Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
I libri di MSANSALONE













 

 

 

 

MVPMVP vende questi libri in provincia di MODENA

Segui
 
Condizioni di vendita di MVPMVP
PAGAMENTO ANTICIPATO: RICARICA POSTEPAY O CON BONIFICO BANCARIO
SPEDIZIONE A MEZZO PIEGO DI LIBRO A CARICO DELL’ACQUIRENTE.
ORDINARIO FINO A 2 KG. (NON TRACCIABILE) EURO 1,28 più le spese vive del costo dell’imballo
RACCOMANDATA FINO A 2 KG (TRACCIABILE) EURO 3,63 più le spese vive del costo dell’imballo.
ORDINARIO FINO A 5 KG. (NON TRACCIABILE) 3,95 più le spese vive del costo dell’imballo.
RACCOMANDATA FINO A 5 KG. (TRACCIABILE) euro 6,30 più le spese vive del costo dell’imballo.
Pacco celere 3 da 0 a 3 kg € 9.90
" da 3 a 15 kg € 13.90
" da 15 a 30 kg € 17.90

Pacco ordinario € 9.10

SPEDIZIONE ENTRO DUE GIORNI LAVORATIVI DALLA RICEZIONE DEL PAGAMENTO.
I LIBRI RESTANO IN TRATTATIVA TRE GIORNI. SE AL TERMINE DI QUESTO PERIODO NON VIENE CONCLUSA LA VENDITA I LIBRI VERRANNO AUTOMATICAMENTE RIMESSI IN VENDITA.
COMUNQUE IN CASO DI SPEDIZIONE ORDINARIA DECLINO OGNI RESPONSABILITA’ IN CASO DI SMARRIMENTO O MANCATA RICEZIONE.
NON SI EFFETTUANO SPEDIZIONI IN CONTRASSEGNO.

IN CASO DI NECESSITA’ CONTATTATEMI AL N. 3474121906

 

Richiedi un contatto 


Per chiedere informazioni su un libro, clicca sul Titolo
Ordinamento per inserimento, dall'ultimo inserito.
Libri : 14


Cerca tra i libri di MVPMVP

Titolo  

   

Autore  

   
SOLDATI NON SI NASCE - COMPAGNI D’ARME - I VIVI E I MORTI 3 voll)


€ 25,00

  SOLDATI NON SI NASCE - COMPAGNI D’ARME - I VIVI E I MORTI 3 voll)
 
di Simonov Konstantin1968 1a ED.Editori Riuniti
SCRITTORI SOVIETICI

QUASI COME NUOVI - PAGG. 834 (SOLDATI NON SI NASCE) + 415 (COMPAGNI D’ARME) + 505 (I VIVI E I MORTI)
TRADUZ. DI LIA SELLERIO -NOTA BENE: NEL PREZZO SONO COMPRESE LE SPESE POSTALI (PACCO ENTRO 5 CHILI)


Konstantin Michajlovic Simonov, pseudonimo di Kirill Michajlovic Simonov; Pietrogrado, 28 novembre 1915 – Mosca, 28 agosto 1979), è stato uno scrittore e politico sovietico.

Esordì come poeta nel 1937, iniziando con successo l’attività di drammaturgo. Ampia notorietà gli procurarono, durante la seconda guerra mondiale, le sue poesie d’amore e, successivamente, il romanzo I giorni e le notti, del 1944, tradotto in tutto il mondo, in cui celebra la difesa di Stalingrado.

Autore di numerosi drammi, romanzi e raccolte in versi, fra le sue opere spiccano i libri di viaggio e le corrispondenze di guerra dai vari fronti, incentrati sulle esperienze personali durante questi periodi all’estero, dalla seconda guerra mondiale stessa fino alla guerra del Vietnam.

In vendita da martedì 14 agosto 2018 alle 12:52 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
LA VITA AGRA


€ 14,00

  LA VITA AGRA
 
di Bianciardi Luciano1962 2a ED.Rizzoli
ROMANZO

PAGG. 219 - NATURALE E NON PESANTE INGIALLIMENTO DELLE PAGINE.
SOVRACOPERTINA IN ACETATO. CONTIENE IL FOGLIO INFORMATIVO DEL CONTENUTO DEL LIBRO CON IL SEGNALIBRO CHE ALLORA USAVA LA CASA EDITRICE AL POSTO DEI RISVOLTI

“Poi il sonno è già arrivato e per sei ore io non ci sono più”. Tutta la rassegnazione e la consapevolezza del fallimento di un’esistenza amara sono racchiuse nelle ultime parole del libro. Soltanto nel sonno, che annulla la consapevolezza di sé e il contatto col mondo, il protagonista riesce a trovare un mezzo per evadere dal grigiore che lo circonda. A differenza di tanti suoi conterranei, egli non si è trasferito a Milano per migliorare la propria condizione, ma per realizzare una missione: vendicare i quarantatre minatori di Ribolla morti in un incidente, causato dalla scelta dei dirigenti dell’impresa mineraria di subordinare la salute e la sicurezza dei lavoratori alla crudele logica del profitto. Il protagonista, animato da uno spirito anarchico individualista e giustiziere che ricorda quello di Gaetano Bresci, si reca nella capitale economica d’Italia per far saltare in aria la sede centrale dell’azienda mineraria, il minaccioso “torracchione di vetro e cemento”.

Egli, però, non solo non riesce a realizzare il progetto dinamitardo, ma viene lentamente inglobato e, per così dire, divorato da quella città che odia e vorrebbe distruggere. L’avvertimento più sentito che Bianciardi ci lancia è proprio questo: la società del desiderio e dei bisogni indotti sconfigge ogni tentativo di evasione, piega inevitabilmente chi cerca di resisterle: lo fa con i suoi rapporti di potere, con il lavoro, lo straniamento delle relazioni sociali, le tasse, le rate, i mutui, il traffico tentacolare. La città produttiva ed industriosa, la megalopoli del boom economico, annulla ogni slancio creativo e ribelle, perpetua se stessa ed i propri meccanismi senza soluzione di continuità. L’autore lancia feroci strali contro la società del miracolo economico, tesa all’infelicità umana in quanto ingenera continuamente bisogni superflui, che rendono l’uomo schiavo del desiderio di soddisfarli. La città diventa dunque un girone infernale, popolata da individui che esistono e contano solo in quanto produttori e consumatori, asfissiati dal traffico, dalla violenza, dai ritmi inumani, ma inevitabilmente sedotti dal miraggio del benessere.

L’autore muove anche una impietosa critica ai partiti politici, complici e anzi parte essenziale del sistema; principale bersaglio è il Partito Comunista, accusato apertamente di pretendere il monopolio della rivoluzione e di annullare ogni slancio individuale ed isolato, che, in quanto contrario alla logica del partito, viene bollato come eversivo e prontamente represso.

L’analisi di Bianciardi, tuttavia, non cede a facili estremismi, ma rimane lucida nell’individuazione delle responsabilità, perché, se è vero che “i nostri dirigenti sono i colpevoli”, è altresì indiscutibile che “tutti ne siamo complici”. La vera rivoluzione contro la vita agra, allora, si misura nella capacità individuale di svincolarsi dalla forza suadente del benessere materiale.

In vendita da giovedì 9 agosto 2018 alle 23:07 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
QUI BERLINO


€ 8,00

  QUI BERLINO
 
di Shirer William L.2001 1a ED.Il Saggiatore
SAGGISTICA
ISBN: 9788842808985

1938-1940. RADIOCRONACHE DALLA GERMANIA NAZISTA - INTODUZ. DI JOHN KEEGAN -
TRADUZ. DI CESARE SALMAGGI PAGG.542 - IL LIBRO E’ COME NUOVO SEGNALO TUTTAVIA CHE IN ANTIPORTA C’E’ LA MIA FIRMA A TIMBRO E UNA R DI REGISTRAZIONE IN ARCHIVIO

Nel 1938 il giornalista William L. Shirer, corrispondente radio da Berlino per la Cbs, diede inizio a una serie di servizi che lo avrebbero reso famoso negli Stati Uniti. Negli anni seguenti sarebbe rimasto l’unico corrispondente straniero a trasmettere via radio dalla capitale tedesca, l’unica voce ad aggiornare gli ascoltatori europei e americani sulla politica e la vita nella città. Giorno dopo giorno Shirer continuò a lottare contro la censura, fino a quando nell’inverno del 1940, accusato di spionaggio dalla Gestapo e impossibilitato a lavorare in modo obiettivo, tornò negli Stati Uniti. Vivido resoconto della quotidianità del regime nazista, Qui Berlino ripercorre gli episodi salienti del periodo: la capitolazione della Polonia, l’invasione di Norvegia, Danimarca e Olanda, la presa di Parigi e la battaglia d’Inghilterra.

William L. Shirer, considerato uno dei maggiori giornalisti americani di tutti i tempi, iniziò la sua carriera a metà degli anni venti come reporter a Parigi. In seguito fu corrispondente a Vienna, a Roma e in Medio Oriente. Ma la sua fama è soprattutto legata ai servizi per il Chicago Tribune e ai notiziari radiofonici per la CBS da Berlino. Elaborando queste esperienze scrisse la sua opera più nota, Storia del Terzo Reich, e dopo la guerra fu decorato con la Legion d’honneur. Fino alla sua morte nel 1994, pubblicò numerosi libri di argomento storico e politico. Di Shirer, in Italia, sono stati pubblicati Diario di Berlino (1967), La caduta della Francia (1969), Gli anni dell’incubo (1987), Storia del Terzo Reich (1990) e Mahatma Gandhi (1993).

In vendita da giovedì 9 agosto 2018 alle 22:53 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
OPERE


€ 7,00

  OPERE
 
di Shemuel Josef Agnon - Nelly Sachs Nobel 19661972Club Degli Editori
PREMI NOBEL

PAGG. 797 I NOMI DEI TRADUTTORI SONO RIPORTATI IN ANTIPORTA DI OGNI SCRITTO.

OPERE DI AGNON CONTENUTE IN QUESTA EDIZIONE:

- DA RACCONTI DI GERUSALEMME: UN CANE RANDAGIO -UNA PAGNOTTA INTERA - DA NEMICO, AMICO - TEHILLA’ - PER SEMPRE - ID’ E INAM - GIURAMENTO DI FEDELTA’ - UNA BUCCIA D’ARANCIA - IN CERCA DI STANZA - INTRODUZ. DI PAOLO DI BENEDETTO

- OPERE DI SACHS:

DA-. NELLE DIMORE DELLA NOTTE - DA: LE STELLE SI OSCURANO - DA: E NESSUNO SA CONTINUARE - DA:FUGA E METAMORFOSI - DA: AL DI LA’ DELLA POLVERE - DA: LA MORTE FESTEGGIA ANCORA LA VITA - DA: ENIGMI ROVENTI - DA: LA CERCATRICE - SANSONE CADE ATTRAVERSO I MILLENNI - IL MUTO E IL GABBIANO - INCANTAMENTO - APRITI NOTTE
INTRODUZ. A CURA DI ROBERTO FERTONANI

In vendita da martedì 7 agosto 2018 alle 11:01 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
FIRENZE ARCANA 1895


€ 13,00

  FIRENZE ARCANA 1895
 
di Leland Charles Godfrey2004Il Gatto Nero Centro Editoriale Rebis
ESOTERISMO

PRIMA EDIZIONE ITALIANA A CURA DI PIER LUCA PIERINI R. FOTO A RICHIESTA


Bellissima edizione con numerose illustrazioni.

Streghe, Maghi, Fate, Fantasmi e Spiriti Folletti nelle Storie, nelle Tradizioni, nelle Leggende, nei Racconti, nei Misteri e negli Incantesimi della Firenze Magica Segreta 1895.

Questo libro costituisce l’ultimo anello di una collana di scritti di raro interesse esoterico, nati dalla penna straordinaria di Charles Godfrey Leland, un personaggio eclettico e geniale che dedicò l’intero “romanzo” della propria esistenza alla ricerca dell’insolito in ogni suo aspetto, dai meandri più segreti della magia e delle tradizioni occulte degli Indiani d’America, del voodoo e degli zingari, ai miti, alle pratiche e agli incanti delle autentiche streghe italiane.

Charles Godfrey Leland, nasce a Filadelfia nel 1824 da una ricca famiglia inglese. Avvicinato alla cultura stregonesca dalle domestiche irlandesi, si interessò precocemente di esoterismo, applicandosi nella traduzione di numerosi testi.

Viaggiò spesso in Europa per ricerche antro-pologiche, fermandosi in Francia e Inghilterra, e si occupò di culture marginali: zingari e indiani d’America.

Aderì al movimento anarchico e partecipò a insurrezioni, come il 1848 parigino e la guerra di secessione americana.

Nel 1888 si trasferì a Firenze, dove mori il 20 marzo 1903.

In vendita da martedì 7 agosto 2018 alle 10:46 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
IL TRENO D’ISTANBUL - DA OSTENDA A ISTANBUL UN DRAMMA DI VITE BRUCIATE


€ 4,00

  IL TRENO D’ISTANBUL - DA OSTENDA A ISTANBUL UN DRAMMA DI VITE BRUCIATE
 
di Greene Graham1969 I ED. OSCARMondadori
ROMANZO

CONDIZIONI PERFETTE - PAGG. 308 -TRADUZ. DI BRUNO ODDERA

Il leggero e a tratti persino divertente romanzo di Greene è di natura corale e si svolge tutto o sull’Orient-Express o nei luoghi delle tappe del treno. Nella narrazione si alternano momenti di introspezione, momenti di dialoghi sciolti in cui le conversazioni si sovrappongono e scene in cui di volta in volta cambia il punto di vista a seconda dei personaggi coinvolti.
Ad alcune divertenti macchiette come il sacerdote anglicano che da la precedenza al cricket sulla religione o la coppia formata da marito lascivo che tocca le gambe delle giovani donne e moglie con problemi di stomaco, si alternano i personaggi principali, che delineano l’intricato intreccio del romanzo.
Ad Ostenda, sull’Orient-Express, salgono una giovane ballerina di nome Coral in viaggio verso Istanbul per un lavoro in un corpo di ballo, l’affarista ebreo Myatt che punta ad acquisire una ditta rivale e si perde spesso a pensare alle strategie di vendita, un uomo già di una certa età, sulle sue, che ad alcuni dice di essere insegnante, ad altri medico e che, a detta di più di un personaggio, ha uno strano accento per essere inglese. La prima notte, mentre conversa con il giovane ebreo, la ballerina, non bella ma piacente, ha un malore. Il medico accorre, le diagnostica un problema di cuore per cui avrebbe bisogno di completo riposo: ella però non ha neppure una cuccetta. Myatt allora, colto dal desiderio di dimostrarsi generoso non sa neppure bene lui perché, invita la donna a dormire al suo posto. Esausta, ella accetta, salvo poi cambiare idea alla mattina successiva, temendo di dover contraccambiare. Lui nega, e sarà questa sua gentilezza, questo suo essere diverso da tutti gli altri spasimanti ebrei, a spingere la ragazza a concederglisi con gioia, convinta già di amarlo...

In vendita da lunedì 6 agosto 2018 alle 12:08 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
FRATELLI


€ 6,00

  FRATELLI
 
di Samona’Carmelo1978 2a ED.Einaudi
NARRATIVA
ISBN: 9788806587765

PAGG. 108 - SUPERCORALLI - PREMIO STREGA 1978

«Vivo, ormai sono anni, in un vecchio appartamento nel cuore della città, con un fratello ammalato». Forse c’è ancora un modo, immediato, per distinguere la letteratura pura, che non deve nulla alla dominante cultura dell’immagine e deve tutto invece solo alla facoltà rappresentativa che appartiene in senso proprio alla scrittura. Quando il lettore non assiste a un movimento che si svolge di fronte a lui, ma viene mosso lui stesso dentro una scena, a perquisire lo spazio che si descrive, indovinare i pensieri e i sentimenti che stanno dietro le parole di un colloquio; quando non gli viene tanto narrata una vicenda quanto trasmessa, con la vicenda, un’esperienza che nel lettore stesso si chiarisce come possibile e sua. A questo tipo di letteratura apparteneva Carmelo Samonà. Ispanista di fama, cominciò a scrivere tardi e morì relativamente giovane. E la sua attività narrativa – come scrive Francesco Orlando nel suo saggio – fu spinta non dall’essere letterato, ma da una precisa e personale urgenza esistenziale: parlare, descrivere, comunicare, intorno a quel tipo di relazioni umane in cui ci si trova come dinnanzi al volto della sfinge, interpellati direttamente sul senso. Fratelli, è il maggior romanzo, alla sua uscita nel 1978 fu subito amato da critici e lettori. Racconta, con una limpidezza piana da diario, del rapporto di due fratelli, ultimi di una antica famiglia restati nella grande casa avita. Uno dei due è malato; l’altro lo accompagna e lo assiste: una responsabilità di cui s’è caricato, s’indovina, non con piena innocenza e infatti scrive, quasi a voler impadronirsi dell’ultima parola. Tra la casa e per strada ogni tanto compiono i «Piccoli viaggi» o i «Grandi viaggi», che sono itinerari più nell’immaginazione dei volti che in quella dei luoghi. La partita tra loro è di parole, e l’oggetto del contendere è il significato, di termini, oggetti, gesti, ricordi: quindi vi si svolge la lotta eterna per difendere il confine della normalità dalla minaccia dell’assurdo, che la normalità combatte con senso di colpa e la coscienza di non avere in fondo più ragioni. La comunicazione tra i due rimbalza come un’eco nella dimora, deviata dagli oggetti, ampliata dai vuoti, gonfiata di volta in volta dai progetti o dai deliri. E si innalza come una sommessa catarsi.

In vendita da lunedì 6 agosto 2018 alle 11:55 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
LA PREGHIERA - DUE VOLUMI


€ 30,00

  LA PREGHIERA - DUE VOLUMI
 
di Ermanno Ancilli (a Cura Di)1988Citta’Nuova
PREGHIERA

DUE VOLUMI INDIVISIBILI - PAGINE COMPLESSIVE 977 (506+471)
SI TRATTA DELLA TRATTAZIONE PIU’ AMPIA IN TEMA DI PREGHIERA. IN SETTE PARTI ESSA AFFRONTA IL SOGGETTO SOTTO IL PROFILO ESEGETICO, TEOLOGICO E ASCETICO, OLTRE CHE ESISTENZIALISTA-ESPERIENZIALE. E QUI L’ATTENZIONE SI SPOSTA, ESAURITO IL CAMPO CRISTIANO-OCCIDENTALE, ALL’ORIENTE CRISTIANO (ORTODOSSIA) E ALL’ORIENTE BUDDISTA, INDUISTA ED ISLMICO. SONO 27 SAGGI IN TOTALE

FOTO A RICHIESTA

In vendita da lunedì 6 agosto 2018 alle 10:44 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
BOUVARD E PECUCHET 1° - SCIOCCHEZZAIO 2°


€ 20,00

  BOUVARD E PECUCHET 1° - SCIOCCHEZZAIO 2°
 
di Flaubert Gustave1992 1a ED.Rizzoli
ROMANZI E RACCONTI 2 VOLUMI
ISBN: 9788817187114

2 VOULUMI DI PAGINE 481 IL PRIMO E 902 IL SECONDO IN COFANETTO DI CARTONINO ORIGINALE
A CURA DI LEA CAMINITI PENNAROLA - TRADUZ. DI GIOIA ANGIOLILLO ZANNINO
Fra i più grandi scrittori moderni, Flaubert è considerato un realista. Ma l’impegno di esattezza, la documentazione, l’impersonalità nascono da una posizione esistenziale di rifiuto pessimistico della realtà. E questi canoni della sua Arte sono osservati e sofferti, sono martirio e compenso del suo desiderio di perfezione, di assoluto: avrebbe voluto scrivere un libro su nulla. L’importante non è la materia, ma l’opera da realizzare nella scrittura. La norma è per lui un antidoto contro la realtà ripugnante: vi si costringe dentro, ma anela a essere fuori. Ha scritto e riscritto, per così dire, un unico libro, sul doppio registro ora della scarnificazione della realtà contemporanea (Madame Bovary, L’educazione sentimentale), ora di evasione lirica, storica e immaginaria (Salammbô), ironica e tormentata (La tentazione di sant’Antonio), raffinatamente stilistica (Tre racconti). E come testamento ci ha lasciato Bouvard e Pécuchet, una satira feroce della stupidità umana.

In vendita da giovedì 26 luglio 2018 alle 11:46 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
I RACCONTI DELLA KOLYMA


€ 7,00

  I RACCONTI DELLA KOLYMA
 
di Salamov Varlam1995 1a EDAdelphi
GULAG
ISBN: 9788845915031

PAGG. 629 TRADUZ. DI MARCO BINNI
SEGNALO IN PRIMA PAGINA BIANCA IL MIO NOME A TIMBRO E UNA R

Vi sono libri che sembrano rifiutare ogni presentazione editoriale: parlano, anzi gridano, da soli. Sono anche libri che sembrano sottrarsi a un giudizio estetico: ci portano all’inferno, come guide impeccabili, e lì ci abbandonano a noi stessi. Ma Šalamov era soprattutto scrittore, e a lui dobbiamo il prodigio di una discesa all’Ade raccontata con voce spassionata e quasi impartecipe, con un candore e una rassegnazione che stridono con l’inimmaginabile brutalità delle cose descritte. E questo incontro diventa, sulla pagina, sconvolgente. Sono racconti spesso molto brevi, dedicati a un qualche «caso» della vita quotidiana nella funesta regione dei lager della Kolyma: un’occasione di abbrutimento, depravazione, assurdità, barbarie, abiezione, pietà, solidarietà, coraggio, lotta per la sopravvivenza, resa, morte; una qualsiasi delle occasioni che hanno segnato il destino di milioni di esseri umani (decine di milioni: non conosceremo mai il loro numero) nella Russia sovietica. Come scrisse Michail Geller, presentando la prima edizione in Occidente di questi Racconti, la Kolyma «non era un inferno. Era un’industria sovietica, una fabbrica che dava al paese oro, carbone, stagno, uranio, nutrendo la terra di cadaveri. Era una gigantesca impresa schiavista che si distingueva da tutte quelle conosciute della storia per il fatto che la forza-lavoro fornita dagli schiavi era assolutamente gratuita. Un cavallo alla Kolyma costava infinitamente di più di uno schiavo-detenuto. Una vanga costava di più». Nulla riscatta l’orrore di questo macabro mondo – neanche la natura, che con la sua asprezza sembra allearsi con gli aguzzini per facilitarne il compito, una natura maligna che ruba le ultime briciole di umanità. Eppure a quella natura Šalamov sa dare anima in subitanei, velocissimi squarci visionari, e la cosa crudele che circonda i prigionieri prende vita e testimonia di una lotta tra forze primordiali in cui l’uomo è soltanto timida comparsa. Ognuno, dopo aver letto questo libro, sperimenterà la morbosa ossessione del pane che ispira le cronache dei campi di concentramento. Ma si chiederà anche perplesso da dove, da chi venga a Šalamov quella tenera ironia che a tratti illumina l’universo torturante che gli diede in sorte la storia.
I racconti della Kolyma apparvero per la prima volta in volume nel 1978 in Occidente e nel 1992 in Russia.

In vendita da giovedì 26 luglio 2018 alle 11:32 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
ACHILLE INNAMORATO (GRADUS AD PARNASSUM)


€ 8,00

  ACHILLE INNAMORATO (GRADUS AD PARNASSUM)
 
di Savinio Alberto1993 1a ED.Adelphi
RACCONTI
ISBN: 9788845909252

Pagg. 220

«Un giorno del 1937, a Parigi,» racconta Savinio «André Breton mi diede lettura di una pagina scritta da lui, nella quale è detto che ... a capo di quella forma d’arte che di poi prese nome di surrealismo, c’è mio fratello Giorgio de Chirico e ci sono io». Affermazione lusinghiera, che Savinio sente però il bisogno di commentare in modo significativo: «il [mio] surrealismo, come molti miei scritti e molte mie pitture stanno a testimoniare, non si contenta di rappresentare l’informe e di esprimere l’incosciente, ma vuole dare forma all’informe e coscienza all’incosciente». Esempio felice di questa «volontà formativa» sono i racconti di Achille innamorato, apparsi per la prima volta nel 1938, nei quali il gusto dell’autore per le associazioni folgoranti, le deformazioni oniriche e le scenografie mitologiche è saldamente sorretto da una scrittura di straordinaria qualità inventiva, da una lingua al tempo stesso duttile e profonda, precisa e sorprendente. Indimenticabili – oltre al gargantuesco Achille che, al ricordo dell’amata Ifigenia, spacca in un singhiozzo la montagna nella quale è imprigionato, e con le sue lacrime inonda città e campagne – saranno così l’incontro al Polo Nord con gli dèi immortali, quello con Nerone nei panni di un insopportabile gigione catarroso, e il funerale marino della bambola assassinata; ma anche l’improbabile storia d’amore fra la statua dell’ingegnere e il naufrago commendatore De Magistris, e l’addio ad Apollinaire che parte per la guerra con l’ardimento di un eroe antico, nonché certi bozzetti di irresistibile comicità «surreal-borghese», come il fiero suicidio del vecchio pianoforte a coda della figlia del cavalier Putignani. Maestro del grottesco e dell’inquietudine, capace insieme di ironia e di sommessa pietà, Savinio riesce, ancora una volta, a farci partecipi di quel «felice stupore» che, in lui stesso prima che nel lettore, sanno suscitare queste figure che sembrano venirgli incontro «come da un altro mondo».

In vendita da mercoledì 25 luglio 2018 alle 18:51 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
L’AMANTE SILENZIOSO


€ 8,50

  L’AMANTE SILENZIOSO
 
di Sanchez Clara2018Garzanti
ROMANZI
ISBN: 9788811602217

Rigogliose piante di un verde smeraldo addobbano il patio dove si svolge la cena. Isabel è lì su invito di un’ambasciata spagnola in Africa. Tutti credono che sia una giovane fotografa con la voglia di immortalare i colori e i panorami di quella terra bruciata dal sole. Ma non è questa la verità. Isabel sta cercando qualcuno. Sta cercando, per conto dei suoi genitori, Ezequiel, che si è lasciato tutto alle spalle per ritrovare sé stesso. È stato un uomo a fargli credere di non aver bisogno di null’altro, Maína, che con il suo potere carismatico di persuasione ha legato a sé diverse persone che come Ezequiel si sentivano perse. Perse come amanti silenziosi in cerca d’amore. Isabel deve salvarlo. Deve farlo perché non ci è riuscita con suo fratello che si è affidato a qualcuno con le stesse capacità manipolatorie. Per questo ha accettato questa strana missione, apparentemente semplice: trovare Ezequiel e capire se sta bene. Ma quando Isabel incontra finalmente il ragazzo e conosce Maína capisce che dietro l’obiettivo di regalare nuove prospettive di vita a chi credeva di non averne si cela qualcosa di molto più grande. Attraversando i piccoli villaggi e la natura incontaminata, Isabel si accorge di strani movimenti, nei quali sembra invischiato anche Ezequiel. C’è qualcosa che non torna. Eppure sa che non può fare troppe domande. Perché rischia di essere condizionata e di perdere anche lei il controllo. Perché la sua copertura di fotografa può cadere da un momento all’altro. Perché da sola non è facile farsi scudo da una rete di intrighi e loschi affari. Clara Sánchez riesce sempre a stupire i lettori, che attendono con trepidazione ogni suo nuovo libro. Unica autrice ad aver vinto i tre più importanti premi letterari spagnoli, in Italia ha venduto oltre due milioni di copie ed è sempre presente in classifica. Torna finalmente con un nuovo romanzo anteprima assoluta italiana. In L’amante silenzioso Clara Sánchez descrive una realtà in cui la fragilità è preda di individui manipolatori e senza scrupoli; una realtà in cui il passato non lascia la morsa sul presente; una realtà in cui le ombre non sono mai il riflesso perfetto della verità.

In vendita da mercoledì 25 luglio 2018 alle 18:44 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
NOVELLE


€ 5,00

  NOVELLE
 
di Creanga Jon1955Utet
NOVELLE

Libro in ottime condizioni malgrado l’età. Trad.ne e introd.ne a cura di Anna Colombo. Pagine 275

Ion Creangă (Humulești, 1º marzo 1837 – Iași, 31 dicembre 1889) è stato uno scrittore romeno.

Primo di otto figli, venne avviato dai genitori alla carriera religiosa ed all’insegnamento. La sua produzione è composta soprattutto da libri e novelle per ragazzi.

Origini
Creangă è nato nel villaggio di Humulești, situato ai piedi dei Carpazi orientali, nella Moldavia settentrionale, nel 1837. Primogenito di otto figli, la madre di Creangă si sforzò affinché suo figlio diventasse un sacerdote della Chiesa ortodossa orientale, che rappresentava una figura tradizionalmente prestigiosa nella cultura di un piccolo villaggio.

Dettagli della giovinezza di Creangă possono essere estratti dalla sua Amintiri din copilărie (Memorie d’infanzia). Iniziò il suo percorso formativo a Humuleşti, e proseguì gli studi per un breve periodo a Broșteni prima di fare il suo ritorno a casa per proseguire nella scuola della vicina Târgu Neamț.

In vendita da martedì 12 settembre 2017 alle 12:00 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 
LA CANZONE DI ORLANDO


€ 7,00

  LA CANZONE DI ORLANDO
 
di N. D.2008 RISTAMPABur
CLASSICI LETTERATURA MEDIEVALE
ISBN: 9788817165167

A cura di Mario Bensi - introduzione di Cesare Segre trad.ne di Renzo Lo Cascio
Testo francese antico a fronte - pagg. 526

Chiamata semplicemente la Canzone di Orlando, è la più antica e famosa tra le canzoni di gesta della letteratura francese medievale, celebra un episodio della guerra di Carlo Magno e dei suoi paladini, tra cui il prode Orlando, contro i Mori.
Il testo, composto di 4000 versi raggruppato in strofe di diversa lunghezza, ci è pervenuto in diverse versioni tra le quali spicca quella firmata verso la fine dell’XI secolo da un certo Turoldo, probabilmente un monaco di lingua francese, che raccolse e rielaborò in forma poetica unitaria tradizioni orali antiche di secoli.
Il poema prende spunto da un fatto storico: la spedizione militare effettuata da Carlo Magno contro gli arabi di Spagna nel 778 che si conclude con la distruzione della retroguardia dell’esercito franco avvenuta al passo di Roncisvalle, sui Pirenei, a opera di montanari baschi, probabilmente alleati dei saraceni.
Su questo piccolo nucleo di verità storica la trama si sviluppa liberamente. Nel poema i responsabili del massacro di Roncisvalle non sono più i baschi, ma i saraceni in linea con la realtà culturale dell’epoca di Turoldo che, in concomitanza con la ripresa delle crociate, esalta la lotta contro gli infedeli e lo spirito della riconquista cristiana.

La vicenda

Da sette anni Carlo sta combattendo vittoriosamente contro i Mori in Spagna, ma non è ancora riuscito a sottomettere Saragozza dove regna Marsilio. Questi, per prendere tempo, invia al campo nemico ambasciatori per offrire pace e promesse di conversione alla fede cristiana. Alcuni baroni cristiani, capeggiati da Gano, consigliano Carlo di accettare le proposte ma sono osteggiati da Orlando, nipote dell’imperatore che vuole continuare la guerra.
Prevale la tesi del negoziato e Orlando suggerisce di inviare il patrigno Gano come ambasciatore, ritenendo che la missione sia un grande onore.
Gano, invece, convinto che Orlando abbia voluto deliberatamente coinvolgerlo in un’impresa pericolosa, parte per la missione meditando vendetta.
Giunto a Saragozza, ordisce con Marsilio un piano per distruggere l’esercito dei franchi. Il re saraceno fingerà la resa per poi attaccare a tradimento la retroguardia cristiana sulla via del ritorno in patria.
Gano farà in modo che Orlando guidi la retroguardia.
Quando nella gola di Roncisvalle i saraceni attaccano con forze grandemente superiori, il coraggioso paladino Orlando si rifiuta di suonare il corno per chiamare in aiuto Carlo.
Solo dopo una strenua resistenza, quando ormai tutti giacciono morti e Orlando stesso sta per morire, questi dà fiato al corno. Il richiamo è udito da Carlo che, nonostante i tentativi di Gano per dissuaderlo, accorre sul luogo dell’imboscata dove intanto Orlando è morto eroicamente.
Vista la strage, Carlo attacca le truppe saracene e le sconfigge. Riconosciuto colpevole di tradimento, Gano è condannato a morte.

In vendita da domenica 10 settembre 2017 alle 22:34 in provincia di Modena  -   MVPMVP vende anche questi libri usati...

 

Pag. 1 di 1.

Vai a pagina : [1]
 



 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-18 SACS - Padova (IT) - p.IVA 03547010284