Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
Comprovendodischi.it



Porta in Alto









 
Misopogon Libri Usati







 

 

 
 
BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI

Altre immagini
BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI

€ 89,99

 

BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI
 

Autore: LUIGI MALAFARINA, FRANCO BRUNO, SANTO STRATI
Editore: Parallelo 38
Anno:1971
Condizioni: OTTIME
Categoria: FASCISMI MOVIMENTI DI DESTRA
ID titolo:69296221

"BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI" è in vendita da giovedì 24 ottobre 2019 alle 10:44 in provincia di Roma

Note su "BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI":
DESCRIZIONE: Parallelo 38 Reggio Calabria 1971, 4 voll. br. ed. ill. con alette, pp. con numerazione progressiva per un totale di 856 in 8°. Fotografie in bianco e nero a tutta pagina scattate da Lello Spinelli, Nino Cuzzola e Nicodemo Franconeri; illustrazioni delle copertine di Leo Pellicanò. Senza custodia.Fu una rivolta popolare e trasversale a livello politico (ad esclusione del Partito Comunista Italiano, subito dissociatosi), ma in una seconda fase i movimenti di destra, ed in particolare il Movimento Sociale Italiano, assunsero un ruolo di primo piano. Il sindacalista della CISNAL Ciccio Franco, esponente missino, rilanciò il motto «boia chi molla!» di dannunziana memoria e ne fece uno slogan per cavalcare la tigre della protesta dei reggini per opporsi alla scelta di Catanzaro come capoluogo, indirizzandola in senso antisistemico e neofascista.Il 13 luglio fu proclamato lo sciopero che ebbe scarsa adesione a seguito della improvvisa defezione della CGIL che dichiarò la propria indisponibilità per battaglie di tipo campanilistico. Al contempo prendono le distanze dai manifestanti anche il PCI e il PSI. Il giorno seguente fu proclamato un nuovo sciopero cui partecipò la popolazione reggina che percorse corso Garibaldi fino a piazza Italia dove il sindaco Pietro Battaglia, affiancato dal consigliere provinciale del MSI Fortunato Aloi, tenne un comizio. In serata furono occupate la stazione ferroviaria di Reggio e di Villa san Giovanni finché non furono sgombrate da un duro intervento delle forze dell’ordine che arrestarono numerosi manifestanti. Si contarono circa quaranta feriti.La nascita dell’ordinamento regionale italiano nel 1970 fu accompagnata da espressioni piuttosto diffuse di consenso, da «aspettative quasi messianiche» di rinnovamento delle strutture politiche e amministrative del Paese.In Calabria, tuttavia, fu proprio l’attuazione del dettato costituzionale in materia di autonomie locali a scatenare accese ostilità infraregionali sull’assetto organizzativo degli uffici e sul riconoscimento delle gerarchie simboliche tra i maggiori centri urbani, condensate nella disputa per la designazione a capoluogo del nuovo ente. Ne presero parte le città di Reggio Calabria e di Catanzaro. Di fronte a orientamenti favorevoli a quest’ultima, nel luglio 1970 (un mese dopo le prime elezioni regionali), la popolazione reggina manifestò un acuto dissenso, rivendicando il primato regionale con assemblee, comizi, cortei e scioperi, che sfociarono in uno dei moti di protesta più significativi, per violenza (con uso di armi da fuoco ed esplosivo) e durata (fino al febbraio 1971, con notevoli strascichi), della storia dell’Italia repubblicana.D’altra parte, è appurato l’intervento nella rivolta di gruppi della destra extraparlamentare (Avanguardia nazionale, Fronte nazionale, Ordine nuovo), in polemica con l’ipotesi di formule governative più orientate a sinistra e la partitocrazia nel suo complesso, e – pur enfatizzato – della sinistra extraparlamentare (anarchici, marxisti-leninisti, Lotta continua), in chiave antistatalista e anticapitalista, senza poter accertare la loro influenza determinante nella provocazione dei disordini.Qui stanno diventando fautori del disordine anche i più celebrati uomini d’ordine; venerati professionisti, celebri avvocati, industriali, marchesi, liberali illuminati e missini fautori dello Stato forte. Contemporaneamente i tradizionali fautori del disordine, comunisti e sindacalisti di sinistra, i contrari alla protesta Per “Reggio capoluogo” scontano le colpe della loro tardiva e interessata conversione all’ordine.Questo aspetto fa emergere i tentennamenti del Msi, i cui vertici nazionali non sostennero da subito la mobilitazione per il capoluogo, tanto da veder bruciate le copie dell’organo di stampa ufficiale del partito, colpevole di aver giudicato severamente i dimostranti. Il partito neofascista non aveva ancora assimilato del tutto la versione movimentista della “piazza di destra” e la linea dell’alternativa del neosegretario Giorgio Almirante. Tuttavia, il Msi riuscì a egemonizzare il movimento di protesta soprattutto grazie agli accenti meridionalisti e antipartito che gli impresse, assecondato dall’inerzia governativa e dai metodi dilatori e illusori della classe dirigente.CONDIZIONI: Ottime, mancanza della custodia.PESO - WEIGHT: 1520 gr. without package

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI"
Utente verificato LIBRERIA OLDMILITARYBOOKS_ANDCOMICS
Contatto: oldmilitarybooks_andcomics Telefono disponibile
vende "BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI"  di LUIGI MALAFARINA, FRANCO BRUNO, SANTO STRATI in provincia di Roma

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri ieri.

feedback positivi 20 positivi    

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 1 ora  (calcolato su 19 compravendite)

Informazioni sul venditore:
Siamo specializzati in libri di storia, storia militare e locale. Trattiamo anche libri con tutt’altro argomento, matematica, filosofia, sociologia, viaggi, alpinismo, calendari, arte, architettura, insomma di tutto. Piccolo collezionismo cartaceo, fumetti, figurine etc.. Siamo inoltre specializzati in riviste dell’Ottocento e del Novecento.
Contattare: RAMADORI PAOLA
VIA SINOPOLI 59, ROMA  (Roma)
Telefono: 3382797826

 

Condizioni di vendita per il libro "BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI":
Pagamento con Bonifico Bancario, PostePay e PayPal.
NON SPEDIAMO IN CONTRASSEGNO.
Le spedizioni avvengono SOLO IN MANIERA TRACCIATA. Quindi non chiedete altro tipo di spedizione, in quanto non sarà effettuata.
Spedizione tramite corriere.
Spedizione fino a 2 Kg di peso 6,00 euro.
Spedizione fino a 5 Kg di peso 7,00 euro.
Spedizione fino a 10 Kg di peso 10,00 euro.
Per altri pesi chiamare preventivamente.
Il materiale può essere ritirato, e non consegnato, di persona previo appuntamento da concordare telefonicamente. Si emette regolare fattura che va richiesta, con l’invio dei vostri dati, appena effettuato l’acquisto.

Spese di spedizione:
Corriere: € 6,00


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI"

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE:  LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE  

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "BUIO A REGGIO 4 Voll I DRAMMATICI INCIDENTI A REGGIO PER CATANZARO CAPOLUOGO MSI"

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-19 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282