Accedi o Registrati
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
Librifolli - Alessandria

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi

 
LIBRERIA TONI

CVL CONTEST AMICI 2017












 

 

 

 

 

LUPETTOLIBRI vende questi libri in provincia di CUNEO

Segui
 

 
Informazioni sul venditore:
La riforma Gelmini mi ha reso precario, quella Fornero disoccupato, la prossima brigante... per ora mi arrangio vendendo libri e fumetti usati, provenienti dalla mia personale collezione, dai polverosi banchi dei mercatini dell’usato e dalle soffitte di parenti e amici.

Condizioni di vendita di LUPETTOLIBRI
Anche quest’anno è arrivato, più puntuale di un orologio svizzero, di un treno delle ferrovie inglesi, del TG delle ore 20 e della vecchietta che troviamo davanti a noi quando andiamo dal medico, pur essendo arrivati all’alba... il solito, vergognoso, scandaloso e sanguinoso aumento delle tariffe postali! Poste Italiane, il futuro dal volto umano...
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per qualsiasi dubbio, richiesta fotografie o informazioni, contattatemi, rispondo entro 24 ore (eccetto domenica e festivi), prima di contattarmi vi prego di leggere le seguenti condizioni di vendita poiché potrebbero contenere le risposte alle domande più frequenti, se non ricevete alcuna mia email, controllate la vostra casella di posta elettronica, SOPRATUTTO la cartella SPAM, perchè probabilmente vi troverete le mail smarrite.

MODALITA’ E TEMPI DELLA TRATTATIVA
I libri rimangono in trattativa per 3 giorni (72 ore) dalla prima richiesta. Trascorse 72 ore senza aver ricevuto il pagamento o alcuna comunicazione che ne confermi l’acquisto, risulteranno nuovamente disponibili agli altri acquirenti.
Se dopo avermi contattato decidete di non dare corso all’acquisto nessuno vi biasimerà per questo ma siete pregati di COMUNICARLO TEMPESTIVAMENTE, chi abbandona la trattativa senza alcuna comunicazione si prende il relativo feedback di acquirente perditempo come previsto dal regolamento di questo sito.
I libri vengono sempre esaminati in maniera approfondita, difetti come strappi, scritte, macchie, timbri, firme, parti mancanti, etc. vengono sempre indicati chiaramente nella scheda del libro.

METODI DI PAGAMENTO:
Ricarica Postepay / Bonifico / Postagiro / Paypal (solo associato a spedizione tracciabile altrimenti utilizzando la modalità familiari/amici).

SPESE DI SPEDIZIONE:
Le spese di spedizione sono comprensive di costi di imballaggio (buste imbottite o cartone riciclato, pellicola protettiva o pluriball). Spedizione tracciabile gratuita per ordini di almeno 25 € entro 2 kg oppure scontata del 50% se superiore ai 2 kg.

______TRACCIABILE_____|____NON_TRACCIABILE_____

fino a 2 kg_______4,60 € | fino a 2 kg_____1,30 € *
fino a 5 kg_______7,30 € | fino a 5 kg_____4,00 € *
fino a 10 kg______9,00 € |
fino a 20 kg_____12,00 € |
fino a 30 kg_____22,00 € |

*Spedizioni non tracciabili si effettuano solo su esplicita richiesta dell’acquirente, sollevando il venditore da responsabilità riguardanti danni, ritardi o mancato recapito.

TEMPI DI CONSEGNA
Le spedizioni vengono effettuate entro 24/48 ore dalla ricezione del pagamento (escluso festivi), i tempi di consegna dipendono esclusivamente dal servizio postale e sono espressi in giorni lavorativi, a partire da quello successivo alla data di spedizione:

pieghi di libri ordinario: 2-45 giorni
pieghi di libri raccomandata: 3-7 giorni
pacco ordinario tracciabile: 4-7 giorni
pacco celere3: 3-5 giorni

COMUNICAZIONI E FEEDBACK
Comunico sempre il codice di tracciabilità e le relative istruzioni in modo da permettere di seguire in tempo reale lo stato della spedizione. A causa delle molte dimenticanze di acquirenti "distratti" perdo circa il 50% dei feedback, per questo motivo rilascio il feedback solo dopo averlo ricevuto.

PER CONCLUDERE:
Chi acquista il 23 dicembre e pretende di ricevere entro Natale;
Chi sceglie spedizione ordinaria e dopo appena 2 giorni di attesa minaccia denunce alla polizia postale;
Chi per risparmiare 1,50 euro di spese di spedizione chiede la consegna a mano pretendendo che il venditore si faccia una passeggiata di quasi 100 km;
Chi anziché inviare un pagamento di 8,70 euro ne invia uno di 870,00 euro ed ottenuta immediatamente indietro la cifra non si degna di rilasciare il feedback;
Chi rompe l’anima per 2 mesi chiedendo perché non ha ancora ricevuto il suo libro e infine si accorge di aver comunicato un indirizzo sbagliato;
Chi, grazie al codice di tracciabilità, riscontra che il proprio plico è fermo da 2 giorni a Torino e pretende sollecitazioni presso chi di dovere (?) pena feed negativo;
Chi sceglie spedizione ordinaria, e dopo avermi inviato decine di mail piene d’insulti e minacce, riceve finalmente il suo libro e chiede scusa affermando "non ho mai dubitato della sua buona fede";
E’ PREGATO DI RIVOLGERSI AD UN BRAVO PSICHIATRA!

Offerte in corso:
3X2 SU TUTTI I ROMANZI ROSA e CLASSICI DELLA LETTERATURA: quello che costa meno non lo paghi.

 

Richiedi un contatto 


Per chiedere informazioni su un libro, clicca sul Titolo
Ordinamento per inserimento, dall'ultimo inserito.
Libri : 1341


Cerca tra i libri di LUPETTOLIBRI

Titolo  

   

Autore  

   
LA PORTA SULL’ESTATE
LA PORTA SULL’ESTATE

€ 1,00

  LA PORTA SULL’ESTATE
 
di Robert A. Heinlein1982Mondadori
FANTASCIENZA

Libro in ottime condizioni tuttavia trattandosi di libro dismesso da biblioteca, la copertina presenta etichetta ad avvolgere e in seconda pagina bianca è presente un timbro. Copertina flessibile, 167 pagine, formato 11 x 19 cm, peso 150 g. Un uomo e il suo gatto in una vecchia, fredda casa del Connecticut, che ha undici porte sull’inverno. Ma questa coppia di eremiti non resterà sempre fuori dal mondo: ci sono in gioco una colossale operazione finanziaria, una ingegnosissima truffa, una prodigiosa serie di automi, un segreto andirivieni nel tempo, una ragazza surgelata. E il gioco è condotto da uno dei «maestri» della fantascienza, qui nella sua vena più divertente e inventiva.

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 22:52 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
IL MESTIERE DELL’AVVOLTOIO
IL MESTIERE DELL’AVVOLTOIO

€ 1,99

  IL MESTIERE DELL’AVVOLTOIO
 
di Robert A. Heinlein1977Casa Editrice La Tribuna
FANTASCIENZA

Libro in ottime condizioni. Copertina flessibile, 150 pagine, formato 14 x 20 cm, peso 140 g. Questo celeberrimo romanzo di Heinlein, apparso per la prima volta in Italia più di dodici anni fa sulle pagine di questa stessa collana, in un fascicolo da tempo ormai esaurito, inaugura doverosamente le ristampe che Galassia ha deciso finalmente di distillare per i suoi lettori. Perchè la scelta di II Mestiere dell’Avvoltoio per tagliare il nastro augurale? Il motivo è abbastanza semplice: nella vasta produzione di Heinlein questo romanzo occupa un posto a parte, situandosi a mezza strada fra la fantascienza e l’horror con una vena di fantasy, senza dimenticare alcuni moduli classici del romanzo poliziesco. Pubblicato su Unknown nel 1942, Il Mestiere dell’Avvoltoio è davvero uno dei romanzi ’magici’ di Heinlein, dove l’autore sembra districarsi finalmente da certe preoccupazioni ideologiche per concentrarsi nella costruzione di un romanzo magistrale ed elegante caratterizzato da una fantasia a dir poco infernale, e che non risente affatto dei suoi trentacinque anni di età. È l’unico romanzo di Heinlein, anzi, il cui inizio è ormai considerato un classico a parte: perchè Jonathan Hoag si ritrova sempre una patina marrone sotto le unghie? E perchè egli crede che si tratti di sangue? Soltanto Heinlein, forse, poteva rispondere in modo così sorprendente ad entrambi questi interrogativi.

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 22:46 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
CERTI STRANI AMICI
CERTI STRANI AMICI

€ 1,99

  CERTI STRANI AMICI
 
di Michael G. Coney1978Casa Editrice La Tribuna
FANTASCIENZA

Libro in ottime condizioni, macchia sul titolo in copertina. Copertina flessibile, 160 pagine, formato 14 x 20 cm, peso 140 g. Nel corso del XXI Secolo il problema della sovrappopolazione viene risol-to dai governi di tutto il mondo con un colpo davvero maestro; non appena ogni cittadino raggiunge l’età di quarant’anni, il suo cervello viene rimosso e trasferito nel cranio adattato di un bambino di sei mesi, per ricominciare da capo un nuovo ciclo vitale di quaranta primavere. Con la prospettiva di tale surrogato d’immortalità, è comprensibile come ogni cittadino ’rispettabile’ abbia interesse a non compiere anche il minimo gesto criminale... perchè ciò vorrebbe dire la perdita del suo diritto al Trasferimento. Inoltre, ha tutto l’interesse ad aspettare con calma, magari per anni, nell’apposito contenitore che ormai tutti chiamano Scatola dell’Amicizia, il suo turno per l’inizio di una nuova vita... perchè i bambini disponibili, con la nuova legge sul Trasferimento Obbligatorio, sono in numero sempre minore, e i corpi degli androidi non vanno a genio a tutti. Vi sono poi alcuni irresponsabili che non denunciano la nascita della rispettiva prole, e questo complica ulteriormente le cose; per non parlare poi del Mestiere Preferito, che consente un Trasferimento immediato, e della scarsa volontà dei cittadini rinati ad occuparsi degli Amici forzatamente racchiusi nelle loro scatole. Ma come può reggersi — e andare a finire — un cosi crudele gioco delle parti? Con l’estinzione del genere umano? O con un radicale mutamento della situazione?

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 22:35 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
ELEPHAS SAPIENS
ELEPHAS SAPIENS

€ 1,99

  ELEPHAS SAPIENS
 
di Alexander Belaiev1963Casa Editrice La Tribuna
FANTASCIENZA

Libro in buone condizioni, le pagine risultano leggermente ingiallite, segni d’usura in copertina, prima pagina con firma d’appartenenza e piccole parti mancanti lungo il margine inferiore. Copertina flessibile, 160 pagine, formato 13 x 19 cm, peso 130 g. Tratto dalla seconde e terza di copertina: Cari amici, ecco il secondo «assortimento» russo. Secondo le migliori tradizioni calcistiche, ho pensato di allargare il campo anche agli oriundi: due oriundi di tutto rispetto, dal momento che si tratta di Asimov e di Sheckley. Mi è sembrato opportuno premettere a questa selezione l’introduzione di Asimov, che ha il merito di inquadrare con estrema obiettività e chiarezza non soltanto la science-fiction sovietica ma anche la stessa science-fiction americana. Poi c’è un romanzo breve di Belatev, Elephas sapiens, che rappresenta quasi una rarità… archeologica. Alexander Belaiev fu uno degli iniziatori della moderna science-fìction sovietica; di lui Jacques Bergier ha scritto: «e tra gli autori del genere, sul piano mondiale, ce n’è soltanto uno che possa esser paragonato a Belaiev quanto a influenza esercitata: l’americano Robert Heiniein». Questo romanzo breve, che risente di forti influssi verniani e che pure costituisce già un prototipo della successiva produzione sovietica, ha una caratteristica piuttosto insolita nella fantascienza russa: il tono ironico, il gusto per il particolare satirico (l’elefante che esige di andare a villeggiare sui laghi svizzeri, il grottesco dell’abbeverata del branco allo stagno) e per l’avventura. Occorre tenere presente che Belaiev morì nel 1941 e che di conseguenza questo suo romanzo deve essere valutato in rapporto al periodo in cui è stato scritto; sotto questo punto dì vista, è un esempio notevole e interessante di una fantascienza che non si era ancora rigorosamente votata alla tecnologia e indulgeva con piacere al particolare fantastico: non diversamente, in un certo senso, da un altro famoso romanzo di Efremov «prima maniera» che Galassia pubblicherà fra qualche mese, a conclusione del suo «ciclo russo». Questo fascicolo presenta inoltre una primizia: due racconti celeberrimi di Kazancev, classificato dal Bergier come il secondo autore di fantascienza russo, immediatamente dopo Efremov: se non mi sbaglio, è la prima volta che racconti di Kazancev appaiono in Italia. Già più nota, invece, è la produzione dei fratelli Boris e Arcadi Strugatzky, che qui sono rappresentati da Riflesso spontaneo, una storia di robot ambientata in uno scenario tipicamente terrestre ma non per questo nano suggestivo: la pianura russa durante una tormenta. Completa il fascicolo un racconto dell’oriundo Sheckley (nato a New York da genitori russi): un racconto tipicamente americano e sheckleyano, naturalmente. Però, è il caso di osservare una sfumatura che a molti sfugge: l’ironia sheckleyana, a ben guardare, si può ricollegare senza difficoltà, a quella di un notissimo umorista sovietico, Avercenko. Nel prossimo numero, invece, avremo il ritorno del più celebre autore della «fantascienza calda» moderna: Jack Williamson. Il suo Un mondo da giudicare è ma romanzo composto, che rappresenta una vecchia e cara ambizione dell’autore, realizzatasi soltanto in questi ultimi anni. Da parte mia posso aggiungere che il terzo episodio di questo romanzo verte su una tesi che insieme rovescia e rende più affascinante la vecchia tradizione leggendaria dell’Atlantide con una interpretazione schiettamente williamsoniana; e che il quarto episodio è uno dei più agghiaccianti e riusciti quadri dell’interferenza di «alien beings» nell’esistenza dell’umanità terrestre. Giugno, poi, porterà un altro illustre ritorno, quello di Phihp K. Dick, con Il dottor Futuro; porterà, su Galaxy, dopo la conclusione de’ I distruttori, un originalissimo romanzo da Jack Vance, uno dei tanti autori celebri recuperati da Fred Pohl; e, naturalmente, porterà anche il «I° Festival del Film di Fantascienza», che si svolgerà a Trieste nel Castello di San Giusto e che promette di costituire un avvenimento memorabile sia per i tifosi del cinema che per quelli della science-fiction: sono state promesse alcune presenze illustri e tra le manifestazioni parallele è prevista anche una mostra internazionale del libro e del periodico di fantascienza. Circa i successivi acquisti di Galassia... bene, arrivederci al prossimo numero!

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 22:33 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
GENTE DI DOMANI
GENTE DI DOMANI

€ 1,99

  GENTE DI DOMANI
 
di Judith Merril1963Casa Editrice La Tribuna
FANTASCIENZA

Libro in buone condizioni, le pagine risultano marcatamente ingiallite, segni d’usura in copertina. Copertina flessibile, 255 pagine, formato 13 x 19 cm, peso 175 g. Estratto dalla seconda e terza di copertina: Cari amici, ecco il numero natalizio di Galassia: Gente di domani di Judith Merril. Anche la cattura di questo romanzo è stata piuttosto movimentata: tanto per cominciare, il testo originale non l’ho avuto per i regolamentari canali di agenzia, l’ho pescato su di una bancarella; e subito ho cominciato la ricerca di un agente che fosse autorizzato a trattarne i diritti. Non è stato molto semplice: un autore può essere rappresentato anche da cinque agenti, a seconda degli editori presso i quali è stato pubblicato il testo. Un paio di volte mi sono trovata in fondo a un vicolo cieco, poi finalmente ho avuto fortuna: ed ecco qui The tomorrow people. Judith Merril ha purtroppo la pessima abitudine di scrivere pochissimo. Dopo il buon Shadows on Earth (Orrore su Manhattan), ha aspettato anni prima di decidersi a scrivere Gente di domani e un romanzo di Judith Merril è una rarità da non lasciarsi sfuggire. Questo romanzo, lo vedrete da voi, è insolito e diverso. Come pochissimi altri scrittori (Walter Miller jr., il cui capolavoro è già sotto contratto per lo SFBC, Kurt Vonnegut jr., il cui miglior romanzo, Cat’s cradle, sta per essere pubblicato in una collana letteraria da un famoso editore italiano, Rizzoli), Judith Merril ha il dono di saper trovare un perfetto compromesso fra la science-fiction e la narrativa tradizionale del filone nobile, senza far torto all’uno o all’altro dei due generi; cosa che capita di frequente, invece, quando ci si ostina a fare della letteratura (spesso cattiva letteratura), su basi fantascientifiche a scapito della fantascienza, usata come pretesto di comodo. Gente di domani è un romanzo di fantascienza valido e ortodosso, ma la vicenda è trattata secondo il metodo del romanzo psicologico. Come osserva Fred Pohl, «a Judith Merril non interessano tanto le vicende vissute dai suoi protagonisti, quanto i pensieri e le reazioni che tali vicende determinano in loro». L’argomento fondamentale del romanzo è nuovo e insolito: la storia della danzatrice Lisa Trovi, che rinuncia alla propria carriera per stare accanto all’eroe spaziale ridotto a un rottame d’uomo, a un alcolizzato senza volontà dalla tremenda esperienza del primo volo su Marte e dalla inspiegabile scomparsa del suo compagno, della cui fine si sente responsabile, si svolge su uno sfondo di intrighi politici, di corruzione e di ipocrisie che ha molti punti di contatto con l’atmosfera di alcuni famosi romanzi avveniristici, per esempio quel Sette giorni a maggio di Knebel e Bailey, pubblicato recentemente da Bompiani. Il romanzo, come vedete, è molto lungo: ma non era il caso di rovinarlo condensandolo a forza di mutilazioni nelle consuete centossessanta pagine di Galassia: anche usando un carattere più piccolo, come è stato fatto per Il robot minorenne, non sarebbero bastate. Così, ecco un Galassia speciale per un romanzo speciale, lasciato rispettosamente intatto. I piani per il 1964? In gennaio uscirà L’ingegnere etico di un autore già noto ma nuovo per il pubblico di Galassia, Harry Harrison, uno dei più forti e originali nuovi autori della science-fiction americana; Harry comunque si considera mezzo europeo: dopo aver vissuto a lungo in Italia e in Inghilterra, adesso abita in Danimarca. Poi Galassia presenterà romanzi di autori già notissimi e romanzi di autori ancora non conosciuti in Italia. Vi sarà anche un romanzo d’un autore tedesco che per tre volte ha vinto lo speciale Premio Hugo istituito per la Germania, da Hugo Gernsback in persona (Hugo Gernsback, al cui nome è intitolate il massimo premio fantascientifico mondiale, è il padre della science-fiction; ha fondato, nel 1926, la prima rivista specializzata, Amazing stories). E a proposito di Premi Hugo: ricordate Terrestri e no? L’avevo annunciato dicendo che i quattro romanzi erano dovuti, uno a un autore notissimo, Vance, e gli altri tre a tre autori Premio Hugo. Sono soddisfattissima di rettificare. Dallo scorso ottobre, anche Jack Vance è Premio Hugo. La Convenzione della Science-Fiction, tenutasi a Washington, gli ha attribuito il premio per il miglior romanzo breve dell’annata. E sapete qual è il romanzo che gli ha fatto vincere l’Hugo? Precisamente Uomini e draghi, E poiché siamo in argomento SFBC. c’è un’altra rettifica da fare. Avevo annunciato che il secondo volume avrebbe contenuto un romanzo di Van Vogt, L’impero dell’Atomo. Ebbene, cari amici, ho cambiato idea, e mi auguro che la novità vi vada a genio: il secondo volume conterrà due romanzi di Van Vogt: non solo L’impero dell’Atomo, ma anche Lo stregone di Linn, poiché nel frattempo ho recuperato anche quest’ultimo romanzo che è il seguito del primo. Così, sia detto fra parentesi, i romanzi inediti di Van Vogt di cui lo SFBC si è assicurato i diritti non sono più tre ma quattro. Il ciclo di Clane Linn è probabilmente il lavoro più affascinante e più impegnativo di Van Vogt il quale dichiara, nella sua prefazione all’edizione italiana, di essersi ispirato a due epoche tra le più gloriose della nostra storia: all’Impero Romano e alla signoria dei Medici. Così, la figura del vecchio Medron Linn di Linn è ispirata ad Augusto, e quella del mutante Clane Linn, creatore d’una nuova epoca, a Lorenzo il Magnifico. Ma adesso, per favore, non domandate a me (come moltissimi di voi fanno) come mai questi romanzi erano rimasti inediti fino ad ora, in Italia, specie considerando il favore vastissimo di cui gode il fantasioso scrittore canadese: così come è inutile domandarmi (vedi sopra) perchè era stato ignorato per un decennio esatto Io, robot di Asimov, prima che io lo ripescassi per Bompiani. Io proprio non lo so. Se volete, e se mi garantite che. non vi sono in giro spie di Arcturus III, una volta o l’altra potrò invece raccontarvi come ho fatto a rintracciarli e a ingabbiarli.

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 22:27 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
DOMANI LA LUNA
DOMANI LA LUNA

€ 1,99

  DOMANI LA LUNA
 
di Cyril M. Kornbluth1966Casa Editrice La Tribuna
FANTASCIENZA

Libro in ottime condizioni, le pagine risultano leggermente ingiallite, lievi segni d’usura in copertina, taglio inferiore e laterale scurito. Copertina flessibile, 224 pagine, formato 13 x 19 cm, peso 170 g. Fino a ora, C. M. Kornbluth non era mai apparso sulle pagine di Galasia: Takeoff colma la lacuna. E, probabilmente, il romanzo più celebre del grande collaboratore di Frederik Pohl, un romanzo che la critica specializzata esaltò al suo apparire, e che anche oggi, malgrado i suoi torti di natura essenzialmente ideologica, conserva un fascino al quale è difficile resistere. Il New York Times osservò a suo tempo, giustamente, che Takeoff è un abilissimo intreccio di romanzo giallo e di avventura fantascientffica. Quando Takeoff uscì, i romanzi di spionaggio erano considerati fuori moda e antiquati, infatti: ma oggi possiamo definire Takeoff come una specie di romanzo di spionaggio attuale ante litteram, nel genere reso celebre da lan Fleming e da Frederick Tayer. In effetti, il boom dello spionaggio (dovuto sopratutto alla sterminata produzione cinematografica seguita al fortunato ciclo di James Bond) ha ridato lustro e attualità a un genere dalle origini piuttosto nobili, che per lungo tempo è rimasto confuso tra la produzione gialla e quella avveniristica. Ma se gli esempi di romanzo di spionaggio più remoti sono strettamente imparentati alla narrativa gialla (tra i molti esempi, possiamo citare la stessa Agatha Christie, Baynard Kendrick e Jean Bruce, creatore di una serie di romanzi di spionaggio tristemente noti tra gli appassionati del genere: tutti più o meno giallisti) la moderna spy story è prettamente fantascientifica. Fantascientifici, per esempio, sono i film tratti dai romanzi di Fleming, fantascientifico è senza ombra di dubbio Il nostro agente Flint, uno degli esempi più recenti e più fortunati del genere, fantascientifici sono i romanzi di Donald Hamilton, di Aarons e di tanti altri. Più fantascientifici, certo, di romanzi che al loro apparire furono considerati capisaldi della science fiction, come il celeberrimo Prelude to Space di Arthur C. Clarke, tanto per fare un esempio. Non a caso chiamiamo in causa Fleming, perché anche qui c’è un agente con licenza di uccidere (anche se non è ben chiaro chi gliela abbia concessa); e Frederick Ayer, un autore nuovo che va per la maggiore e che ha in comune, con il Kornbluth del 1952, un maccartismo infrangibile e senza dubbio molto meno giustificato dai tempi di quello che ispirò il compianto collaboratore di Pohl. Scritto nel periodo della caccia alle streghe e della paura di un’aggressione (come l’altrettanto famoso Not this August) contiene situazioni e affermazioni che oggi difficilmente un autore serio di science fiction si sentirebbe di sottoscrivere (però Ayer, nuovo astro dello spionaggio, ne sottoscrive di peggiori). Non facciamo il processo alle convinzioni politiche di Kornbluth che erano quelle che erano: ma alla sua morale politica, alla sua idealizzazione della ragion di stato, al suo manicheismo intransigente che fa a brandelli i migliori principi della democrazia americana quando proprio li esalta o crede di esaltarli: anche in questo, Kornbluth è più vicino al romanzo di spionaggio degli anni sessanta che alla fantascienza di tutti i tempi. È questo un duro colpo alla tesi piuttosto fantasiosa secondo la quale, nella collaborazione Pohl-Kornbluth, il bagaglio di chiarezza, di liberalismo inteso nel senso migliore, di violenza satirica non fine a se stessa, sarebbero precipuamente da ascrivere a merito del defunto Kornbluth. E Takeoff è anche un romanzo da leggere con attenzione estrema, degno di essere citato a esempio di una mentalità apparentemente assurda, ma che ha avuto il suo periodo di predominio e che è ancora piuttosto viva e forte. È un romanzo piuttosto atipico nella fantascienza, che tende piuttosto ad assumere forme e ideologie positive e progressiste: è un documento prezioso, infine, di un genere di science fiction che potremmo definire romantico, un genere che ci ha affascinato ai primordi della nostra vocazione fantascientifica, e che ora, seppure superato sia dalla narrativa che dalla tecnologia, può ancora avvincerci e interessarci con il suo bagaglio di ricordi e di abili e deliziose mistificazioni: soprattutto se l’autore è Kornbluth, il quale è veramente un maestro in questo genere, e il romanzo è il più famoso del genere stesso. Resta peraltro sorprendente il fatto che questo romanzo, così famoso, cosi appetibile per i suoi pregi e, soprattutto, per i suoi difetti ideologici e per l’infinità di polemiche e discussioni che può offrirci, per il suo valore di documentazione di un’epoca e, addirittura, di testamento spirituale di un genere di science fiction che ha avuto il suo periodo di strepitoso successo e che ora, di fronte al progresso tecnologico e all’evolversi (per lo meno nel nostro genere, ed è già una fortuna) dei valori ideologici e morali, resta sorprendente insomma, il fatto che questo romanzo così celebre sia stato ignorato e trascurato per tanti anni. Gli anni, i primi della fantascienza in Italia, nei quali probabilmente, al suo apparire, sarebbe stato considerato un altro sacro testo del genere (come è purtroppo accaduto, molto a vanvera, per tante altre opere di mediocre e mediocrissimo valore, e per autori certo inferiori non solo al binomio Pohl-Kornbluth, ma anche allo stesso Kornbluth). Per rendersi conto della validità delle ‘nostre affermazioni, basterà compiere una rapida disamina dei personaggi. Naturalmente. essi si dividono in “buoni“ e “cattivi“; tra i cattivi non manca l’individuo dalle tendenze sessuali assai discutibili, colpevole per giunta, di fare sconvenienti allusioni all’eventualità (inconcepibile!) che un uomo bianco possa intendersela con una ragazza nègra, reato che evidentemente agli occhi di Kornbluth doveva apparire più mostruoso di un assassinio (ed è un vero peccato che Kornbluth non abbia potuto vivere abbastanza a lungo per vedere alla presidenza quel tal John Kennedy, il quale fra le sue numerose colpe aveva anche quella di avere esaltato in una commossa biografia un grande uomo politico negro). In Takeoff, gli Stati Uniti, ossia “ la più pura democrazia del mondo” (per Kornbluth, Inghilterra e paesi scandinavi dovevano essere retti da regimi ditiatoriali) è minacciata nei suoi santi progetti spaziali (e cioé la costituzione di una base atomica sulla Luna, per minacciare tutti gli altri paesi del mondo) dal nemico sovietico (o argentino, o pakistano, Kornbluth riguardo a questo non è molto preciso) che non riuscirebbe mai a combinare nulla di buono se non vivesse rubando le idee americane (con tanti saluti al primo Sputnik, a Gagarin, alla sonda lunare e a quella venusiana della realtà, naturalmente). Gli Stati Uniti si difendono come possono e ci racconta Kornbluth, si difendono in una maniera alquanto efficiente. Gli crediamo sulla parola, quando leggiamo i sistemi adottati. Per Kornbluth, secondo un sillogismo piuttosto sbalorditivo sono sistemi civilissimi perché li usano gli americani: ma in questa povera Italia che Kornbluth non poteva certo considerare più democratica e civile di una tribù bahutu o maori, quei sistemi vengono definiti (ed esemplarmente condannati dalla magistratura) “ turbativa d’asta “; e i ricatti compiuti dai suoi purissimi eroi, nella suddetta “incivile” Italia. basterebbero a mandare davanti ai giudici i vari direttori generali della CEA (e infatti, da noi, ci sono proprio finiti, e ‘per molto meno); i delitti “per ragion di Stato” esaltati da Kornbluth, se commessi dalle nostre parti, basterebbero a provocare una crisi di governo nel giro di dodici ore. Ma Kornbluth è civile, e i suoi processi ragionativi differiscono notevolmente da quelli di noi poveri selvaggi: perciò, qual è lo scopo di processare una spia? Forse mettere sull’avviso i suoi complici? Quanto è più comodo ammazzarla subito! La s c u s a c’è, e secondo Kornbluth, è validissima e moralissima: tanto, la spia in questione verrebbe condannata a morte ugualmente. Cosi si risparmiano le spese di processo, la pubblicità, con grande vantaggio delle casse dello Stato e della tranquillità dell’opinione pubblica. La legalità, di cui gli americani sono stati i più gelosi custodi (e della quale, in ogni modo, si sono sempre vantati, appellandosi a essa in qualsiasi situazione e in qualsiasi momento) nel romanzo di Kornbluth è addirittura demolita. E a essa, molto più civilmente, viene sostituita la legge di Lynch, quella stessa legge che fin da bambini siamo stati abituati a vedere combattuta strenua- mente, in ogni film o telefilm western americano, dal solito generoso sceriffo, al suono delle fatidiche parole, dure ma oneste come l’eroico sceriffo in questione: “Voi non lincerete questo uomo: è un assassino, ma ha diritto a un regolare processo e a una regolare difesa“. Ma no, Kornbluth la pensa diversamente. Per lui ogni delitto è lecito, ogni illegalità è non solo giustificabile ma sommamente desiderabile, quando si tratta di salvare una democrazia che, quando è ridotta così, democrazia non è più. Se gli Stati Uniti si fossero messi davvero sulla strada ipotizzata da Kornbluth, ora sarebbero il paradiso del Ku Klux Klan, e gente come il senatore Fullbrigth e Robert Kennedy sarebbero probabilmente al fresco sotto l’accusa di pericoloso sovversivismo. Sono difetti enormi, difetti di fondo: ma non c’è da stupirsi, alla luce della letteratura spionistica d’oggi. Ayer ha fatto più o meno questo: un larvato processo a un giovane e ambizioso ex ministro della Giustizia, che faceva tanto pensare a Robert Kennedy; Fleming dal canto suo ha legalizzato la licenza di uccidere con due zeri davanti al numero distintivo dell’agente. E allora, perché prendersela con Kornbluth, il quale ha l’attenuante, non dimentichiamolo, di avere scritto il suo romanzo ai tempi in cui Stalin e i suoi metodi sembravano destinati a durare per parecchi decenni? E d’altra parte, come già abbiamo fatto notare, nonostante le stridenti irrazionalità — di natura più morale, ripetiamo, che politica — il romanzo è affascinante un intrigo di primissimo ordine, ricco di colpi di scena e di rovesciamenti di fronte, degni di quel maestro che fu in effetti Cyril Kornbluth. Vicenda in fondo romantica, con quell’astronave costruita da un gruppo di appassionati, anche se poi la realtà si rivelerà diversa da quella che appare all’inizio del romanzo. Se non fosse vistosamente “datato” da alcuni riferimenti tecnologici legai al tempo in cui fu scritto. Takeoff potrebbe figurare oggi come un eccellente romanzo di spionaggio, in linea con la produzione di Kyer o addirittura di Deighton (mentre Budrys, più sottile e più attendibile, ha semmai parentele con La Carré). Datato invece in modo piuttosto preciso, Takeoff costituisce una ghiottoneria esclusiva per gli appassionati di science fiction, un ritorno ai tempi della tradizione romantica della narrativa spaziale. una testimonianza indimenticabile di un periodo scomparso per sempre, un documento vivissimo e indispensabile per la conoscenza della produzione fantascientifica. Un omaggio, inoltre, alla memoria di uno dei Grandi di questa letteratura, di un autore che insieme all’altrimenti impegnato e sensibile Fred Pohl ha segnato l’inizio di una nuova epoca, nel suo romanzo più complicato e affascinante, che, al di là di ogni motivo di discussione e di documentazione (motivi che sono veramente enormi) rimane il più grosso successo di Cyril Kornbluth, il suo romanzo più famoso: e nonostante i suoi quattordici anni e la ben diversa realtà attuale Takeoff rimane tuttora una storia avvincente, che si legge con partecipazione, con curiosità e con interesse vivissimi. (tratto dalla presentazione)

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 22:23 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
GALASSIE COME GRANELLI DI SABBIA
GALASSIE COME GRANELLI DI SABBIA

€ 1,99

  GALASSIE COME GRANELLI DI SABBIA
 
di Brian W. Aldiss1966Casa Editrice La Tribuna
FANTASCIENZA

Libro in ottime condizioni, le pagine risultano leggermente ingiallite, lievi segni d’usura in copertina. Copertina flessibile, 224 pagine, formato 13 x 19 cm, peso 165 g. Delle leggi che possiamo ricavare dal mondo esterno, una si trova sopra a tutte: la Legge della Transitorietà. Nulla esiste per durare. Gli alberi cadono anno dopo anno, le montagne sprofondano, le galassie si spengono come grandi candele esauste...Si apre così il grande Ciclo aldissiano dedicato al Tempo, l’unica forza durevole dell’universo e il vero protagonista di questa saga in più episodi che spazia nei millenni e nei mondi. Ecco quindi i Millenni della Guerra, e poi quelli dei Robot e delle Stelle... una grande storia che deve forse qualcosa al ciclo di Simak, City, ma che raggiunge una potenza del tutto autonoma e rimane un classico della fantascienza d’avventura.

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 22:17 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
OSPEDALE DA COMBATTIMENTO
OSPEDALE DA COMBATTIMENTO

€ 1,99

  OSPEDALE DA COMBATTIMENTO
 
di James White1966Casa Editrice La Tribuna
FANTASCIENZA

Libro in ottime condizioni, le pagine risultano leggermente ingiallite, lievi segni d’usura in copertina. Copertina flessibile, 220 pagine, formato 13 x 19 cm, peso 170 g. Lontano, al confine della Galassia dove i sistemi stellari sono distanti l’unodall’altro e l’oscurità è quasi assoluta, l’Ospedale da Combattimento delSettore Dodici galleggia nello spazio. Nei suoi trecentottantaquattro livellisono riprodotti gli ambienti di tutte le forme di vita intelligente dellaFederazione Galattica, uno spettro biologico che va dalle gelide forme di vitaal metano, attraverso i tipi più normali rappresentati dai respiratori diossigeno e cloro, fino agli esseri più esotici, che vivono grazie allaconversione diretta delle radiazioni. L’ospedale rappresenta un miracolo diingegneria, tecnica e psicologia e tutti i medici si vantano che nessun casoclinico sia troppo grande o disperato per la loro capacità.

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 22:02 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
NON DELLA TERRA
NON DELLA TERRA

€ 1,99

  NON DELLA TERRA
 
di Kris Neville1967Casa Editrice La Tribuna
FANTASCIENZA

Libro in buone condizioni, le pagine risultano ingiallite soprattutto lungo i margini, lievi segni d’usura in copertina, piccolissimo strappo a pagina 11. Copertina flessibile, 192 pagine, formato 13 x 19 cm, peso 135 g. Vorreste avere un figlio il cui padre ha vissuto centinaia di anni or sono, ed è stato uno dei piú grandi uomini della storia? Vorreste allevarlo come vostro, sapendo che per lui nessuna strada, neppure il vostro lavoro, sarebbe precluso? È questo il destino di tutti, perché non c’è onore piú grande di quello di essere genitori di un Bingo. Un Bingo, il cui padre è ormai entrato nella leggenda, e che crescendo occuperà una posizione di preminenza nella società, perché i Bingo sono stati creati esclusivamente per Comandare. Kris Neville ha scritto pochi racconti e un numero ancora minore di romanzi, ma si è guadagnato una solida fama, anche nel nostro paese, per la sua lucidità narrativa, per la sua vena ironica che gli permette di rendere accettabili anche le situazioni più assurde e complesse. Questo è il suo primo romanzo che appare nel nostro paese, e coloro che hanno letto Cold war sull’antologia Fantascienza: terrore o verità, edita da Silva, potranno ritrovare tutte le qualità che resero quel racconto famoso.

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 21:55 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
I TRE TEMPI DEL DESTINO
I TRE TEMPI DEL DESTINO

€ 1,99

  I TRE TEMPI DEL DESTINO
 
di Fritz Leiber1966Casa Editrice La Tribuna
FANTASCIENZA

Libro in buone condizioni, pagine ingiallite soprattutto lungo i margini, lievi segni d’usura in copertina. Copertina flessibile, 192 pagine, formato 12 x 19 cm, peso 140 g. Tre mondi diversi che sono, in realtà, tre varianti della nostra Terra; tre dimensioni parallele la cui sorte è governata da una macchina che non si trova nel nostro spazio-tempo, ma in una zona extra-dimensionale dove la tecnologia avanzatissima permette agli artefici del destino di manovrare gli uomini e gli eventi storici come in un gigantesco gioco di marionette. Su uno dei temi preferiti da Fritz Leiber, la manipolazione della realtà ad opera di agenti a noi sconosciuti, un romanzo che fonde sapientemente scienza, suspense e mitologia nordica. Uno dei tre mondi, dominato da una spietata dittatura militare, sta per invadere quello più civile e progredito, e se ci riuscirà ne deriverà una catastrofe senza precedenti che trasformerà non solo uno dei tre mondi, ma tutta la trama del reale in un immenso deserto di morte. Il volume contiene inoltre il racconto Muori da eroe di Keith Laumer.

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 21:52 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
LA SPEDIZIONE DEGLI ANGELI
LA SPEDIZIONE DEGLI ANGELI

€ 1,99

  LA SPEDIZIONE DEGLI ANGELI
 
di Steve Wilson1978Mondadori
FANTASCIENZA

Libro in ottime condizioni, le pagine risultano mediamente ingiallite,scuriture in copertina, piccoli strappi-fori lungo il margine inferiore delle pagine. Copertina flessibile, 200 pagine, formato 13 x 19 cm, peso 140 g. Gli Angeli di cui qui si tratta portano giubbe di cuoio, coltelli a serramanico, catene, ispide barbe. Si lavano poco e si picchiano molto. Fumano strane sigarette e bevono ancor più strane pozioni. Volano non con le ali ma per mezzo di potentissime motociclette. Sono insomma gli Angeli dell’Inferno, i famosi Hell’s Angels di California, che la distruzione nucleare dell’America e della civiltà non è riuscita a eliminare. Nei nuovi piccoli stati che si vanno formando dopo la catastrofe, gli Angeli hanno anzi una posizione di tutto rispetto. Sono diventati il braccio irregolare del governo, i commandos cui si affidano le missioni più dure, i motocov,/boys che si addentrano nei territori contaminati, a esplorare, razziare: combattere. Tre di essi vengono inviati a catturare un uomo prezioso per la California, e le loro peripezie, i loro duelli feroci. i loro trucchi, ii loro coraggio, i loro rapporti con zingari, indiani, soldati amici e nemici, l’incontro della loro violenta subcultura con la rinata civiltà dei pellerossa. formano un’originalissima epopea che combina la cruda avventura western con la spaziosa poesia di « Easy Rider ».

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 21:46 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
LA SIGNORA DEGLI SCARAFAGGI
LA SIGNORA DEGLI SCARAFAGGI

€ 1,99

  LA SIGNORA DEGLI SCARAFAGGI
 
di Thomas M. Disch1978Mondadori
FANTASCIENZA

Libro in ottime condizioni, le pagine risultano mediamente ingiallite, il margine inferiore presenta dei piccoli strappetti-fori. Copertina flessibile, 176 pagine, formato 13 x 19 cm, peso 130 g.
L’immondo e sventurato scarafaggio di copertina non è uno di quelli che danno il titolo al racconto di Disch. Si chiama Gregor Samsa, fa - o meglio faceva - il viaggiatore di commercio, ed è il protagonista dell’immortale « Metamorfosi » di Franz Kafka. L’americano Thomas M. Disch, del quale Urania ha già pubblicato il romanzo Gomorra e dintorni », è il massimo rappresentante di quella che J. Merril ha chiamato la « new wave », la « nuova ondata » fantascientifica. I suoi racconti sono tra i più sconcertanti di tutta la fantascienza. Lasciamo al lettore di giudicare se l’accostamento con lo scrittore di Praga si giustifichi solo per una questione di scarafaggi, o non possa invece servire come chiave di lettura per l’intera e organica raccolta delle « short stories » di Disch di cui presentiamo la prima parte in questo numero.

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 21:43 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
ABISSI D’ACCIAIO
ABISSI D’ACCIAIO

€ 1,99

  ABISSI D’ACCIAIO
 
di Isaac Asimov1971Mondadori
FANTASCIENZA

Libro in ottime condizioni, le pagine risultano mediamente ingiallite, lievi segni d’usura in copertina. Copertina flessibile, 180 pagine, formato 13 x 19 cm, peso 140 g. Chi ha ucciso Roj Sarton sulla soglia di casa con una scarica di disintegratore? Da qualunque parte la si prenda, è una « patata bollente ». La vittima viveva a Spacetown, la misteriosa città che gli Spaziali hanno eretto, dietro un impenetrabile campo di forza, vicino a New York; era uno scienziato specializzato nella costruzione di robot positronici, e la sua morte costituisce un incidente diplomatico gravissimo, e può scatenare fra i Terrestri contraccolpi ancora più gravi. Ecco allora Elijah Baley, il detective della polizia di New York già noto ai nostri lettori (Urania 507, « Il sole nudo ») prendere in mano il caso. Ma non lavorerà solo, questa volta: avrà uno strano, e non proprio gradito, collaboratore, il signor R. Daneel Oliwaw. Dove R. sta per Robot.

In vendita da mercoledì 23 agosto 2017 alle 21:40 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
CIME TEMPESTOSE
CIME TEMPESTOSE

€ 5,00

  CIME TEMPESTOSE
 
di Emily Brontë1984Peruzzo Editore
CLASSICI DELLA LETTERATURA

Libro in eccellenti condizioni, pagine con medio ingiallimento più marcato ai margini e ai tagli. Copertina rigida, fregi e titoli oro al piatto e al dorso, 239 pagine, formato 15 x 21 cm, peso 450 g. “Se tutto il resto scomparisse e restasse solo lui, continuerei a esistere” “Un romanzo in cui domina la violenza sugli uomini, sugli animali, sulle cose, scandito da scatti di crudeltà sia fisica sia, soprattutto, morale. Un romanzo brutale e rozzo – sono gli aggettivi utilizzati dalla critica dell’epoca – che scuoteva gli animi per la sua potenza e la sua tetraggine e che narra il consumarsi di un’inesorabile (sino a un certo punto) vendetta portata avanti con fredda meticolosità dal disumano Heathcliff. Cime tempestose è un romanzo selvaggio, originale, possente,’ si leggeva in una recensione della ‘North American Review’, apparsa nel dicembre del 1848, e se la riuscita di un romanzo dovesse essere misurata unicamente sulla sua capacità evocativa, allora Wuthering Heights può essere considerata una delle migliori opere mai scritte in inglese e, come affermava Charlotte Brontë in una lettera a William Smith, Ellis Bell (lo pseudonimo di Emily) era un ‘uomo dal talento non comune, ma caparbio, brutale e cupo’”. [...] Tomasi di Lampedusa esprimeva il suo entusiastico e ammirato giudizio su Cime tempestose: ‘Un romanzo come non ne sono mai stati scritti prima, come non saranno mai più scritti dopo. Lo si è voluto paragonare a Re Lear. Ma, veramente, non a Shakespeare fa pensare Emily, ma a Freud; un Freud che alla propria spregiudicatezza e al proprio tragico disinganno unisse le più alte, le più pure doti artistiche.

accetto Proposta d'acquisto

In vendita da martedì 22 agosto 2017 alle 22:57 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
COCKTAIL
COCKTAILCOCKTAIL

€ 8,00

  COCKTAIL
 
di Giorgio Gianoli1991Editrice Eraclea Per Martini
MANUALI

Libro in eccellenti condizioni, legatura riparata. Copertina rigida, 351 pagine, formato 11 x 24 cm, illustrazioni a colori, peso 590 g. L’attrezzatura, gli ingredienti, i diversi tipi di drink (short drink, long drink, on the rocks), i bicchieri e le regole per imparare a creare cocktail perfetti. Un glossario finale consente anche ai meno esperti di familiarizzare subito con la terminologia.

In vendita da domenica 20 agosto 2017 alle 11:38 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
BUIO A REGGIO. 2 VOLUMI
BUIO A REGGIO. 2 VOLUMIBUIO A REGGIO. 2 VOLUMI

€ 16,00

  BUIO A REGGIO. 2 VOLUMI
 
di Luigi Malafarina, Franco Bruno, Santo Strati2000Città Del Sole Edizioni
STORIA LOCALE

Libri in eccellenti condizioni, il volume I ha subito uno scollamento parziale della brossura dal blocco pagine che tuttavia è stato riparato-rafforzato. Copertina flessibile, 889 pagine, formato 14 x 21 cm, peso 990 g. La storia dei fatti di Reggio, trent’anni dopo quella rovente estate del 1970 appare, ancora oggi, molto controversa e ricca di contraddizioni. Questo libro che, all’epoca, costituì un serio e onesto contributo al ristabilimento della verità raccoglie le tante voci che, da ogni parte, si sono levate intorno alla rivolta. Le voci dei media, dei giornalisti, dei politici, della gente comune, a costruire in un collage suggestivo e straordinariamente vivo un diario palpitante di quei giorni bui. Terribili non soltanto per la città ma per l’intero paese. Nessuno a Reggio ha dimenticato, però l’amara lezione del 1970 vista con gli occhi di oggi è un monito per la rinascita e lo sviluppo stavolta possibile.

In vendita da domenica 20 agosto 2017 alle 11:31 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 
I MALAVOGLIA
I MALAVOGLIA

€ 2,50

  I MALAVOGLIA
 
di Giovanni Verga1991B&b
CLASSICI DELLA LETTERATURA

Libro nuovo, blisterato. Copertina flessibile, 221 pagine, formato 13 x 21 cm, peso 180 g. Verga racconta la sventurata storia di un gruppo di poveri pescatori siciliani, ponendosi ai vertici della letteratura italiana, senza incorrere nel folklore populista che caratterizzava, e caratterizzerà, molte opere ambientate tra le classi più umili. La vicenda dei Toscano, detti Malavoglia, di Acitrezza è emblematica della dissoluzione di un mondo che sta per essere cancellato dall’epoca moderna. Lo scrittore siciliano guarda con un velo di nostalgia e compassione all’affannoso dibattersi degli abitanti della casa del nespolo, ma descrive con estrema crudezza la violenza dei loro rapporti e la loro vulnerabilità di fronte alla Natura e alla Storia.

In vendita da sabato 19 agosto 2017 alle 22:37 in provincia di Cuneo  -   LUPETTOLIBRI vende anche...

 

Pag. 1 di 79.

Vai a pagina : [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79
 



 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy e utilizzo dei cookies
rel. 6.0 Copyright 2000-17 Marco Sarain - Padova (IT)