Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
Porta in Alto

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
I libri di MSANSALONE

I libri di ELISAELUCA














 

 

 

 

BESTSELLER vende questi libri in provincia di CASERTA

Segui
 

 
Informazioni sul venditore:
Sono un privato che compra&vende libri; eseguo anche ricerche su commissione: ricerca gratuita e senza obbligo d’acquisto.

CONTATTI
Cell.: 339 4945277 (anche WHATSAPP)
Mail: raffaele.bernardo@yahoo.it (anche MSN)

Condizioni di vendita di BESTSELLER
Pagamento anticipato tramite BONIFICO BANCARIO, POSTEPAY, PAYPAL.
COSTI DI SPEDIZIONE:
Raccomandata piego di libri: €4,00 (fino a 2 Kg)
Raccomandata piego di libri €7,00 (tra 2 e 5 Kg)
Piego di libri ordinario: €2,00 (solo fino a 2 Kg e a rischio del cliente)
Raccomandata piego di libri contrassegno: €5,40 (fino a 2 Kg)
Raccomandata piego di libri contrassegno: €9,50 (tra 2 e 5 Kg)
Commissioni postali su contrassegno: €6,00

ATTENZIONE! Per alcuni libri è necessario verificare preventivamente la disponibilità, indipendentemente dalla presenza della scheda in elenco. Grazie!

 

Richiedi un contatto 


Per chiedere informazioni su un libro, clicca sul Titolo
Ordinamento per inserimento, dall'ultimo inserito.
Libri : 7990


Cerca tra i libri di BESTSELLER

Titolo  

   

Autore  

   
Napoleone e l’Europa


€ 21,00

  Napoleone e l’Europa
 
di Zaghi, CarloNapoli 1969Cymba Editore
STORIA MODERNA, NAPOLEONE, EUROPA

Leg. ed. mezza pelle sbalzata con tit. in oro al dorso e cof. cart. ill., cm 22x15, pp. 868, num. tavv. f.t.

Tiratura limitata, non specificata, esemplare N° 193.

In vendita da giovedì 31 maggio 2018 alle 13:25 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Schelling. Il trattato del 1809 sull’essenza della libertà umana


€ 18,00

  Schelling. Il trattato del 1809 sull’essenza della libertà umana
 
di Heidegger, MartinNapoli 1998Guida
FILOSOFIA TEDESCA ’800, SCHELLING
ISBN: 9788871882390

Bross. ed. ill., cm 23x15, pp. 318. Intonso, giacenza di magazzino, lievi sbavature di stampa alla copertina e ingiallimento da luce nella parte alta della copertina.

A cura di Eugenio Mazzarella e Carlo Tatasciore.

Collana diretta da Eugenio Mazzarella e Fulvio Tessitore.

SINTESI
Nella speculazione di Schelling la questione essenziale è stata il problema della libertà. Che cosa significa veramente libertà? L’autonomia e l’indipendenza del soggetto o la libertà dell’essere in quanto tale? E che relazione ha la libertà con questioni come quelle dell’essere e del nulla? A partire da queste domande, Heidegger ci offre una meditazione su uno dei temi centrali della cultura occidentale e un contributo agli studi su Schelling e insieme alla comprensione del suo stesso pensiero.

INDICE
Presentazione di Eugenio Mazzarella
Nota del traduttore
Schelling
Il trattato del 1809 sull’essenza della libertà umana
Prefazione del curatore tedesco
Discussione introduttive al corso di lezioni del semestre estivo 1936
1. L’opera di Schelling e il compito dell’interpretazione
2. Dati biografici di Schelling, edizione delle opere e scritti su di lui
3. La questione della libertà in Schelling come interrogazione storica sull’Essere
4. Schelling e Hegel
Interpretazione delle prime questioni discusse nel trattato di Schelling (Introduzione dell’introduzione, I, VII, pp. 336-338)
1. La libertà nella totalità della visione scientifica del mondo
2. Che cosa significa sistema e come si giunge in filosofia alla formazione di un sistema?
3. Schizzo dei progetti sistematici moderni (Spinoza; la libertà di sistema in Kant; il significato di Kant per l’idealismo tedesco)
4. Il passo oltre Kant (Intuizione intellettuale e sapere assoluto in Schelling)
5. E’ possibile un sistema della libertà? (Onto-teo-logia. Principi della conoscenza)
6. L’inaggirabilità della interrogazione sul sistema della libertà
Interpretazione dell’introduzione del trattato di Schelling (I, VII, pp. 338-357)
1. La questione del sistema e il panteismo (Sistema e questione dell’Essere. La disputa sul panteismo)
2. Le diverse interpretazioni possibili del panteismo
3. Il panteismo e la questione ontologica (Idealità; dialettica dell’«è»)
4. Le diverse formulazioni del concetto di libertà. La questione ontologica come questione fondamentale
5. Natura e limiti della problematica idealistica
6. Il concetto schellinghiano di libertà: libertà per il bene e per il male. La questione del male e del suo fondamento
Interpretazione della parte principale del trattato di Schelling. Suo compito: la metafisica del male come fondazione di un sistema della libertà (I, VII, pp. 357-416)
1. La possibilità interna del male
a. La questione del male e la questione dell’Essere
b. La commessura dell’Essere: la distionzione schellinghiana di fondamento ed esistenza
c. Il divenire di Dio e del creato. Temporalità, motilità ed Essere
d. La commessura dell’Essere in Dio
e. Il desiderio come essenza del fondamento in Dio. L’esistenza di Dio nell’identità col suo fondamento
f. La creazione come motilità costitutiva del divenire dell’Assoluto e del creato. La singolarizzazione del creato
g. La problematicità dell’attuale concezione della natura. Realtà effettiva e semplice presenza
h. Volontà individuale e volontà universale. Separabilità dei principi nell’uomo come condizione di possibilità del male
2. La realtà universale del male come possibilità dei singoli. (Necessità della decisione. Possibilità e realtà effettiva. Segni premonitori del male nella natura e nella storia)
3. Il processo di singolarizzazione del male effettivamente reale (Il male originario come atto trascendentale. Necessità e libertà)
4. La figura del male che si manifesta nell’uomo
5. La giustificazione della divinità di Dio di fronte al male
6. Il male nella totalità del sistema (Il naufragio di Schelling. L’altro inizio)
7. L’unità suprema dell’ente nella sua totalità e la libertà umana. Sulla questione dell’antropomorfismo
Appendice
Brani scelti dai manoscritti preparatori del seminario su Schelling del semestre estivo 1941
Estratto degli appunti seminariali degli anni 1941
Indice dei nomi

In vendita da giovedì 31 maggio 2018 alle 12:35 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Crucialità del tempo. Saggi sulla concezione nietzschiana del tempo


€ 13,00

  Crucialità del tempo. Saggi sulla concezione nietzschiana del tempo
 
di Cacciari, Massimo (a Cura Di)Napoli 1998Liguori
FILOSOFIA TEDESCA ’900, NIETZSCHE
ISBN: 9788820709761

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 183. Intonso, giacenza di magazzino.

Scritti di: Massimo Cacciari, Michele Bertaggia, Giorgio Franck, Giangiorgio Pasqualotto.

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 23:14 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
La fiera. Seconda redazione


€ 21,00

  La fiera. Seconda redazione
 
di Buonarroti Il Giovane, MichelangeloNapoli 2003Liguori
LETTERATURA ITALIANA ’600, MICHELANGELO BUONARROTI IL GIOVANE
ISBN: 9788820734329

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 488.

Prefazione, introduzione, testo critico e note a cura di Olimpia Pelosi

SINTESI
La presente edizione della Seconda redazione della Fiera, mai prima pubblicata, è qui considerata nei suoi rapporti con la prima (ediz. Limentani) e con la terza (edizioni Salvini e Fanfani). Essa mette in luce lo stratificato lavorio di ampliamento che, per più di trentacinque anni, l’Autore dedicò a questa sua opera. Buonarroti adotta in essa la raffinata strategia retorica del serio - ludere, per cui la Fiera si presenta come un’opera originale, nella quale la vivace fantasia si unisce ad un’attenta osservazione della realtà, ad una profonda conoscenza della lingua, ad un duttile uso della metrica.
Olimpia Pelosi è professore associato presso la State University of New York at Albany. Ha pubblicato: ’Nadja’ (1981); ’Cinque saggi sul «Polifilo»’ (1987); ’Il sogno di Polifilo’ (2° ed. 1988); ’Satira barocca e teoriche sul genere’ (1991); ’Teseo e l’anima errante’ (1996); ha curato le edizioni critiche de ’Il re superbo’ (1987) e ’Il finto incanto’ (2° ed. 1988) di Cesare De Leonardis; la trascrizione e la traduzione in lingua inglese della ’Chorografia’ (1573) di Stefano Lusignano (pubblicata dall’Università di Albany, 2001). Ha in imminente pubblicazione l’edizione critica della ’Vita di Maria Domitilla Galluzzi di Acqui, libro I’ (1624). Ha collaborato e collabora a diverse riviste letterarie con articoli e recensioni.

INDICE
Prefazione
Introduzione
Descrizione del codice
Nota bibliografica
Elenco dei personaggi in ordine di apparizione in scena
La Fiera
Adito alla Fiera
Introduzione alla Fiera
Atto primo
Intermedio infra il primo e il secondo atto
Atto secondo
Intermedio tra il secondo e il terzo atto
Atto terzo
Intermedio terzo
Atto quarto
Intermedio tra il quarto e il quinto atto
Atto quinto
Indice dei nomi

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 22:59 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
La repubblica dei suoni. Estetica e filosofia del linguaggio musicale nel Settecento


€ 21,00

  La repubblica dei suoni. Estetica e filosofia del linguaggio musicale nel Settecento
 
di Campa, CeciliaNapoli 2004Liguori
MUSICOLOGIA, CRITICA MUSICALE
ISBN: 9788820736347

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 494.

SINTESI
L’idea della musica linguaggio universale, utopia del Seicento messa in crisi dai Lumi nelle risoluzioni estetiche più note, ricorre in percorsi diversi del pensiero settecentesco. All’interno della speculazione sul linguaggio (facoltà, origini e uso) e sui segni, negli orizzonti di fisiologia e di acustica, nei quesiti sulla percezione evocati nei dibattiti accademici (tra Parigi, Berlino, Londra, Tolosa, Losanna e ancora altri crocevia europei) si misura la consistenza di una repubblica dei suoni, circuito ideale ma non per questo più labile o evanescente a fronte della riconosciuta ’république des lettre’. Lungo questi tracciati, e di lì mirando a territori più familiari all’estetica musicale, il volume trasmette un’immagine della musica svincolata da rituali confronti con altre arti, afferrata nel suo indubbio potere di comunicazione. Riproposte o meno nell’ottica settecentesca, le relazioni tra suono e mente, antico e denso nodo problematico, si mostrano quanto mai attuali e continuano a porre in gioco categorie sempre avvincenti, tuttora inesaurite.
Cecilia Campa insegna Storia ed Estetica Musicale presso il Conservatorio di Pescara. È membro del Comitato esecutivo della ’’Società italiana di studi sul secolo XVIII’’. In numerosi saggi apparsi in Italia e all’estero ha trattato temi di storia delle idee musicali tra Cinquecento e Ottocento. È autrice di ’Il musicista filosofo e le passioni. Linguaggio e retorica dei suoni nel Seicento europeo’ (Liguori 2001) e ’La repubblica dei suoni. Filosofia ed estetica del linguaggio musicale nel Settecento’ (Liguori 2004).
Cecilia Campa insegna Storia ed Estetica Musicale presso il Conservatorio di Pescara. È membro del Comitato esecutivo della “Società italiana di studi sul secolo XVIII”. In numerosi saggi apparsi in Italia e all’estero ha trattato temi di storia delle idee musicali tra Cinquecento e Ottocento. È autrice di Il musicista filosofo e le passioni. Linguaggio e retorica dei suoni nel Seicento europeo (Liguori 2001) e La repubblica dei suoni. Filosofia ed estetica del linguaggio musicale nel Settecento (Liguori 2004).

INDICE
Presentazione
Premessa
Capitolo primo – Lingua filosofica e filosofia del linguaggio musicale
Capitolo secondo – Teorie del linguaggio musicale: riflessioni sulle origini e strutture grammaticali
Capitolo terzo – Hermes e le api: la mimesi musicale tra arbitrarietà e analogia
Capitolo quarto – Logica e passioni: le cento forme e i quesiti musicali
Capitolo quinto – Discorso fisico della musica: passioni e teorie del suono
Capitolo sesto – La musica tra attenzione e inquietudine
Conclusione
Bibliografia
Indice tematico
Indice dei nomi

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 22:33 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Futurismo esoterico. Contributi per una storia dell’irrazionalismo italiano tra Otto e Novecento


€ 21,00

  Futurismo esoterico. Contributi per una storia dell’irrazionalismo italiano tra Otto e Novecento
 
di Cigliana, SimonaNapoli 2002Liguori
LETTERATURA ITALIANA ’900, FUTURISMO, MARINETTI
ISBN: 9788820732950

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 384. Intonso, giacenza di magazzino, due piccoli taglietti all’angolo alto e basso del dorso.

Prefazione di Walter Pedullà.

SINTESI
Il culto della metropoli, il mito della macchina, l’esaltazione della modernità costituiscono solo uno dei volti del futurismo. Marinetti e i suoi attinsero largamente alle suggestioni dell’esoterismo. In un percorso che incrocia i momenti salienti della cultura internazionale, Simona Cigliana dimostra come l’interesse per i poteri latenti della mente, le manifestazioni spiritiche e i fenomeni paranormali abbia costituito il lievito segreto della storia artistico-letteraria tra Otto e Novecento, giungendo a influenzare le formulazioni delle avanguardie. I futuristi, convinti della ’’possibilità di un numero incalcolabile di trasformazioni umane’’, fonderanno gran parte della loro rivoluzione estetica sulla rappresentazione di realtà invisibili: forze, vibrazioni della materia, colori e suoni dell’anima che la loro ’’sensibilità acuita e moltiplicata’’ tradurrà in un’arte nuova, astratta, ’’oggettiva’’ e ’’libera da sentimentalismi’’.

INDICE
Prefazione di Walter Pedullà
Abbreviazioni
Introduzione
I. Europa magica
II. La Biblioteca Filosofica di Firenze
III. Idealismo e idealismi
IV. Croce e la cultura irrazionalistica
V. Positivismo e positivismi
VI. Uomo-Dio e Uomo moltiplicato
VII. Un precursore: Luigi Capuana
VIII. Marinetti gran mago
IX. La ricostruzione futurista dell’universo
X. Poeti e narratori «esoterici» futuristi
XI. Il gruppo di «Italia futurista»
XII. Iconografia dell’occulto
XIII. Conclusioni
Bibliografia
Indice dei nomi

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 21:45 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Il manicomio era il mio destino


€ 15,00

  Il manicomio era il mio destino
 
di Donato Catapano, VittorioNapoli 2001Liguori
SCIENZA SOCIALI, PSICHIATRIA, MANICOMIO
ISBN: 9788820731946

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 85.

SINTESI
L’Autore, dopo aver pubblicato con il volume Le Reali Case de’ Matti nel Regno di Napoli la storia particolareggiata del manicomio di Aversa, dalla sua istituzione nel 1813 sino alla fine del periodo borbonico, racconta qui come egli sia giunto a lavorare in quella istituzione, descrivendo attentamente l’azione di rinnovamento intrapresa, in qualità di Direttore, dal 1967. La narrazione si arresta al 1977, anno in cui cause di carattere politico ed economico generarono la ’’paralisi operativa’’ che costrinse l’Autore alle dimissioni come atto provocatorio, nel tentativo di ribadire con forza la drammatica situazione dell’Ospedale.
Vittorio Donato Catapano è stato direttore dell’Ospedale ’’S. Maria Maddalena’’ di Aversa nel 1967 e di una delle Unità in cui esso fu diviso in seguito alla Legge Mariotti del 1968. Già Direttore della rivista «Problemi di Psichiatria e di Rinnovamento Psichiatrico», è stato autore di monografie quali ’Le Reali Case de’ Matti nel Regno di Napoli’, 1986 e ’Medicina a Napoli nella prima metà dell’Ottocento’, 1990; nonché di ’Neurologia e Psichiatria a Napoli nella seconda Metà dell’Ottocento’, 1996 e di ’Vicende medico-sanitarie a Napoli e in Campania nel Novecento’, in corso di pubblicazione nell’opera ’Napoli e la Campania nel Novecento – Diario di un secolo’, diretta da Alda Croce e Fulvio Tessitore.

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 21:29 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Teatro e teologia. Marlowe, Bruno e i puritani


€ 13,00

  Teatro e teologia. Marlowe, Bruno e i puritani
 
di Camerlingo, RosannaNapoli 1999Liguori
TEATRO MODERNO, TEATRO CONTEMPORANEO, TEOLOGIA
ISBN: 9788820728304

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 228.

SINTESI
Al centro di questo libro ci sono un drammaturgo inglese (che fu anche spia), un filosofo italiano (finito sul rogo per eresia) e le tumultuose vicende dentro le quali l’Europa riformata e post-tridentina andava sanguinosamente configurando la sua nuova geografia. Quattro drammi di Christopher Marlowe (Tamburlaine the Great, Doctor Faustus, The Jew of Malta, Edward II) vengono analizzati alla luce delle grandi controversie religiose del tardo Cinquecento. In ognuno di essi si può rinvenire una questione cruciale della storia inglese ed europea all’alba dell’era moderna: l’espansione nel Nuovo Mondo, la morte e la scienza, lo Stato, i servizi segreti e l’insorgente capitalismo, le guerre di religione. Teatro, filosofia, teologia e politica vi sono intimamente intrecciati, animati dai grandiosi (e ipermetropi) progetti storiografici di due audaci (e imprudenti) eretici del tempo.
Rosanna Camerlingo insegna Lingua e letteratura inglese all’Università di Perugia. Oltre a numerosi articoli sulla letteratura inglese di fine diciannovesimo secolo, ha pubblicato il volume From the Courtly Word to the Infinite Universe: Sidney’s Two Arcadies, 1993. Ha inoltre tradotto e curato un’edizione di Edward II di Marlowe, 1998.

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 21:20 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
I caratteri della modernità: parlano i classici. Marx, Engels, Durkheim, Simmel, Weber, Elias


€ 16,00

  I caratteri della modernità: parlano i classici. Marx, Engels, Durkheim, Simmel, Weber, Elias
 
di Calabrò, Anna Rita (a Cura Di)Napoli 2004Liguori
SOCIOLOGIA, MARX, ENGELS, DURKHEIM, SIMMEL, WEBER, ELIAS
ISBN: 9788820736408

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 320.

SINTESI
Luci e ombre, vincoli e risorse, timori e speranze, rischi e promesse. Ovvero come i classici del pensiero sociologico raccontano il passaggio dal medioevo all’epoca moderna e i grandi cambiamenti che si verificano a cavallo tra l’ottocento e il novecento. Per le grandi intelligenze sociologiche che a quegli avvenimenti assistono, la modernità non era, come molti allora credevano, la terra promessa dove il progresso avrebbe consentito la vittoria definitiva dell’uomo sulla natura e imposto un modello di sviluppo dalle virtù indiscutibili. Ma non era neanche, come altri lamentavano, il luogo desolato dell’innocenza perduta, dove l’autenticità dei rapporti umani era stata sacrificata alla logica del calcolo utilitaristico. Il loro compito è stato quello di indicare i pericoli e le opportunità che tali cambiamenti comportavano, il nostro quello di raccogliere tale eredità. Ai più giovani, che si apprestano a leggerli, il compito di riconoscere nel presente, investito da trasformazioni altrettanto radicali e contraddittorie, l’eco e il significato di quelle parole.
Anna Rita Calabrò insegna all’Università di Pavia dove coordina il master Genere e immigrazione. È autrice di numerosi articoli e saggi tra cui ricordiamo: ’Il vento non soffia più’ (Marsilio, 1992) e ’L’ambivalenza come risorsa’ (Laterza, 1997). Per Lessico sociologico ha curato, oltre al presente volume, anche ’I caratteri della modernità: parlano i classici’.

INDICE
Luci ed ombre della modernità di Anna Rita Calabrò
Parte prima: Karl Marx e Friedrich Engels
Capitolo primo – La città, la divisione del lavoro e la nascita dell’economia moderna
Capitolo secondo – Il lavoro moderno come lavoro alienato
Capitolo terzo – La società moderna come teatro dello scontro tra borghesi e proletari
Parte seconda: Émile Durkheim
Capitolo primo – La modernità come progressiva affermazione della solidarietà organica e del diritto restitutivo
Capitolo secondo – Modernità e disuguaglianza
Parte terza: Georg Simmel
Capitolo primo – Il denaro come metafora della modernità
Capitolo secondo – La metropoli come metafora della modernità
Parte quarta: Max Weber
Capitolo primo – La riforma protestante e la nascita del capitalismo moderno
Capitolo secondo – La modernità e il processo di burocratizzazione
Capitolo terzo – La modernità: un´epoca senza Dio e senza profeti
Parte quinta: Norbert Elias
Capitolo primo – Sociogenesi dello stato moderno
Capitolo secondo – Psicogenesi dell’uomo moderno
Capitolo terzo – La concezione e l’organizzazione del tempo dalle società primitive a quelle moderne
Gli eventi che hanno accompagnato l’avvento della modernità di Simona D’Arienzo
Profili d’autore di Simona D’Arienzo

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 20:44 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Dramma e dialogo nella Commedia di Dante. Il linguaggio della mimesi per un resoconto dall’aldilà


€ 13,00

  Dramma e dialogo nella Commedia di Dante. Il linguaggio della mimesi per un resoconto dall’aldilà
 
di De Ventura, PaoloNapoli 2007Liguori
LETTERATURA ITALIANA ’200, CRITICA LETTERARIA, DANTE ALIGHIERI
ISBN: 9788820739805

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 232.

SINTESI
Nella Commedia c’è un’immediatezza che soltanto una lettura non interrotta da note filologiche ed esegetiche riesce a cogliere. Chi ha ascoltato Dante dalla voce di un attore sa che tale esperienza di ricezione rivela una carica espressiva e un arricchimento di senso spesso inosservati nella lettura personale. Questo volume mette a fuoco il motivo della drammaticità analizzando da un lato il poema nella sua interezza come partecipante della dimensione performativa propria del contesto medievale, e dall’altro i vari espedienti linguistici e stilistici che contribuiscono al realismo delle situazioni, alla credibilità dei dialoghi, alla connotazione mimetica del discorso dei personaggi incontrati in un viaggio che si vuole veramente accaduto.
Paolo De Ventura (1968), dopo una tesi di laurea diretta da Luca Serianni alla Sapienza, e dopo vari corsi nella Biblioteca Vaticana, alla Duquesne e alla Cornell University, è approdato ad Harvard, dove ha insegnato per quasi un decennio, collaborando con Lino Pertile ai corsi danteschi. In quegli anni è nato questo studio, presentato come Ph.D. dissertation. Ha partecipato a numerosi convegni internazionali e ha collaborato a riviste quali «Studi linguistici italiani», «Studi medievali e moderni», «Rivista di studi danteschi», «Dante: Rivista internazionale di studi su Dante Alighieri», «Italian Studies». È ora lecturer in Medieval Studies all’università inglese di Birmingham.

INDICE
Ringraziamenti
Introduzione
Prima parte: La Commedia come dialogo
Capitolo primo
La Commedia e il linguaggio del dramma medievale
Capitolo secondo
Le prediche agli ascoltatori e il dialogo con il lettore
Seconda parte: I dialoghi nella Commedia
Capitolo Primo
Attuazioni stilistiche e presenza quantitativa del discorso diretto
Capitolo secondo
Le parole degli altri
Capitolo terzo
La presenza del parlato
Capitolo quarto
La parola che si fa gesto
Conclusione
Bibliografia

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 17:33 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Fisiognomica del senso. Immagini, segni, discorsi


€ 13,00

  Fisiognomica del senso. Immagini, segni, discorsi
 
di De Palo, Marina - Fimiani, Filippo - Trotta, Antonella (a Cura Di)Napoli 2011Liguori
SCIENZA SOCIALI
ISBN: 9788820753498

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 192.

SINTESI
Persone e parole, gesti ed immagini, luoghi ed eventi, oggetti d’uso e manufatti artistici: nella loro mutevolezza e varietà, insieme familiari ed estranei, si rivolgono quotidianamente a noi, alle nostre percezioni, emozioni, esperienze. Come riuscire a sentirli, interpretarli, viverli, dirli, realizzarli e condividerli come promessa di senso? E cosa succede quando si è ciechi agli indizi e alle figure di tale istanza? Gli studi qui raccolti, frutto di un dialogo tra pratiche artistiche e saperi diversi come la filosofia del linguaggio e la fonologia, la semiotica e la tradizione testuale, l’estetica e la storia dell’arte, la sociologia dei processi culturali e la storia della fotografia, cercano di rispondere a queste domande.
Persone e parole, gesti ed immagini, luoghi ed eventi, oggetti d’uso e manufatti artistici: nella loro mutevolezza e varietà, insieme familiari ed estranei, si rivolgono quotidianamente a noi, alle nostre percezioni, emozioni, esperienze. Come riuscire a sentirli, interpretarli, viverli, dirli, realizzarli e condividerli come promessa di senso? E cosa succede quando si è ciechi agli indizi e alle figure di tale istanza? Gli studi qui raccolti, frutto di un dialogo tra pratiche artistiche e saperi diversi come la filosofia del linguaggio e la fonologia, la semiotica e la tradizione testuale, l’estetica e la storia dell’arte, la sociologia dei processi culturali e la storia della fotografia, cercano di rispondere a queste domande.
Filippo Fimiani insegna Estetica all’Università di Salerno. È condirettore della rivista on-line «Aisthesis» e nel comitato editoriale di «Figures de l’art» e «La Part de l’Œil». Tra i suoi lavori recenti, ’Paul Claudel Art Poétique’ (a cura di, Mimesis 2002); ’Gaston Bachelard Lautréamont’ (a cura di, Jaca Book 2009); ’Forme informi. Studi di poetiche del visuale’ (il Melangolo 2005); ’Le immagini i sensi’ (con Pina De Luca, Mimesis 2009).
Antonella Trotta insegna Storia del collezionismo contemporaneo all’Università di Salerno; fa parte del comitato scientifico dell’Herculanense Museum della Reggia di Portici. Tra le sue pubblicazioni, ’Rinascimento americano. Bernard Berenson e la collezione Gardner 1894-1924’ (La Città del Sole 2003) e ’Berenson e Lotto. Problemi di metodo e di storia dell’arte’ (La Città del sole 2006).
Marina De Palo insegna Semiotica all’Università di Salerno; è membro del Cercle Ferdinand de Saussure. Tra le sue pubblicazioni, ’La conquista del senso. La semantica tra Saussure e Bréal’ (Carocci 2001); ’La lezione di Saussure. Saggi di epistemologia linguistica’ (con Annibale Elia, Carocci, 2007).

INDICE
Premessa
di Marina De Palo, Filippo Fimiani, Antonella Trotta
Fisiognomica e linguaggio
di Federico Albano Leoni
Per una fenomenologia del vago
di Marina De Palo
Wittgenstein & il giallo. Filosofia, fisiognomica e letteratura poliziesca
di Sara Fortuna
Breve nota su Odisseo
di Luca Cerchiai
Impronte d´anima. Espressione e figuralità in pittura
di Filippo Fimiani
Figure del corpo e scienza dell’attribuzione
di Antonella Trotta
Il ritratto parlato. Norma e identità nel XIX secolo
di Silvana Turzio
Specchio di sguardi, tra sociosemiotica e cinema
di Vincenzo Spisso
In primo piano. Immagine-affezione e dispositivi di visione
di Alfonso Amendola
Illustrazioni fuoritesto
Qualcosa deve rimanere
di Maggie Cardelùs
Bibliografia
Gli autori

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 16:58 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Rock around the screen. Storie di cinema e musica pop


€ 18,00

  Rock around the screen. Storie di cinema e musica pop
 
di Del Pozzo, Diego - Esposito, Vincenzo (a Cura Di)Napoli 2010Liguori
MUSICOLOGIA, CRITICA MUSICALE, ROCK
ISBN: 9788820748746

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 292.

Con due interviste inedite a Julien Temple e Carlo Verdone.

SINTESI
A metà anni Cinquanta, l’avvento del rock ’n’ roll segna una svolta epocale nei rapporti tra cinema e musica, con le due ’’arti giovani’’ che, da allora, s’intrecciano indissolubilmente e s’influenzano a vicenda. Diverse storie artistiche e produttive, culturali e industriali danno conto di questo affascinante ’’abbraccio’’: dai teen-rock movies con e senza Elvis ai grandi raduni che quarant’anni fa decretarono la perdita d’innocenza della ’’Woodstock Generation’’, da generi specifici come le rock-operas e i rockumentaries ai film di Dylan, Beatles e Pink Floyd, dalle mutazioni del corpo-rock a quelle della citazione video-filmica, fino alle parole di ’’cineasti rock’’ come Julien Temple e Carlo Verdone. Esperti di cinema e musica raccontano in modo originale temi che hanno segnato in profondità lo sviluppo della cultura giovanile del secondo Novecento.
Diego Del Pozzo, giornalista e critico, si occupa di cinema, televisione e fumetti. È autore di ’Ai confini della realtà – Cinquant’anni di telefilm americani’ (Torino 2002) e dei testi del volume fotografico ’Scenari – Dieci anni di cinema in Campania’ (Napoli 2006). Collabora col quotidiano «Il Mattino». Ha pubblicato numerosi saggi in volumi collettivi, cataloghi di festival, riviste specializzate.
Vincenzo Esposito, storico del cinema, è autore di una monografia su ’Alf Sjöberg’ (Roma 1998) e di un libro sul cinema svedese, ’La luce e il silenzio’ (Napoli 2001). Ha pubblicato molti saggi in volumi collettivi e riviste specializzate. Dirige l’Italian Film Festival di Stoccolma. È vicepresidente della F.I.C.C. e insegna Storia del Cinema all’Università degli Studi di Napoli ’’Federico II’’.

INDICE
Suoni nel buio: un’introduzione
di Diego Del Pozzo e Vincenzo Esposito
Prima parte: Storia e storie
Teen-rock movies: la rivoluzione di Elvis e del rock ’n’ roll
di Diego Del Pozzo
Dalla Terra alla Luna. Cinema, musica e controcultura: i documentari sui megaraduni pop, da Monterey all’isola di Wight
di Vincenzo Esposito
Seconda parte: Temi e generi
Rockumentary: uno sguardo sul genere
di Simone Arcagni
Rock & Mock: quando il duro si fa gioco. L’immagine comica del rock su grande e piccolo schermo
di Rosario Gallone
Sguardi sul palco: il rockumentary d’autore
di Alberto Castellano
Appunti sull’Opera-rock cinematografica
di Giacomo Fabbrocino
Tutto il cinema in un clip. Forme e modi della citazione filmica nel video musicale
di Bruno Di Marino
Terza parte: Sguardi e corpi d’autore
Dylan, Alias, Judas e la canzone-film
di Antonio Tricomi
Campi di celluloide per sempre: il cinema dei Beatles
di Michelangelo Iossa
I Pink Floyd: la musica, il palco, la vita, il cinema, il muro
di Giandomenico Curi
The Men Who Fell to Earth. Ascesa e caduta del corpo della rock star
di Corrado Morra
Quarta parte: Testimonianze
Intervista a Julien Temple
a cura di Fabio Maiello
Intervista a Carlo Verdone
a cura di Fabio Maiello
Intervista a Gaetano Curreri (Stadio)
a cura di Fabio Maiello
Intervista a Fabio Liberatori
a cura di Fabio Maiello
Bibliografia
Gli autori

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 16:43 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
La poesia italiana d’avanguardia. Modi e tecniche


€ 16,00

  La poesia italiana d’avanguardia. Modi e tecniche
 
di Curi, FaustoNapoli 2001Liguori
LETTERATURA ITALIANA ’900, CRITICA LETTERARIA
ISBN: 9788820732073

Bross. ed. ill., cm 24x17, pp. 288.

Con un’appendice di documenti e testi editi e inediti.

SINTESI
In questo libro la poesia italiana d’avanguardia viene per la prima volta esaminata come insieme di scrittori e di esperienze, in un’analisi che va da Lucini a Sanguineti, da Marinetti a Balestrini, da Palazzeschi a Giuliani. L’indagine si sofferma soprattutto sugli aspetti tecnici e formali del lavoro dell’avanguardia, ma disegna al tempo stesso un ampio quadro storico e teorico della modernità letteraria, giacché non è pensabile un ragguaglio pertinente di quel lavoro se non se ne conoscono i fondamentali antecedenti, ossia la riflessione critica e la pratica verbale di Poe e di Baudelaire, di Rimbaud e di Mallarmé, di Eliot e di Valéry, di Artaud e di Brecht, le analisi di Marx e i risultati raggiunti da filosofi e scienziati quali Nietzsche e Freud, Benjamin e Adorno, che con le loro ricerche hanno variamente stimolato e corroborato, anche per contrasto, l’attività letteraria.
Fausto Curi è professore di Letteratura italiana moderna e contemporanea nella Facoltà di Lettere dell’Università di Bologna. La sua attenzione si è rivolta anche a critici come Serra e Boine, a poeti come Pascoli, Ungaretti e Montale e a questioni quali quelle del canone e del mito. Fra le sue opere: ’Perdita d’aureola’, Einaudi 1977; ’Parodia e utopia’, Liguori 1987; ’Struttura del risveglio: Sade, Sanguineti, la modernità letteraria’; Il Mulino 1991; ’Tra mimesi e metafora. Studi su Marinetti e il futurismo’, Pendragon 1995; ’Il possibile verbale. Tecniche del mutamento e modernità letteraria’, Pendragon 1995; ’La scrittura e la morte di Dio. Letteratura, mito, psicoanalisi’, Laterza 1996; ’Canone e anticanone’, Pendragon 1997; ’La poesia italiana nel Novecento’, Laterza 1999; ’Epifanie della modernità’, CLUEB 2000.

In vendita da martedì 29 maggio 2018 alle 16:23 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Die Phlegräischen Felder. Reiseführer zur Entdeckung der Verbrannten Erde


€ 16,00

  Die Phlegräischen Felder. Reiseführer zur Entdeckung der Verbrannten Erde
 
di D’Antonio, MassimoNapoli 2003Handelkammer Neapel - Massa Editore
ARCHEOLOGIA CLASSICA, STORIA LOCALE, NAPOLI
ISBN: 9788887835359

Bross. ed. ill., cm 21x14, pp. 332, num. ill. col.

Deutscher Text.

In vendita da lunedì 28 maggio 2018 alle 22:55 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Il Museo archeologico dei Campi Flegrei nel castello di Baia


€ 7,00

  Il Museo archeologico dei Campi Flegrei nel castello di Baia
 
di Miniero, Paola (a Cura Di)Napoli 2000Electa Napoli
ARCHEOLOGIA CLASSICA, STORIA LOCALE, NAPOLI
ISBN: 9788851001780

Bross. ed. ill., cm 24x16, pp. 109, ill. col. e b/n.

In vendita da lunedì 28 maggio 2018 alle 22:39 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli


€ 8,00

  Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli
 
di Maulucci, Francesco PaoloNapoli 1988Carcavallo Editore
ARCHEOLOGIA CLASSICA, ARTE ANTICA

Bross. ed. ill., cm 26x19, pp. 157, num. ill. col.

In vendita da lunedì 28 maggio 2018 alle 22:11 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 
Itinerari turistici illustrati da Napoli


€ 8,00

  Itinerari turistici illustrati da Napoli
 
di Aa.vv.Milano 1990Touring Club Italiano
STORIA LOCALE, STORIA DELL’ARTE, CAMPANIA, NAPOLI
ISBN: 9788836503612

Bross. ed., cm 29x17, pp. 148. num. ill. col. e b/n, carte topografiche.

SINTESI
Per visitare la costiera amalfitana, i Campi Flegrei, la valle Caudina e il Sannio, il Cilento e il Vallo di Diano, l’Irpinia, la piana del Volturno.

In vendita da lunedì 28 maggio 2018 alle 22:01 in provincia di Caserta  -   BESTSELLER vende anche questi libri usati...

 

Pag. 1 di 470.

Vai a pagina : [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 >>>
 



 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-18 SACS - Padova (IT) - p.IVA 03547010284