Accedi o Registrati
 
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla


 

ricerca avanzata         ricerca multipla

BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
Comprovendodischi.it



Porta in Alto









 
Misopogon Libri Usati







 

 

 
 
La tutela del disabile mentale
 

€ 8,00

La tutela del disabile mentale

€ 8,00

 

La tutela del disabile mentale
 

Autore: A cura di Francesco Villa
Editore: Vita e Pensiero
Anno:1999
ISBN: 9788834300190
Condizioni: BUONE CONDIZIONI
Categoria: PEDAGOGIA
ID titolo:72778209

"La tutela del disabile mentale" è in vendita da venerdì 20 marzo 2020 alle 20:42 in provincia di Pavia

Note su "La tutela del disabile mentale":
132 pagine, brossura
I materiali raccolti in questo volume sono nati da un’intensa collaborazione tra alcuni esperti che - come testimoni di diversi e complementari campi disciplinari e operativi - hanno dato vita a un Gruppo di lavoro sui problemi della tutela del disabile mentale. Il ruolo del tutore e le sue funzioni, che rimangono insostituibili nell’attuale quadro giuridico, sono stati approfonditi in rapporto alle esperienze di formazione sviluppate dall’associazione Oltre noi… la vita e all’analisi dei fondamenti psicopedagogici della figura tutoriale, al suo profilo generale, ai suoi compiti nei confronti della persona disabile e dei familiari coinvolti. Come è noto, una persona che abbia raggiunto la maggiore età può avere bisogno del tutore quando si trovi in temporanea o definitiva situazione d’inabilità mentale. Nel nostro Paese, per poter nominare il tutore, occorre che il Tribunale interdica il soggetto da tutelare, con tutte le implicazioni del caso. Infatti, interdire significa vietare a una persona di esercitare in piena autonomia i suoi diritti civili e politici. In pratica significa retrocedere l’incapace adulto allo stato della minore età, quando il genitore che esercitava la potestà genitoriale si trovava a decidere per lui. In Italia, a differenza di quanto avviene negli altri Paesi dell’Unione Europea, la cultura della tutela alla persona disabile non riesce a diffondersi in modo soddisfacente. I motivi sono diversi e - primo fra tutti - va ricordato quello relativo alla stigmatizzazione che nasce dal processo di interdizione. Sull’argomento c’è ancora molta disinformazione, ma fortunatamente in questi ultimi anni stanno emergendo significativi segni di cambiamento. Uno di questi, accanto alla maggiore consapevolezza circa la qualità della vita del disabile, è rappresentato dalla proposta di legge relativa alla figura dell’amministratore di sostegno, che sembra introdurre nuove linee di equilibrio fra le opposte esigenze di libertà e di protezione della persona disabile, con l’intento di assicurargli la libertà che è possibile e indispensabile, assieme alla protezione che è necessaria, evitando nel contempo quella che è superflua, dannosa o ingiusta. Questo volume, realizzato grazie alla disponibilità della Fondazione Lugi Moneta, si rivolge ai genitori, agli operatori sociali, agli allievi e ai docenti dei corsi di informazione per le professioni sociali e sanitarie, agli studiosi, ai magistrati e ai legislatori, perché il tema si trasformi da problema in risorsa, da sofferenza vissuta solo da alcuni in realtà conosciuta e condivisa, affrontata con dignità e coraggio dalle istituzioni e dall’intera società.

 

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"La tutela del disabile mentale"
Utente verificato LIBRERIA LIBRERIA MEDIEVALE
Contatto: pampuri Telefono disponibile
vende "La tutela del disabile mentale"  di A cura di Francesco Villa in provincia di Pavia

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri ieri.

feedback positivi 185 positivi    

feedback positivi 185 positivi

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 5 ore  (calcolato su 11 compravendite)

Informazioni sul venditore:
PEDAGOGIA. 132 pagine, brossura
I materiali raccolti in questo volume sono nati da un’intensa collaborazione tra alcuni esperti che - come testimoni di diversi e complementari campi disciplinari e operativi - hanno dato vita a un Gruppo di lavoro sui problemi della tutela del disabile mentale. Il ruolo del tutore e le sue funzioni, che rimangono insostituibili nell’attuale quadro giuridico, sono stati approfonditi in rapporto alle esperienze di formazione sviluppate dall’associazione Oltre noi… la vita e all’analisi dei fondamenti psicopedagogici della figura tutoriale, al suo profilo generale, ai suoi compiti nei confronti della persona disabile e dei familiari coinvolti. Come è noto, una persona che abbia raggiunto la maggiore età può avere bisogno del tutore quando si trovi in temporanea o definitiva situazione d’inabilità mentale. Nel nostro Paese, per poter nominare il tutore, occorre che il Tribunale interdica il soggetto da tutelare, con tutte le implicazioni del caso. Infatti, interdire significa vietare a una persona di esercitare in piena autonomia i suoi diritti civili e politici. In pratica significa retrocedere l’incapace adulto allo stato della minore età, quando il genitore che esercitava la potestà genitoriale si trovava a decidere per lui. In Italia, a differenza di quanto avviene negli altri Paesi dell’Unione Europea, la cultura della tutela alla persona disabile non riesce a diffondersi in modo soddisfacente. I motivi sono diversi e - primo fra tutti - va ricordato quello relativo alla stigmatizzazione che nasce dal processo di interdizione. Sull’argomento c’è ancora molta disinformazione, ma fortunatamente in questi ultimi anni stanno emergendo significativi segni di cambiamento. Uno di questi, accanto alla maggiore consapevolezza circa la qualità della vita del disabile, è rappresentato dalla proposta di legge relativa alla figura dell’amministratore di sostegno, che sembra introdurre nuove linee di equilibrio fra le opposte esigenze di libertà e di protezione della persona disabile, con l’intento di assicurargli la libertà che è possibile e indispensabile, assieme alla protezione che è necessaria, evitando nel contempo quella che è superflua, dannosa o ingiusta. Questo volume, realizzato grazie alla disponibilità della Fondazione Lugi Moneta, si rivolge ai genitori, agli operatori sociali, agli allievi e ai docenti dei corsi di informazione per le professioni sociali e sanitarie, agli studiosi, ai magistrati e ai legislatori, perché il tema si trasformi da problema in risorsa, da sofferenza vissuta solo da alcuni in realtà conosciuta e condivisa, affrontata con dignità e coraggio dalle istituzioni e dall’intera società.
Contattare: SARA TODESCHINI
via Flarer 21, Pavia  (Pavia)
Telefono: 3382003701
FAX: -
Indirizzo Web: http://www.libreriamedievale.com

 

Condizioni di vendita per il libro "La tutela del disabile mentale":
Spedizione Italia:
- euro 4,90 Posta raccomandata fino a 2 kg (7,90 euro da 2 a 5 kg)
- euro 12,90 Pacco Celere 1 fino a 3 kg, oltre i 3 kg il prezzo aumenta (consegna in 1-2 giorni lavorativi, sabato escluso)
Contrassegno: + euro 3,00

Spedizione Estero: da concordare in sede di ordine

PAGAMENTI: carta di credito, Paypal, bonifico bancario, vaglia postale, ricarica Postepay, bollettino di conto corrente postale, contrassegno (pagamento alla consegna)


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "La tutela del disabile mentale"

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE:  LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE  

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "La tutela del disabile mentale"

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282