Accedi o Registrati
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
Librifolli - Alessandria

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi

 
LIBRERIA TONI

CVL CONTEST AMICI 2017












 

 

 

 

 

QUAE EXSTANT - LIBRERIA ANTIQUARIA DI ANTONIO VERDE vende questi libri in provincia di BOLOGNA

Segui
 
Informazioni sul venditore:
Loc. Ca’ Cinelli 153, Fraz. Pian di Setta, Grizzana Morandi (Bologna)
Tel. 339 8566979    Fax 051 0544836
Indirizzo Web: http://www.quae-exstant.it
Libri antichi, rari e di pregio, ma anche buone letture a prezzi convenienti. Imballaggi accurati e spedizione rapida; si cerca di venire incontro alle esigenze dell’acquirente. Contattare all’indirizzo: info@quae-exstant.it. Grazie. ATTENZIONE: dal 10

Condizioni di vendita di 26483
QUAE EXSTANT - LIBRERIA ANTIQUARIA DI ANTONIO VERDE

PER EVITARE COSTOSE CHIAMATE AL CELL. DELLA DITTA, MANDATE UN SMS: SARETE SUBITO RICHIAMATI.

Pagamento con bonifico bancario o postale, postagiro, contrassegno (a discrezione del titolare, con sovrapprezzo di 2 euro) o PayPal. Spedizione tracciabile come pieghi di libri (5 euro: il costo è purtroppo aumentato il 10/01/2017), pacco ordinario (9 euro) o paccocelere3 (12 euro) salvo invii particolari; gradito il ritiro per i bolognesi. L’invio non tracciabile, al costo di 2 euro, si effettua con clienti già acquisiti e comunque a discrezione del titolare.

Si cumulano volentieri più acquisti senza aggravio, finché possibile.

PER ACQUISTI MULTIPLI POSSIBILI SCONTI, ANCHE SIGNIFICATIVI, DA VALUTARE CASO PER CASO.

 

Richiedi un contatto 


Per chiedere informazioni su un libro, clicca sul Titolo
Ordinamento per inserimento, dall'ultimo inserito.
Libri : 321


Cerca tra i libri di 26483

Titolo  

   

Autore  

   
Orazione funebre in morte del marchese Scipione Maffei detta nella cattedrale di Verona dal marchese Marc’Antonio Pindemonte [...]. Con l’Aggiunta d’alcuni Componimenti Poetici d’Autori Veronesi.


€ 350,00

  Orazione funebre in morte del marchese Scipione Maffei detta nella cattedrale di Verona dal marchese Marc’Antonio Pindemonte [...]. Con l’Aggiunta d’alcuni Componimenti Poetici d’Autori Veronesi.
 
di Marc’Antonio Pindemonte1755Verona, A Spese Della Magnifica Città (tip. Ramanzini)
ILLUSTRATI

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0738) Per l’autore dell’orazione, meglio di Biog. univ. Missiaglia, vol. 44 p. 196, si vd. Gamba, Galleria de’ letterati ed artisti illustri delle provincie veneziane nel secolo decimottavo Vol. II: non mercò mai fama con arti ambiziose, ma nemmeno sprezzò quella che spontanea gli venne dalla virtù. Scrisse versi d’occasione in italiano e latino, fu dotto filologo e stimato volgarizzatore, traducendo le Troadi di Seneca, la Batracomiomachia e soprattutto l’Argonautica di Valerio Flacco. Morendo ottuagenario ebbe dall’eloquenza dell’abate [Bartolomeo] Lorenzi quell’onore funebre, ch’egli prestato aveva al Maffei. Più estesa la voce di Luigi Carrer in: De Tipaldo, Biografia degli italiani illustri, vol. II (1835) pp. 177-181. A specchio del front., ritratto del Maffei inciso da Domenico Cunego (Verona 1727 - Roma 1794; Le Blanc, II, 74ss n. 65; Gandellini p. 273-4) su disegno di C.e Pietro Rotari (Verona 1707 - S. Pietroburgo 1762; Le Blanc, III, 369); all’orazione funebre, dopo una c.b. e un occhietto, seguono su 46 pagg. i componimenti poetici scritti per l’occasione: 22 in lingua italiana - prevalentemente sonetti - e 4 in latino. Le ultime 7 pagg. sono occupate dalla Descrizione del catafalco eretto nella cattedrale di Verona per le solenni esequie, seguita dal testo delle 8 epigrafi composte dallo stesso oratore; infine la grande tavola (47 x 70 ca) del catafalco, più volte ripiegata e qui sciolta, incisa da Gio. Antonio Urbani su dis. di Adriano Cristofali Architetto ed Ingeg.re della Mag.ca città di Verona. Cicognara, I n. 2346 p. 397. Vol. in 4o (28,4 cm) di pp. (2), XXXVIII,(c.b.), 56 alle quali si aggiunge la grande tavola finale (sciolta), bei capilettera xilografici, testatine e finalini; sobria cart. leggera muta coeva con piatti in c. decorata. Cop. sciupata, con abrasioni, pieghe e mancanza di 4 cm ca. al dorso; cc. discrete, con qualche grinza, piega, una goretta a malapena percettibile al marg. esterno, piccole macchie e difetti minori; un po’ sciupati i bordi, fragili quelli delle ultime carte. Ben conservato il ritratto; la tavola, sciolta e non perfettamente pulita, lamenta uno strappetto vicino alla cucitura che arriva all’impronta ma non all’immagine e lievissimi arrossamenti; ampi i margini, che talora conservano le barbe, lenta la legatura e staccato - con la tavola - l’ultimo fascicolo. Es. completo e quasi discreto.

accetto Proposta d'acquisto

In vendita da domenica 2 ottobre 2016 alle 11:06 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
ΗΣΙΟΔΟΙ ΤΟΥ ΑΣΚΡΑΙΟΥ ΤΑ ΕΥΡΙΣΚΟΜΕΝΑ. Hesiodi Ascraei opera omnia. Unito a: Hesiodi opera omnia latin


€ 650,00

  ΗΣΙΟΔΟΙ ΤΟΥ ΑΣΚΡΑΙΟΥ ΤΑ ΕΥΡΙΣΚΟΜΕΝΑ. Hesiodi Ascraei opera omnia. Unito a: Hesiodi opera omnia latin
 
di Hesiodos (hesiodus, Esiodo), Bernardo Zamagna1785Parma, Bodoni (ex Regio Parmensi Typographio)
CLASSICI

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0736) La prima delle due edizioni bodoniane delle opere di Esiodo, con testo greco e latino; la successiva sarà stampata nel 1797 ed includerà la traduzione italiana di Giuseppe Maria Pagnini, con caratteri più moderni. La versione latina di Bernardo Zamagna - en vers assez libre (Graesse, III, 263), plus elégant que fidèle (Brunet III, 141), metrisch, schön, aber nicht treu (Hoffmann, II, 251) - era già stata pubblicata a Milano nel 1780. Vd. anche Brooks, n. 290 p. 53; Federici, 37 fa riferimento alla seconda ed.: L’espertissimo traduttore con questa versione in isciolti, continua il Lanzi, meno scrupolosamente dell’Arrivabene si attacca al testo, ma si solleva più poeticamente; De Lama, II, 36: Si tirarono della prima Edizione 500 copie in carta real f., 200 in carta real f. azzurr. e 25 in carta ducale duplice. Due belle medaglie ovali con effige di Esiodo incise ai due frontespizi e dedica del traduttore a Ferdinando Arciduca d’Austria, Governatore della Lombardia, su sette carte, in bel carattere cancelleresco. Vol. in 4o (28,5 cm la carta, 29,5 la cop.) di pp. (4), 110, XXXVI, (20), 248, leg. post. in tutta tela rosa decorata con titolo in oro al dorso. Le varie sezioni non sono correttamente disposte: a inizio volume il testo greco con proprio frontespizio è preceduto dall’occhietto della Teogonia; subito dopo si trova la dissertazione del traduttore, seguita dall’occhietto della Deorum generatio quindi dal front. latino e infine dall’occhietto generale - che andrebbe all’inizio con la successiva dedicatoria - e dal testo latino. Gli occhietti interni e, per la parte latina, le relative dissertazioni, sono al loro posto: le varie sezioni sono complete e ciascuna ben ordinata ma mal disposte, così come alcuni occhietti. Coperta scolorita e usurata, con qualche macchia, piccoli danni alle cerniere e resti di etichetta cartacea in basso al dorso. Più che discreto l’interno, con rare fioriture, sensibili su poche carte, ovvero il primo bifolio del t. greco (cc. a1 e a4) e quelle dell’ultima segnatura; i primi 5 fogli di stampa (quindi: la prima c. dei primi 5 fascicoli) presentano piccoli fori di tarlo in prossimità del bordo superiore, altre, poche, lamentano una lista di sporcizia e umidità sempre al bordo superiore. Un correzione ms. di mano antica alle prime cc. del testo greco, qualche impurezza nell’impasto della carta, piccole abrasioni pieghe, macchie, lievi tracce di sporcizia o irregolarità marginali e consimili difetti minori; cc. prevalentemente candide e fresche, spesse, oltre che - ovviamente - splendidamente impresse. Solida la legatura ed ampi i margini, che spesso arrivano alle barbe. Es. più che discreto.

accetto Proposta d'acquisto

In vendita da mercoledì 28 settembre 2016 alle 23:05 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Le opere storiche di C. Cornelio Tacito tradotte da B. Davanzati colle giunte e supplementi di Gabriele Brotier tradotti dall’ab. Raf. Pastore.


€ 40,00

  Le opere storiche di C. Cornelio Tacito tradotte da B. Davanzati colle giunte e supplementi di Gabriele Brotier tradotti dall’ab. Raf. Pastore.
 
di P. Cornelius Tacitus (tacito), Bernardo DavanzatiMilano, Bettoni
CLASSICI

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0733) Nella Biblioteca storica di tutte le nazioni - Classe prima, storici latini in due volumi quanto già pubblicato da Remondini nel 1803, per cui vd. Gamba, 942 p. 282, ibid. n. 938 ss. per la vicenda della celebre trad.; l’edizione comprende Annali e Storie, con la ricostruzione totale dei libri 7-10 degli Annali (dal 37, anno della morte di Tiberio, al 47) e l’integrazione dei libri 5, 11 e 16 degli stessi nonché del quinto libro delle Storie; in fine una Dichiarazione di alcune voci comunemente meno intese su 15 pagine. 2 voll. in 8vo (22,3 cm) di pp. (4), 452; 464, brossure editoriai nocciola con fregi e titoli ai piatti anteriori e al dorso, etichette dei prezzi incollate ai contropiatti anteriori. Brossure più che accettabilmente conservate con pieghe, grinze e piccoli difetti, una mancanza all’angolo sup. est. del primo vol.; cc. discrete, talora affette da arrossamenti - più accentuati nel 2o vol. ma mai disturbanti - o leggere fioriture, spesso candide; qualche macchia, occasionali impurezze nell’impasto e qualche difetto in prossimità dei margini; quasi interamente a fogli chiusi il secondo tomo. Firme di proprietà alla sguardia post. dei primo volume e al contropiatto sempre post. del secondo, un po’ lente le legature; es. discreto a pieni margini ed in barbe.

In vendita da martedì 30 agosto 2016 alle 21:50 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Thesaurus elocutionis oratoriae grecolatinus novus. Ex optimorum Autorum resolutione, ad orationis utriusque elegantis uberem copiam delectumque facilem, secundum ordinem Naturae in Locos LXXVI distinctus a M. Ioanne Bentzio Bruxellense. Index Locupletiss


€ 870,00

  Thesaurus elocutionis oratoriae grecolatinus novus. Ex optimorum Autorum resolutione, ad orationis utriusque elegantis uberem copiam delectumque facilem, secundum ordinem Naturae in Locos LXXVI distinctus a M. Ioanne Bentzio Bruxellense. Index Locupletiss
 
di Ioannes Bentzius (benzius, Johannes Bentz)1581Basilea, Ex Officina Hervagiana (eusebius Episcopium)
LINGUISTICA, GRECO

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0724)
Interessante opera lessicografica del tardo ’500; Fabricius, Bibl. graeca, 1798, VI (Lexica graecolatina recentiorum) p. 682 cita il giudizio positivo del Morhof nel Polystor: (ed. IV, 1747, p. 811) Magnam Vir ille operam in ornanda Graeca lingua locavit, cui segue la descrizione sintetica dell’opera: i vocaboli, piuttosto che in ordine alfabetico, sono raccolti sotto 66 (e non 76) loci; per ognuno sono elencati in ordine: sostantivi, aggettivi, verbi e avverbi; per ciascuna di queste classi, poi, possono essere forniti: modello (Παραδέιγματα), forme composte (Σύνθετα) o qualificate da aggettivi(Ἐπίθετα), uso con forme verbali (Πράξεις); schema grafico delle 66 categorie su 3 pagg. a inizio vol. e ricco indice latino nelle 33 pagg. finali. Citazioni prevalentemente da Demostene ed Isocrate, con precisi riferimenti alle edizioni dello stesso Eusebius Episcopium, 1572, per il primo, e di Oporino, 1571, per il secondo; molto più rare quelle da Platone, Aristotele o Senofonte. Per l’A. vd. Biographie nat. de Belgique, vol. 2, col. 164: professore di retorica nato a Bruxelles verso la metà del XVI secolo, studia belle lettere a Strasburgo sotto Jean Sturmius, divenendo quindi professore di eloquenza; aderisce probabilmente alla riforma; le tre opere da lui lasciate sono state scritte per l’uso dei suoi allievi. Manca a Brunet e Graesse. Vol. in-folio di cc. (8), coll. 772, cc. (17), leg. posteriore in piena pelle bruna con d. a 5 nervi e cornice floreale impressa a secco ai piatti, tagli dorati (ma sbiaditi) e scolpiti, tracce di fermagli non conservati; marca tipografica al front. e al v. dell’ultima carta. Cop. usurata, rovinata la cuffia sup. e difetti a quella inferiore, difetti e restauri anche alla cerniera esterna anteriore. Cc. discrete, un po’ brunite, con rari piccoli lavori di tarlo sempre marginali, piccole mancanze che ledono pochi caratteri, alcune macchie che in pochi casi arrecano minimo danno al testo; rari e discreti gli interventi mss., tracce di umidità più sensibili verso la fine del volume. Assente la sguardia anteriore, timbretto di biblioteca religiosa belga al frontespizio; margini soddisfacenti, legatura solida. Es. discreto o poco meno di ed. interessante e poco comune.CONDIZIONI:

accetto Proposta d'acquisto

In vendita da lunedì 15 agosto 2016 alle 10:41 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Trattato del Sublime di Dionisio Longino, Tradotto dal Greco in Toscano da anton Francesco Gori Proposto di s. Giovanni di Firenze, e Lettore pubblico di Storia nello Studio Fiorentino. Terza edizione, di Note accresciuta.


€ 165,00

  Trattato del Sublime di Dionisio Longino, Tradotto dal Greco in Toscano da anton Francesco Gori Proposto di s. Giovanni di Firenze, e Lettore pubblico di Storia nello Studio Fiorentino. Terza edizione, di Note accresciuta.
 
di Dioniso Longino1748Bologna, Lelio Dalla Volpe
CLASSICI

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0561) Canterzani, p. 146, 1748/11: Accurata ristampa di questa versione, terza rapporto alla prima fatta in Verona nel 1733, e a quella di Firenze nel 1737 pubblicata dal Gori stesso. Vi si trova lo stesso discorso proemiale [...] e tiene la medesima insegna nel frontespizio, che è la delineazione della gemma [raffigurante Dedalo ed Icaro] della quale porta la spiegazione nel fine dell’accennato discorso. Interessante la rassegna bibliografica contenuta nella prefazione del traduttore, il secondo a cimentarsi a stampa con il celebre trattato, dopo il Pinelli (Padova, Crivellari, 1639); Paitoni, 2, p. 221 per la prima ed.; Gamba, 2314, riferendosi alla seconda: Stimabile è anche una terza impressione fatta in Bologna [...] con nuova prefazione dell’Editore e con Note aggiunte; Federici, 314: tra le migliori ristampe di questa versione; Hoffman, 2, 529. Vol. in 8vo di pp. XVI, 112, leg. coeva in cartone rustico con titolo ms al d.; incisione al front. ed una testatina a inizio testo, pure incisa; in barbe. Coperta solida e più che discreta, un po’ scurita, con tracce di cera al piatto post. e piccole mancanze; una goccia di inchiostro al front. stesa a coprire le pudenda di Icaro ha corroso la carta causando un piccolo foro; lieve brunitura delle carte, peraltro spesse e fresche, e rari difetti marginali; antica firma di proprietà alla sguardia ant., leg. un po’ lenta. Eccettuato il piccolo danno al front. es. molto buono, a pieni margini, in barbe.

In vendita da giovedì 11 agosto 2016 alle 21:41 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
ΛΕΞΙΚΟΝ ΙΩΝΙΚΟΝ ΕΛΛΗΝΟΡΡΩΜΑΙΚΟΝ, hoc est dictionarium ionicum graecolatinum, quod indicem in omnes Herodoti...


€ 450,00

  ΛΕΞΙΚΟΝ ΙΩΝΙΚΟΝ ΕΛΛΗΝΟΡΡΩΜΑΙΚΟΝ, hoc est dictionarium ionicum graecolatinum, quod indicem in omnes Herodoti...
 
di Aemilius Portus (emilio Porto)1603Francoforte, Palthenius (eredi Peter Fischer)
LETTERATURA CLASSICA

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0731) Titolo completo: ΛΕΞΙΚΟΝ ΙΩΝΙΚΟΝ ΕΛΛΗΝΟΡΡΩΜΑΙΚΟΝ, hoc est dictionarium ionicum graecolatinum, quod indicem in omnes Herodoti libros continet, cum verborum, & locutionum in his observatu dignarum accurata descriptione, quae varias Ionicae Linguae proprietates, regulasque diligentissime notatas, & Herodeteis exemplis illustratas demonstrat. Opus et iucundum, et maxime necessarium illis, qui veram Graecarum Literarum notitiam adipisci magna cum laude cupiunt. A M. Aemylio Porto, Francisci Porti Cretensis F. in antiquiss. & celeberr. Heydelberg. Acad. ordin. linguae Graecae Professore, nunc primum in lucem emissum.
Per l’A., meglio di Biog. Univ. Missiaglia, XLV p. 360 (o: Passigli, IV, 653; Michaud, XXXV, 476) vd. Weber, Vita Aemilii Porti, Marburg, 1854: nato a Ferrara nel 1550, figlio del celebre filologo cretese Francesco, ebbe come precettore lo stesso padre; per dieci anni, dal 1581, fu professore a Losanna, quindi ad Heidelberg dove morì nel 1614 o 15; oltre alle innumerevole edizioni di classici greci, curò il presente dizionario, il Dictionarium doricum(sempre 1603, più agile e molto spesso abbinato) ed il Pindaricum lexicum (1606). Le voci contengono riferimenti al testo di Erodoto tramite num. di pag. e di linea nell’ed. Estienne del 1570, scelta in quanto emendatissima; Brunet IV, 833: molto ricercato; Graesse, V, 421; Fabricius, Bibl. graeca (1798), VI, 675; Zaunmüller, Bibliographisches Handbuch der Sprachworter Bücher, col. 170; Legrand, Bibliographie hellénique n. 18 p. 32. Dedica a Johannes Pacatius de Villars pretore di La Rochelle, datata 1602, alla sec. carta e quattro pagine di avvertenze al lettore; più volte ristampato nel 19o secolo. - Vol. in 8vo (18,6 cm) di cc. (332), ultima bianca conservata, leg. coeva in p. perg. floscia con falde e legacci (persi), tit. ms. in alto al dorso; testo su due colonne, una piccola xilografia a schematizzare uno strumento musicale a 3G1v (con rif. alla vita di Omero dello pseudo-Erodoto). - Cop. un po’ deformata, poco pulita e con piccole mancanze, leg. piuttosto rigida; cc. un po’ stanche e brunite, con occasionali arrossamenti, macchie e piccoli difetti; due mancanze del supporto toccano pochi caratteri. Molto rare e discrete le note antiche manoscritte; abbastanza modesta la qualità tipografica, specie per i caratteri greci. Es. nell’insieme discreto di ed. rara e interessante.

In vendita da lunedì 25 luglio 2016 alle 18:02 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Le nouveau maitre italien ou principes de la langue italienne, suivis de dialogues continus, à la marge desquels sont notés les impropres à èviter.


€ 120,00

  Le nouveau maitre italien ou principes de la langue italienne, suivis de dialogues continus, à la marge desquels sont notés les impropres à èviter.
 
di Jean-françois Favre1792Torino, Fratelli Reycends
LINGUE

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0730) Un corso di lingua italiana di fine ’700, in francese, assai poco comune: nessuna copia registrata dall’OPAC-SBN e dalla BNF, pochi esemplari reperibili su scala mondiale; rarità da imputare alla scarsa diffusione dell’opera, quasi omonima del celebre e stampatissimo manualetto del Vigneron, dal quale peraltro differisce enormemente, soprattutto per la maggiore agilità. Già a pag. 108 la Fin du maȋtre italien chiude la grammatica vera e propria; la restante metà del volume è occupata da una raccolta di ventiquattro dialoghi in francese con traduzione italiana, ciascuno provvisto di duplice corredo di note per parlanti di entrambe le lingue: probabilmente (non si è potuto verificare) gli stessi pubblicati come opera autonoma dai medesimi editori sempre nel 1792 e, forse, inclusi anche nella grammatica francese per italiani (Il nuovo maestro francese ovvero principj della lingua francese susseguiti da dialoghi connessi, in margine de’ quali son notate le voci improprie da schivarsi) pubblicata l’anno precedente ancora dai f.lli Reycends. La sintetica grammatica include tre tavole di tempi irregolari per i verbi della 2a, 3a e 4a coniugazione su altrettante cc. ripiegate; dopo i dialoghi, una raccolta di massime di Fenelon ed un sonetto, sempre in francese con testo a fronte italiano; a fine volume un catalogo dell’editore, su 4 pagine, già spiritosamente anticipato nel 23o dialogo (attribuito a un altro autore, come il successivo, e probabilmente opera degli editori). Il peraltro ricco e utile studio di M. Mormile - L’italiano in Francia e il francese in Italia, 1989 - registra soltanto, nello spoglio finale, l’edizione dei Dialoghi senza cenni sull’Autore, trascurato anche dal Michaud.

In vendita da lunedì 18 luglio 2016 alle 19:45 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Dictionnaire italien et françois, par le Sieur Veneroni. Nouvelle édition, Revue & corrigée sur le Dictionnaire de La Crusca, & augmentée de quantité de mots Italiens & François, de Phrases, Proverbes, Manieres de parler, Termes particuliers aux Arts & Sc


€ 120,00

  Dictionnaire italien et françois, par le Sieur Veneroni. Nouvelle édition, Revue & corrigée sur le Dictionnaire de La Crusca, & augmentée de quantité de mots Italiens & François, de Phrases, Proverbes, Manieres de parler, Termes particuliers aux Arts & Sc
 
di Jean Vigneron (veneron, Giovanni Veneroni), Charles Placardi1769Parigi, Despilly (i) / Par La Compagnie Des Libraires (ii)
DIZIONARI

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0727) Per l’A. cfr. Mormile, Storia dei dizionari bilingui italo-francesi. Fasano, 1993, p. 42 e id., L’italiano in Francia, il francese in Italia. Torino, 1989 pp. 97-101: Jean Vigneron detto Giovanni Veneroni (Verdun, 1642 - Parigi, 1708), sedicente fiorentino ma lorenese, fu anche autore di una celebre grammatica (Le maȋtre italien, ed. orig. 1678) pubblicata fino all’800. Benché sin dalla prima ed. del dizionario (Parigi, 1677) compaia solo il suo nome, si tratterebbe di una revisione del dizionario Oudin (ed. orig. 1640); tra ristampe e revisioni sopravvisse anch’esso fino al 1800, pur già surclassato (Mormile, 1993, p. 52) dall’Antonini (ed. orig. 1735) e poi, nel 1771, dal dizionario di Francesco d’Alberti di Villanova. La presente ed. rivista dal Placardi (ibid. p. 49-50 e 118), letterato e professore di lingue all’Università di Basilea, vede la luce per la prima volta a Parigi nel 1749. Due tomi in un vol. in 4o di pp. (4), 494, 406, leg. coeva in pieno vitello con titoli e fregi in oro al dorso, sguardie in c. decorata e tagli in rosso. Coperta usurata, con piccolo restauro conservativo rimovibile al d., cuffie e cerniere danneggiate; timbro di biblioteca religiosa belga alla sguardia anteriore. Interno più che discreto, con goretta marginale alle prime 20 cc., lavoro di tarlo al marg. inf., sempre contenuto e lontano dal testo, da p. 425 del vol. 1 fino al contropiatto post.; qualche macchia (la peggiore a p. 335 del vol. II), rari e lievi danni al testo per difetto del supporto (vol. 1 pp. 81-2, vol. 2 p. 263) e uno strappetto a p. 289 del vol. 1 che raggiunge il testo. Es. completo.

In vendita da mercoledì 11 maggio 2016 alle 11:24 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Le maȋtre italien, dans sa derniere perfection, revue, corrigé et augmenté par l’Auteur. Contenant tout ce qui est necessaire pour apprendre facilement & en peu de tems la Langue Italienn. Avec un Abregé de la Prononciation Françoise pour les Etrange


€ 100,00

  Le maȋtre italien, dans sa derniere perfection, revue, corrigé et augmenté par l’Auteur. Contenant tout ce qui est necessaire pour apprendre facilement & en peu de tems la Langue Italienn. Avec un Abregé de la Prononciation Françoise pour les Etrange
 
di Jean Vigneron (veneron, Giovanni Veneroni)1713Amsterdam, Brunel
GRAMMATICA FRANCESE, GRAMMATICA

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0726) Per l’A. cfr. Mormile, Storia dei dizionari bilingui italo-francesi. Fasano, 1993, p. 42 e id., L’italiano in Francia, il francese in Italia. Torino, 1989 pp. 97-101: Jean Vigneron detto Giovanni Veneroni (Verdun, 1642 - Parigi, 1708), sedicente fiorentino ma lorenese, fu anche autore di una fortunata revisione del dizionario dell’Oudin (Dictionnaire italien et françois, ed. orig. 1677); dopo la prima ed. del 1678 questa felice grammatica - scritta col dichiarato obiettivo di facilitare l’apprendimento, soprattutto a chi non avesse studiato il latino - conobbe innumerevoli ristampe e revisioni, fino all’800. La presente è ristampa dell’ultima ed. curata dall’A. e pubblicata l’anno successivo alla sua scomparsa (Mormile, 1989, p. 145 e 244). Vol. in 8v (15,5 cm) di pp. (8), 584, modesta leg. post. in m.p. marrone con piatti in c. marmorizzata, tit. in oro e nome dell’A. grossolanamente ms. al d.; front. in rosso e nero, ex-libris di biblioteca religiosa belga al contropiatto anteriore. Front. brunito e sporco, lieve alone marg. alle prime cc. ma interno più che discreto; un po’ corto il marg. sup. e leg. qua e là un po’ lenta; piatti usurati e dorso scolorito. Es. discreto.

In vendita da venerdì 10 giugno 2016 alle 18:27 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Il reggio dizionario opera novissima, e importantissima, in cui si contengono tre lingue italiana, francese e latina. [...] Data al giorno dal R. prete Gioanni de Rossi del luogo della Torre contado di Nizza, e dedicata al celebre ed immortal nome dell’in


€ 400,00

  Il reggio dizionario opera novissima, e importantissima, in cui si contengono tre lingue italiana, francese e latina. [...] Data al giorno dal R. prete Gioanni de Rossi del luogo della Torre contado di Nizza, e dedicata al celebre ed immortal nome dell’in
 
di Giovanni (gianni, Gioanni) De Rossi1722Cuneo, Benentino E Trono
DIZIONARI

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0723) Titolo completo: Il reggio dizionario opera novissima, e importantissima, in cui si contengono tre lingue italiana, francese e latina. L’opera tanto desiderata, & aspettata da tutte le Scuole dell’Italia. Per esser la più facile, la più utile, e la più ricca di vocaboli Italiani, e di eloquzione [sic] Latina, che sia uscita sin hora ad uso della studiosa Gioventù. Regolata in tutto, e per tutto secondo la crusca più moderna, e secondo il metodo de Dizionari, sì antichi, che moderni, sì Italiani, che Francesi. Data al giorno [...].. Mormile, Storia dei dizionari bilingui italo-francesi - Fasano, Schena, 1993 p. 49: Il dizionario [...] è tutto compilato sulle entrate italiane, cui fanno seguito le espressioni francesi [in corsivo] e poi quelle latine. È un volume [...] ricco di spiegazioni, definizioni, e fraseologia. Nonostante i propositi dichiarati al titolo, l’A. - sacerdote nizzardo con trenta anni di insegnamento nella Scuola pubblica di Grammatica di Cuneo - sembra avere seguito il suo estro e il suo evidente amore del latino, più che un piano rigoroso, tanto da dimenticare non poche volte d’inserire l’espressione francese. Ordinato alfabeticamente, ogni lettera è seguita da una ricca sezione di Avverbi, e Preposizioni e da una di Uomini, e donne, ovvero di nomi di personaggi storici, biblici o mitologici; primo fascicolo riservato a dediche e avvertimenti, con grande stemma del dedicatario. Unica edizione e pochissimi gli esemplari noti , come del resto pochi sono i volumi licenziati dagli editori. Vol. in 4o (21,8 cm) di pp. (9), 936, leg. coeva in piena perg. - di recupero - e tagli spruzzati in antico (sbiaditi); front. in rosso e nero, capilettera fitomorfi, stemma del dedicatario a inizio volume e antica etichetta di biblioteca religiosa belga al contropiatto anteriore. Cop. priva di dorso, e piatti un po’ deformati e macchiati; front. sporco, con mancanze al marg. interno e tracce di umidità; forellino di tarlo al marg. inf. della prime 36 cc, lontano dal testo, ed altro lavoro di tarlo al marg. interno che arriva ad interessare il testo di 19 cc. (tra Z1 e Dd3) con danni non troppo gravi; altri lievi danni al testo causati da occasionali mancanze del supporto (cc. S4, 5R2 e poche altre) o macchie (pp. 261, 391, 869 e poche altre); cc. sensibilmente brunite nella parte finale del vol., gualcite e abbastanza sciupate le ultime 4. Il dorso è fessurato verticalmente, con separazione percepibile all’interno, dopo la segn. 3S, ma la legatura resta solida, con pochi fascicoli leggermente allentati; es. modesto ma completo di ed. rara e interessante.

In vendita da martedì 26 aprile 2016 alle 22:26 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Le imagini de i dei degli antichi [fascicolo dall’opera]


€ 40,00

  Le imagini de i dei degli antichi [fascicolo dall’opera]
 
di Vincenzo Cartari1607 o 1608Padova, Tozzi
ILLUSTRATI

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0721)
Fascicolo in 4o (19,2 cm) di 12 cc. relative alla rappresentazione di Venere; segnatura 3P4- 3S3, pp. da 479 a 502; contiene 6 tavole incise, con didascalia entro bordura xilografica, 5 delle quali parzialmente e maldestramente colorate in epoca recente. Cc. uniformemente brunite e con tracce di umidità al margine interno. Poco meno che discreto.

In vendita da lunedì 25 gennaio 2016 alle 12:54 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Storia della decadenza e rovina dell’Impero Romano di Edoardo Gibbon. Volume primo (- tredicesimo)


€ 360,00

  Storia della decadenza e rovina dell’Impero Romano di Edoardo Gibbon. Volume primo (- tredicesimo)
 
di Edward Gibbon1820-1824Milano, Bettoni
STORIA ANTICA

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0719) Dalla Biblioteca storica di tutte le nazioni, ampia e celebre trattazione della storia romana e medievale coprente un arco di tempo esteso da Marco Aurelio al 1453, anno della caduta di Costantinopoli. L’A. fu grande conoscitore delle fonti, citate abbondantemente nel testo e nelle note; la sua opera, pubblicata nell’arco di 13 anni tra il 1776 e il 1788, è insieme un quadro vivace e complesso del Medioevo secondo un dato punto di vista e un autoritratto eccezionale della mentalità settecentesca (Enc. Treccani). L’ed. offerta è la terza in lingua italiana, dopo la pisana curata da mons. Fabbroni e l’ed. di Losanna tradotta dal francese; include al vol. 3, in compendio, il Saggio di confutazione de’ due capi XV e XVI dell’Istoria di Edoardo Gibbon spettanti all’esame del cristianesimo di Nicola Spedalieri (ed. orig. Roma 1784) e al vol. 5 le Reflessioni d’ignoto autore sopra i capitoli XVII-XXV [...] divise in tre lettere dirette ai sigg. Foothead e Kirk, inglesi cattolici; la traduzione è condotta sull’ed. Strahan e Cadell del 1791. Vd. Brunet, II, 1586; Graesse, III, 79. Al primo vol., dedica dell’ed. a Lady Fanny Harley, Avvertimento del trad. Davide Bertolotti e accurato confronto con l’ed. pisana, sintetica biografia del Gibbon e pref. di questi all’opera; esteso indice generale all’ultimo volume. 13 voll. in 8vo di pp. XXXII, 436; 364: 472; 400; 436; 568; 488; 440; 384; 500; 472; 520; 464, tutti nella bross. edit. nocciola, in barbe ed in gran parte a ff. chiusi; titoli al d. e al piatto ant., racchiusi da cornice, con vignetta al piatto post. ed etichetta del prezzo conservata a un contropiatto. Brossure gen. discrete, con difetti ai bordi e alle cuffie, gualciture, qualche macchia e traccia di lapis; titolo corretto con tassello a stampa al vol. 5, ammaccature e segni di legatura con spago ai primi due voll., sicuramente i peggiori; interno discreto, con qualche arrossamento, in pochi casi sensibile, tracce di umidità al marg. inf. dei primi due volumi, qualche strappetto ed altri difetti minori. Piccola galleria di tarlo al marg. interno, su ca 20 cc. del vol. 9, lontano dal testo; legature provvisorie e naturalmente deboli, un bifolio non cucito al vol. 10. Pur con qualche menda, es. discreto e completo in veste editoriale.

accetto Proposta d'acquisto

In vendita da domenica 8 novembre 2015 alle 00:42 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Synodus Dioecesana Bononiensis ab eminentissimo et reverendissimo domino D. Andrea Joannetto S.R.E. Cardinale et Bononiensis Ecclesiae Archiepiscopo celebrata diebus II. III. et IV. septembris Ann. MDCCLXXXVIII


€ 75,00

  Synodus Dioecesana Bononiensis ab eminentissimo et reverendissimo domino D. Andrea Joannetto S.R.E. Cardinale et Bononiensis Ecclesiae Archiepiscopo celebrata diebus II. III. et IV. septembris Ann. MDCCLXXXVIII
 
di Andrea Gioannetti (giovannetti)1788Bologna, Longhi E Dalla Volpe
CHIESA CATTOLICA

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0543) Per Andrea Giovannetti (Bologna, 1722 - 1800), dal 1777 cardinale e poi arcivescovo di Bologna, si veda la voce nel DBI Treccani; il sinodo del 1788 - indetto in risposta a quello tenuto due anni prima nella confinante diocesi di Pistoia, orientato ad una riforma (o scissione) in senso giansenista, - è volto al consolidamento della disciplina e ortodossia ecclesiastica. Ai documenti sinodali fa seguito, con occhietto e numerazione propria, la corposa appendice documentaria, in gran parte in italiano, con 30 pagg. di indice generale; le 6 cc.n.nn. contengono una lettera al clero e l’editto di pubblicazione, datati 1790. Frati, 2959; Lozzi, 881: Non comune; Da Nadro, 1614 p. 445 indica solo 4 cc.n.nn. in fine; Ambrosini, 1058. Vol. in 4o di pp. (2), XIV, 324, 200, (6); leg. posteriore in m.p. verde con titoli e fregi in oro al d. e piatti in c. decorata. Stemma card. inciso al frontezpizio. Cop. accettabile, con mancanze alla carta e segni di usura, d. poco pulito; leg. solida. Cc. perlopiù buone, con qualche brunitura - sensibile nelle segnature K-N, qualche arrossamento e qualche macchia; margini soddisfacenti. Es. discreto.

In vendita da mercoledì 4 novembre 2015 alle 16:50 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Synodus Dioecesana Bononiensis ab eminentissimo et reverendissimo domino D. Andrea Joannetto S.R.E. Cardinale et Bononiensis Ecclesiae Archiepiscopo celebrata diebus II. III. et IV. septembris Ann. MDCCLXXXVIII


€ 75,00

  Synodus Dioecesana Bononiensis ab eminentissimo et reverendissimo domino D. Andrea Joannetto S.R.E. Cardinale et Bononiensis Ecclesiae Archiepiscopo celebrata diebus II. III. et IV. septembris Ann. MDCCLXXXVIII
 
di Andrea Gioannetti (giovannetti)1788Bologna, Longhi E Dalla Volpe
CHIESA CATTOLICA

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0542) Per Andrea Giovannetti (Bologna, 1722 - 1800), dal 1777 cardinale e poi arcivescovo di Bologna, si veda la voce nel DBI Treccani; il sinodo del 1788 - indetto in risposta a quello tenuto due anni prima nella confinante diocesi di Pistoia, orientato ad una riforma (o scissione) in senso giansenista, - è volto al consolidamento della disciplina e ortodossia ecclesiastica. Ai documenti sinodali fa seguito, con occhietto e numerazione propria, la corposa appendice documentaria, in gran parte in italiano, con 30 pagg. di indice generale; le 6 cc.n.nn. contengono una lettera al clero e l’editto di pubblicazione, datati 1790. Frati, 2959; Lozzi, 881: Non comune; Da Nadro, 1614 p. 445 indica solo 4 cc.n.nn. in fine; Ambrosini, 1058. Vol. in 4o di pp. (2), XIV, 324, 200, (6); leg. in p.perg. con titolo al d. su tassello, tagli spruzzati. Stemma card. inciso al frontezpizio. Cop. discretamente conservata, con macchie e segni d’usura, leg. solida; carte perlopiù buone, con occasionali fioriture e arrossamenti; poche segnature brunite, un arrossamento appariscente alle cc. Z3-4 dell’app., qualche macchia, piega e difetti marginali; c. L4 rinforzata alla piega. Nell’insieme es. più che discreto, ad ampi margini.

In vendita da mercoledì 4 novembre 2015 alle 16:18 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Dizionario di ingegneria. Vol. II (- V)


€ 39,00

  Dizionario di ingegneria. Vol. II (- V)
 
di Eligio Perecca1952-6Torino, Utet
INGEGNERIA

(scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0717) Il noto Dizionario, nella prima ed., privo del 1o tomo; opera assai accurata, con ricco apparato illustrativo. 4 vol. in 4o (30 cm) di pp. VIII, 1087; VIII, 1043; VIII, 1039; XII, 1046, legature in tutta tela editoriale azzurra con titoli in oro ai dorsi e ai piatti anteriori; innumerevoli illustrazioni b/n n.t., 5 tavv. f.t. in b/n ripiegate e 5 tavv. a colori. Due volumi presentano una lievissima imbarcatura dei piatti, il terzo ha una punta ammaccata e qualche danno alla sguardia post. (segno di modesta caduta); qualche traccia di polvere alle coperte ma nell’insieme condizioni più che discrete e legature sufficientemente solide. SPEDIZIONE GRATUITA PER L’ITALIA.

In vendita da lunedì 19 ottobre 2015 alle 17:25 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Grande dizionario enciclopedico UTET. Appendice 1991


€ 5,00

  Grande dizionario enciclopedico UTET. Appendice 1991
 
di S.a.1991Utet
ENCICLOPEDIE
ISBN: 8802044902

Con 160 illustrazioni nel testo e 88 tavole fuori testo, di cui 72 a colori. Comprende l’aggiornamento della cronologia universale. Vol. in 4o (30 cm) di pp. 920, 38, leg. edit. in m.pelle avorio con titoli al d. su tasselli e piatti in tela ocra, sovracc. trasparente. Qualche fioritura alle sguardie e una piccola spellatura al dorso; per il resto condizioni buone.

In vendita da lunedì 19 ottobre 2015 alle 11:12 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 
Istoria civile del Regno di Napoli di Pietro Giannone. Volume primo ( - nono)


€ 230,00

  Istoria civile del Regno di Napoli di Pietro Giannone. Volume primo ( - nono)
 
di Pietro Giannone (iannone)1821 - 1822Milano, Bettoni
STORIA LOCALE

(vd. scheda e foto sul sito della libreria: www.quae-exstant.it/view_row.php?cod=A0334) Nella collana Biblioteca storica di tutte le nazioni, Classe seconda. Storici italiani. La migliore storia di Napoli è scritta dal famoso e sventurato Giannone (Giuseppe di Boccanera da Macerata, al termine del Discorso preliminare che apre la Biografia degli uomini illustri del Regno di Napoli). Sventurato per la persecuzione della Chiesa Cattolica a causa della quale il G. fu costretto - all’indomani della pubblicazione dell’opera, nel marzo del 1723 - a fuggire a Vienna, rimanendovi fino al 1734 per poi peregrinare fino a Ginevra ed essere quindi arrestato, due anni dopo, dal governo Sabaudo, terminando infine la propria esistenza in prigionia, nonostante l’abiura formale del 1738. Sfortunata in parte anche l’opera, per la messa all’indice e perché verrà accusata di plagio anche dal Manzoni, per l’uso che l’A. aveva fatto di fonti indirette: giudizio che non coglieva l’importanza dell’Istoria civile, che non stava nella ricostruzione erudita degli eventi del Regno, ma nell’affermazione del principio dell’autonomia dello Stato (Andrea Merlotti in Diz. Biog. It.). Giustiniani, Biblioteca storica del Regno di Napoli, p. 112 n. 26: Non poteasi formare migliore un piano di storia, come quello del Giannone. Ma ella difetta grandemente nella cronologia; terminando con un giudizio riduttivo: Se il Giannone non avesse ripiena la sua storia ti tanti motti acuti, ed impudenti parole, contro le persone di chiesa, onde venne esposto a quelle strepitose vicende [...] non avrebbe certamente l’opera sua acquistata quella celebrità [...]; Minieri-Riccio, Storia degli scrittori del Regno di Napoli, pp. 148-9; Soria, Memorie storico-critiche degli scrittori napoletani, 285 ss.; Martuscelli in Biografia (cit.), vol. I s.n.p.; Brunet, II, 1584 e Graesse, III, 79 ignorano questa edizione. 9 voll. in 8vo di pagg. XII, 488; 474, (2); 538, (2); 496, (2); 503, (1); 471, (1); 397, (3), 511, (1); 399, (1), brossure editt. nocciola con titoli al d. e al piatto ant., racchiusi da cornice, con vignetta al piatto post.; etichetta del prezzo conservata a un contropiatto. All’interno alcune piccole ill.ni in xil.: monete e sigilli. Brossure discretamente conservate, con pieghe, arricciamenti ai bb. e qualche difetto ai dd.; altre piccole mancanze, macchie, una firma di proprietà al II volume. Interno più che discreto, con occasionali bruniture e arrossamenti, mai troppo fastidiosi; qualche piega, piccole macchie e mancanze; naturalmente lente le legature, alcuni dorsi scollati. Quasi interamente chiusi i ff. dei voll. V-IX, conservate le barbe, con qualche ammaccatura e traccia di polvere. Es. più che discreto, in veste originale.

In vendita da lunedì 19 ottobre 2015 alle 00:04 in provincia di Bologna  -   26483 vende anche...

 

Pag. 1 di 19.

Vai a pagina : [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19
 



 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy e utilizzo dei cookies
rel. 6.0 Copyright 2000-17 Marco Sarain - Padova (IT)