Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
Comprovendodischi.it



Porta in Alto









 
Misopogon Libri Usati







 

 

 
 
LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA
 


Altre immagini
LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA

€ 15,00

LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA

Altre immagini
LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA

€ 15,00

 

LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA
 

Autore: SHOHEI OOKA
Editore: EINAUDI
Anno:1957
Collana: I CORALLI N.75
Condizioni: OTTIME CONDIZIONI
Categoria: GUERRA - SECONDA GUERRA MONDIALE
ID titolo:71451049

"LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA" è in vendita da domenica 26 gennaio 2020 alle 14:20 in provincia di Roma

Note su "LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA":
LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA
AUTORE: SHOHEI OOKA
EDITORE: EINAUDI
COLLANA: I CORALLI N.75
GENERE: SECONDA GUERRA MONDIALE
SECONDA EDIZIONE 10 APRILE 1957
TRADUZIONE: GIUSEPPE MORICHINI
IMMAGINE IN COPERTINA DI ANDRE’ DERAIN
TITOLO ORIGINALE: NOBI
214 PAGINE
PESO: 500 GRAMMI
VOLUME RILEGATO CON COPERTINA SEMIRIGIDA ILLUSTRATA DIMENSIONI 13X20 CM
OTTIME CONDIZIONI

RECENSIONE DI ANNA PREIANO’:
Poco più di duecento pagine da leggere il più lentamente possibile e da ricominciare subito dal principio una volta arrivati alla fine, in un ciclo immersivo che diventa esercizio spirituale.
La traduzione di Giuseppe Morichini è luminosa, finissima, La scelta dell’immagine di André Derain in copertina, con le macchie rosso vivo a enfatizzare alcune parti del corpo ‒ gambe, mani, teste, volti ‒ suggerisce, con un inconsueto movimento dal simbolico al letterale, le mutilazioni di guerra descritte nel libro. Quanto al titolo, sicuramente l’originale sarebbe stato più pregnante, anche se meno esplicativo: i fuochi nella pianura, infatti, sono un elemento chiave. Il loro fascino ipnotico, incantato, è presente all’inizio della storia, richiamato a metà e svelato solo alla fine nella sua importanza.
La studiata ricorrenza del tema dei fuochi è un esempio dell’armonia strutturale del romanzo: i brevi capitoletti sono concatenati da una logica sotterranea che a una prima lettura passa inosservata; a una rilettura meditata, la fatalità della sequenza emerge con violenza, anche se non con univocità (i titoli, delle stilettate: Pensieri paradisiaci, Apparizione, L’affamato e il pazzo, I gigli dei campi, La carne, La razza umana, La scimmia, solo per citarne alcuni). Perfezione strutturale, concettuale e formale: ogni parola gioca una funzione estetica ed espressiva in una ricerca di realismo spirituale che sta tra Oriente (la disarmonia come male, l’affermazione di sé come atto di violenza contro l’ordine cosmico, la ciclicità come senso del vivere) e Occidente (l’attrazione per il cristianesimo, i significati cristologici dell’offerta delle proprie carni da mangiare). Di spirito occidentale Shôhei Ôoka era imbevuto: era un esperto di letteratura francese con la passione per Stendhal, tanto che scrisse un adattamento giapponese de Il rosso e il nero (Le signore della pianura di Musashi), e attraverso le parole di Tamura (ovvero se stesso, che combatté nelle Filippine come il suo personaggio) manifesta la sua avversione per la filosofia di Bergson e il concetto di perenne progressione della vita.
Siamo verso la fine della Seconda guerra mondiale: nelle Filippine la situazione dell’esercito giapponese, costretto a fronteggiare gli attacchi degli americani da un lato e la guerriglia della resistenza locale dall’altro, è disperata. Il soldato di prima classe Tamura viene scacciato dal suo plotone perché tubercolotico. Anche all’ospedale lo rifiutano e si ritrova così a ingrossare le file dei reietti che tirano a campare per strada. Tra loro incontra due bizzarri personaggi, il giovane Nagamatsu, afflitto dal beri-beri, e il vecchio Yasuda, reso zoppo da una piaga tropicale. Il giovane è figlio illegittimo di un signore e di una serva; il vecchio è padre di un figlio illegittimo nato da una serva. Tra i due si instaura un rapporto malato che inizia con toni da commedia sentimentale e che si concluderà in tragedia cosmica e apocalittica sconfitta del genere umano. Il peggior nemico si rivela subito la fame, peggiore delle bombe, delle malattie, degli agguati, delle insostenibili condizioni climatiche. La fame è il motore che innesca la vicenda, il filo rosso che ne segna il tragitto, la chiave che apre la porta della trasformazione finale.
Ma è il movimento – nello spazio, nel tempo, nello spirito – che domina la vicenda di Tamura e cattura il lettore in lentissime, avvolgenti spire, suscitando un senso di spaesamento ma anche di infinita dolcezza, in forte contrasto con la crudezza della storia. E ciò accade nonostante vengano forniti continui e dettagliati riferimenti spaziali e temporali, che il protagonista si sforza di riferire con precisione, soffermandosi sui percorsi, sulla toponomastica locale, sulla descrizione dei luoghi, sulla ricostruzione delle ore e dei giorni che trascorrono.
Il paesaggio stesso si muove. Dalla nave che lo trasporta per la prima volta verso le isole, lo scenario delle Filippine appare a Tamura stranamente disciplinato: uniforme, immutato, esso si sposta assecondando il movimento regolare della nave, e in questa meccanica regolarità vi è un presagio di morte, non temibile ma profondamente naturale, appunto. Il mestiere del soldato, che porta a guardare a ogni irregolarità e buca del terreno, a ogni albero, a ogni altura come ad aspetti da sfruttare per le proprie necessità, oltraggia il valore divino del paesaggio naturale.
La trasformazione del paesaggio accompagna, rispecchiandola, quella del protagonista: se al principio delle peregrinazioni di Tamura la natura appare rigogliosa, apre il cuore ed eccita il senso di libertà, impercettibilmente essa trascolora in un Eden che offre spontaneamente i suoi frutti (e se di Eden si tratta, di certo seguirà una cacciata). Progressivamente il paesaggio si umanizza, si modella sui pensieri del personaggio che lo osserva, e le curve delle colline ricordano seni e fianchi di donne mollemente stese, gli alberi particolari anatomici e gesti delle donne del suo passato, con un ulteriore movimento dal fuori al dentro che prelude al crollo successivo: è in qualche modo oltraggioso anche piegare il corso della natura alla propria interiorità.
La rottura dell’armonia è segnata da tre momenti consecutivi: la visione dei cadaveri-cose, che solo nello sforzo di una minuziosa descrizione (grondante strazio, sangue, poesia) assumono finalmente, a distanza di tempo, una consistenza reale; la visita alla chiesa cristiana, dalla cui croce visibile in lontananza Tamura era stato attratto; l’uccisione senza motivo, ma volontaria, di una donna filippina. Da questo momento in poi il paesaggio prima tace, poi osserva con mille occhi, minaccioso, infine guarda benevolo...
Il rovesciamento tra guardare ed essere guardati avvia la trasformazione definitiva di Tamura: unto del Signore? Angelo vendicatore? Folle? Impressionante finale, tra Il riso rosso di Leonid Andreev e L’Aldilà di Lucio Fulci.

HO MOLTI ALTRI LIBRI STORICI E SU FASCISMO, NAZISMO, PRIMA E SECONDA GUERRA MONDIALE !

NON TRATTO PREZZO, NON SCAMBIO

POTETE CHIAMARE PER INFORMAZIONI AL 347 1851184 ANCHE WHATSAPP

 

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA"
Utente verificato pzot Telefono disponibile
vende "LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA"  di SHOHEI OOKA in provincia di Roma

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri oggi.

feedback positivi 337 positivi    feedback negativi 1 negativi    feedback neutri 1 neutri    

feedback positivi 337 positivi
feedback negativi 1 negativi
feedback neutri 1 neutri

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 1 ora  (calcolato su 214 compravendite)

 

Condizioni di vendita per il libro "LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA":
Potete contattarmi al numero 3471851184 ANCHE WHATSAPP.

Costi della spedizione:
2 euro con posta normale (più acquisti -> UNICA SPEDIZIONE FINO A 2KG)
5 euro con raccomandata (più acquisti -> UNICA SPEDIZIONE FINO A 2KG)
10 euro con corriere espresso (più acquisti -> UNICA SPEDIZIONE FINO A 3KG)
12 euro con corriere espresso (più acquisti -> UNICA SPEDIZIONE FINO A 5KG)
15 euro con corriere espresso (più acquisti -> UNICA SPEDIZIONE FINO A 10KG)

E’ previsto il ritiro a mano su Roma in Via Cassia N.531 (di norma non effettuo consegne), si prega di chiamare prima di passare, sono un privato!

Io consiglio la spedizione per raccomandata perchè tracciabile.
Per la spedizione normale non ne garantisco l’arrivo.
Se l’acquirente la vuole comunque scegliere lo fa a suo rischio, non mi carico di nessuna responsabilità.

Accetto come pagamento Bonifico e Postepay.
Per Paypal accetto la formula parenti/amici che non ha nessun costo di commissione attraverso il link: https://www.paypal.me/PaoloCivirani , altrimenti per il pagamento normale addebito in piu’ il costo delle commissioni.

A spedizione effettuata informero’ il compratore, tramite email, dell’avvenuto invio.

Per evitare polemiche, perdite di tempo e qualsiasi reclamo: i costi di spedizione includono oltre il piego di libri anche il costo della busta imbottita, un adeguato imballo e il tempo perso alla posta.
Alle ulteriori richieste di sconti e spiegazioni non rispondo poichè penso di essere stato ben chiaro.

Non effettuo scambi o permute quindi evitate di chiedere non avrete risposta!

Non accetto pagamenti con ricariche telefoniche, inutile chiedere.

Non si accettano reclami a posteriori.

Non spedisco meno di 5 euro di libri, quindi cercate di condensare le richieste ed evitate di contattarmi per un libro sotto questa cifra !

Invio foto ulteriori dei libri a mia discrezione, solo in casi straordinari e se ho tempo, non e’ la regola, inoltre a chi mi chiede foto interne di ogni libro a cui fa richiesta neanche rispondo !

Trascorsi quattro giorni lavorativi dalla richiesta di contatto senza nessuna risposta inserirò un Feedback negativo per trattativa abbandonata e segnalerò il comportamento scorretto!

Attenzione visti i ripetuti casi di richiesta di dati sensibili senza nessuna intenzione di acquisto non avvierò nessuna trattativa se non fornirete il vostro numero di cellulare !!!

ATTENZIONE DAL 10 GENNAIO 2017 IL COSTO DELLA RACCOMANDATA E’ AUMENTATO, HO GIA’ AGGIORNATO LE NUOVE TARIFFE !!!

HO RICEVUTO DIVERSE RICHIESTE PER SPEDIZIONI CON PIEGO DI LIBRI PER L’ESTERO, RIPETO CHE QUESTO TIPO DI SPEDIZIONE E’ VALIDO SOLO PER L’ITALIA, PER EVENTUALI SPEDIZIONI ESTERE FORNIRO’ UNA QUOTAZIONE IN BASE A PESO E DIMENSIONI AL PREZZO STABILITO DA POSTE ITALIANE O DAI VARI CORRIERI INTERNAZIONALI.

Spese di spedizione:
Piego di libri ordinario 0-2 Kg: € 3,00
Piego di libri ordinario 2-5 Kg: € 5,00
Piego di libri raccomandato 0-2 Kg: € 6,00
Piego di libri raccomandato 2-5 Kg: € 8,00
Raccomandata: € 10,00
Pacco postale: € 10,00
Corriere: € 10,00


Al termine potrai pagare il libro tramite Paypal o carta di credito


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA"

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE:  LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE  

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "LA GUERRA DEL SOLDATO TAMURA"

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282