Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
Comprovendodischi.it



Porta in Alto









 
Misopogon Libri Usati

Misopogon Libri Emma72







 

 

 
 
Leonardo. L’uomo e il suo tempo

Altre immagini
Leonardo. L’uomo e il suo tempo Leonardo. L’uomo e il suo tempo
Leonardo. L’uomo e il suo tempo Leonardo. L’uomo e il suo tempo

€ 10,00

 

Leonardo. L’uomo e il suo tempo
 

Autore: Silvia Alberti de Mazzeri
Editore: Rusconi
Anno:1983
Condizioni: BUONE CONDIZIONI
Categoria: BIOGRAFIE
ID titolo:70324633

"Leonardo. L’uomo e il suo tempo" è in vendita da lunedì 2 dicembre 2019 alle 00:07 in provincia di Alessandria

Note su "Leonardo. L’uomo e il suo tempo":
269 pagine. Copertina rigida. Solo qualche segno sulla copertina visibile principalmente nella terza fotografia; angolo con prezzo di copertina nella terza di copertina, tagliato via. Pagine e interno del libro in ottime condizioni, quarta fotografia.

Per tutto l’arco della sua vita, a Leonardo piacque viaggiare. Fin dai tempi in cui era al servizio di Ludovico il Moro aveva esplorato le valli lombarde. Durante il suo secondo soggiorno a Milano, l’artista riprese le escursioni, che compiva da solo e che gli servivano per studiare le rocce, le erbe, i fossili e le montagne inesplorate, fin dai tempi antichissimi, le vette della Valtellina, della Valchiavenna e tante al tre delle Alpi avevano ispirato una specie di timore superstizioso. Leonardo tuttavia considerava i posti dal punto di vista di un moderno viaggiatore: segnava il nome dei monti più alti, le distanze e le curiosità che vedeva. Partendo dalla casa Melzi a Vaprio, risalì il corso dell’Adda fino a Lecco, esplorò la Valtellina e si addentrò in Valsassina, che suggeriva tra le gite da compiersi nel mese di maggio. Si recò anche a studiare le sorgenti curative di Bormio, dove annotò ammirato le vette “terribili e sempre piene di neve”, regno di candidi ermellini. Ma non si accontentò di guardare solo da lontano le cime sconosciute: arrivò addirittura in cima al monte Rosa, che nei suoi manoscritti chiamava Mombroso. Il fatto curioso è che non aveva idea dell’altezza reale delle vette che scalava.
Sembrava a volte considerare il pianeta come un gigantesco essere vivente. “Il corpo della Terra è di natura di pesce,” scrisse “orca o capidoglio, perché alita acqua ’n scambio d’aria.” Essa era tessuta di “vene” che scorrevano sotterranee, proprio come il sangue nel corpo umano, portando la linfa vitale per il pianeta. Il sole, “luce di tutto il mondo lo affascinava: avrebbe voluto sapere la sua grandezza esatta e annotò nel taccuino di chiedere a “Giovanni francese” una certa “misura” che gli aveva promesso. La luna lasciava Leonardo in preda a molti interrogativi: fin dal 1506 aveva espresso il dubbio che lo tormentava: “La luna, densa e grave, densa e grave, come sta la luna?”. Si domandava poi se le maree erano provocate dall’attrazione del satellite, o dal sole; forse però, rifletteva ancora, erano “l’alitare di questa terrestre macchina”.

Forse nessun grande artista è, come Leonardo, così noto e così sconosciuto. Noto, perché sulle sue opere i critici hanno sparso fiumi d’inchiostro, di supposizioni, d’interpretazioni, d’ipotesi; sconosciuto, perché ben pochi si sono preoccupati d’indagare dietro il genio, nella sua vita di uomo e di artista nel mondo inquieto delle corti rinascimentali. Da Ludovico il Moro a Cesare Borgia, dal papa Leone X al re di Francia, Leonardo conobbe molti protettori, senza in realtà servirne alcuno; con il passare degli anni, sempre più immerso nelle sue ricerche, egli a volte deluse i signori che, in cambio del loro favore, pretendevano quadri, opere, progetti di ogni tipo.
Il Vasari, celebre biografo di artisti, incolpava Leonardo di avere un’indole varia e mutevole: in effetti, contrariamente agli altri artisti, Leonardo pareva restio a dipingere e lo faceva soltanto su soggetti da lui scelti. La sua prima opera a Milano, La Vergine delle Rocce, venne rifiutata dai committenti perché non rispondeva alle aspettative; Isabella Gonzaga, una delle più potenti donne d’Italia, lo pregò invano per anni di dipingerle un ritratto; a Pier Soderini, gonfaloniere di Firenze, Leonardo fece dire di non essere dipintore da quattrini e abbandonò clamorosamente un affresco in Palazzo Vecchio.
Eppure, a una ricerca amorevole e approfondita, il mito dell’instabilità di Leonardo svanisce: i capricci di grande artista erano solo l’apparenza esteriore. Le settemila pagine di appunti, note e disegni che ci sono state tramandate di suo pugno rivelano un Leonardo diverso e segreto, mostrano un carattere tenace e nello stesso tempo umile, un uomo impegnato in solitudine, attraverso gli anni, a ricercare e a comprendere, per arrivare a quella conoscenza che, sola, poteva dargli la felicità. Il sommo bene è la sapienza scrisse verso la fine della vita e niuna altra cosa è da questa a comparare. Pochi forse sono consapevoli del fatto che Leonardo si formò da solo la sua immensa cultura, studiando, giorno dopo giorno, la matematica, la fisica, l’anatomia, la meccanica e la geometria; talvolta qualche amico più dotto di lui lo aiutava a tradurre i complicati testi in latino, una lingua che egli non padroneggiò mai.
Ma, oltre l’apparente incostanza dell’artista, e oltre la segreta austerità del ricercatore, emerge anche un altro Leonardo: è il brillante cortigiano che incantava dame e cavalieri narrando favole, indovinelli, profezie; è l’animatore di feste, il creatore di costumi e di rappresentazioni. Una personalità poliedrica di genio, quindi, vivace e inaspettata, che non cessa mai di sorprendere, deliziare, stupire.

Silvia Alberti de Mazzeri Garghetti vive e lavora a Milano. Nel 1978 ha pubblicato il suo primo libro, La chimera del Console, un romanzo storico ambientato nella Roma repubblicana durante le guerre contro Annibale. In seguito ha scritto una biografia sulla vita privata di Garibaldi, Le donne di Garibaldi (1981). Collabora inoltre con Il Giornale Nuovo, e i suoi articoli sono apparsi su Storia Illustrata e Historia. Da otto anni è iscritta all’albo dei giornalisti.

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"Leonardo. L’uomo e il suo tempo"
Utente verificato Tisbelune
vende "Leonardo. L’uomo e il suo tempo"  di Silvia Alberti de Mazzeri in provincia di Alessandria

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri 11 giorni fa.

feedback positivi 46 positivi    

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 5 ore  (calcolato su 13 compravendite)


 
 

Condizioni di vendita per il libro "Leonardo. L’uomo e il suo tempo":
Le foto sono tutte reali dei miei libri, non sono prese da internet.
Tutti gli eventuali difetti sono segnalati e fotografati.
Per le inserzioni dove sono inserite più fotografie, indicate da numerini o quadratini bianchi sotto la piccola immagine di copertina, per poterle visualizzare occorre cliccare col tasto destro del mouse (se si clicca col tasto sinistro del mouse per visualizzarla subito, sembra che carichi ma non funziona, non so il motivo) su ognuno dei numerini o quadratini bianchi e dal menù scegliere "Copia indirizzo", poi andare nella barra degli indirizzi di una nuova pagina del vostro browser, cliccare col tasto destro del mouse e dal menù scegliere "Incolla", quindi premere "Invio" sulla tastiera.

Se non riuscite, per qualsiasi informazione, per fotografie aggiuntive, per proposte, per richieste o per qualunque problema, non esitate a contattarmi per email, rispondo sempre:

tisbelune@gmail.com

Metodi di pagamento accettati:
● PayPal
● Scambia Denaro HYPE
● Bonifico Bancario
● Ricarica Postepay

Costi di spedizione:
● Piego di libri ordinario non tracciabile da 0 a 2 Kg, euro 1,28 (a rischio e pericolo dell’acquirente)
● Piego di libri ordinario non tracciabile da 2 a 5 Kg, euro 3,95 (a rischio e pericolo dell’acquirente)
● Piego di libri raccomandato tracciabile da 0 a 2 Kg, euro 4,63
● Piego di libri raccomandato tracciabile da 2 a 5 Kg, euro 7,30
● Pacco ordinario da 0 a 10 Kg, euro 9,00
● Altro da concordare

Prezzi delle spedizioni presi dal sito delle Poste Italiane.
Imballaggio come si deve, euro 0,60.

Spese di spedizione:
Piego di libri ordinario 0-2 Kg: € 1,28
Piego di libri ordinario 2-5 Kg: € 3,95
Piego di libri raccomandato 0-2 Kg: € 4,63
Piego di libri raccomandato 2-5 Kg: € 7,30
Pacco postale: € 9,00


Al termine potrai pagare il libro tramite Paypal o carta di credito


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "Leonardo. L’uomo e il suo tempo"

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE:  LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE  

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "Leonardo. L’uomo e il suo tempo"

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282