Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
Nuovi Quaderni di Capestrano

Comprovendodischi.it













 
Misopogon Libri Usati





 

 

 
Oscuri martiri, eroi del dovere. Memoria e celebrazione del maestro elementare attraverso i necrologi pubblicati sulle riviste didattiche e magistrali nel primo secolo dell’Italia unita (1861-1961)  di Anna Ascenzi - Roberto Sani
Contatta il venditore
Utente verificato Labenius
vende questo libro in provincia di Milano

Ha utilizzato Comprovendolibri 29 giorni fa.

Segui

Controlla le segnalazioni



Vedi i Feedback

 

Condizioni di vendita:
Forme di pagamento accettate:
bonifico bancario
Paypal

Modalità di spedizione:

Piego di libri ordinario: € 2,00 (incluse spese di imballaggio)

Piego di libri raccomandato: € 5,00 (incluse spese di imballaggio)

Si declina ogni responsabilità in caso di smarrimento o danneggiamento in caso di spedizione non tracciabile

 
Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
Oscuri martiri, eroi del dovere. Memoria e celebrazione del maestro elementare attraverso i necrologi pubblicati sulle riviste didattiche e magistrali nel primo secolo dell’Italia unita (1861-1961)

 

 
OSCURI MARTIRI, EROI DEL DOVERE. MEMORIA E CELEBRAZIONE DEL MAESTRO ELEMENTARE ATTRAVERSO I NECROLOGI PUBBLICATI SULLE RIVISTE DIDATTICHE E MAGISTRALI NEL PRIMO SECOLO DELL’ITALIA UNITA (1861-1961)
 

Autore: Anna Ascenzi - Roberto Sani
Editore: FrancoAngeli
Anno:2016
ISBN: 9788891728548
collana: Collana di Storia delle Istituzioni educative e della Letteratura per l’infanzia
Condizioni: BUONE CONDIZIONI
Categoria: STORIA CONTEMPORANEA
ID titolo:54027732

"Oscuri martiri, eroi del dovere. Memoria e celebrazione del maestro elementare attraverso i necrologi pubblicati sulle riviste didattiche e magistrali nel primo secolo dell’Italia unita (1861-1961)" è in vendita da domenica 29 luglio 2018 alle 16:24 in provincia di Milano

Note :
Il saggio focalizza l’attenzione su una fonte - i necrologi pubblicati sulle riviste didattiche e magistrali della penisola in occasione della morte di insegnanti e di funzionari della scuola - ancora in larga misura ignorata e per nulla utilizzata, almeno in Italia, nell’ambito della storia dell’educazione e della scuola. Ai fini della presente ricerca, gli autori hanno utilizzato la vasta raccolta di necrologi di insegnanti elementari e uomini di scuola conservata presso il Centro di documentazione e ricerca sulla storia del libro scolastico e della letteratura per l’infanzia dell’Università degli Studi di Macerata. La raccolta comprende oltre duemila necrologi tratti da talune tra le più prestigiose riviste scolastiche, didattiche e magistrali dell’Italia unita.
Tali riviste coprono complessivamente un arco temporale di oltre un secolo e consentono di approfondire le caratteristiche e l’evoluzione fatta registrare da una simile fonte sul lungo periodo, dalla costituzione dello Stato unitario fino all’avvento, dopo la seconda guerra mondiale, della democrazia repubblicana e alle grandi trasformazioni socio-economiche e culturali prodotte nel paese nel secondo dopoguerra dall’espansione industriale e dallo sviluppo della società dei consumi. Attraverso l’esame dei necrologi, gli autori ricostruiscono l’evoluzione del modello di insegnante e funzionario scolastico nelle diverse fasi storiche e alla luce dei differenti contesti ideologici, politici e culturali, fornendo altresì un singolare e inedito spaccato del significato attribuito all’istruzione popolare e alla lotta all’analfabetismo, nonché al ruolo dell’educazione e della scuola stessa nella costruzione dell’identità nazionale e nella promozione dei valori della cittadinanza nelle varie fasi della ormai plurisecolare vicenda unitaria italiana.

Anna Ascenzi è professore ordinario di Teoria e storia della letteratura per l’infanzia presso il Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo dell’Università degli Studi di Macerata, dove dirige il Centro di documentazione e ricerca sulla storia del libro scolastico e della letteratura per l’infanzia e il Museo della Scuola Paolo e Ornella Ricca. Ha pubblicato diversi volumi e numerosi contributi sulla storia della didattica disciplinare e dei libri di testo, sull’esperienza magistrale femminile e sui processi di costruzione dell’identità nazionale e della cittadinanza tra Otto e Novecento, sulla letteratura giovanile nell’Italia unita.
Roberto Sani è professore ordinario di Storia dell’educazione presso il Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo dell’Università degli Studi di Macerata, dove dirige il Centro di studi e documentazione sulla storia dell’Università. Ha fondato e dirige la rivista scientifica internazionale History of Education & Children’s Literature. È autore di diversi volumi e di numerosi saggi e articoli sulla storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche in epoca moderna e contemporanea e sulla politica scolastica italiana tra Otto e Novecento.

Indice

Introduzione
In mezzo a tanta frequenza di pretensiosi e di millantatori, onde sono piene le scuole. Il periodico torinese L’Istitutore e la promozione di un nuovo ideale d’insegnante agli albori dell’unificazione nazionale
Continuatori del Risorgimento nazionale nelle coscienze dei giovani e del popolo. I fogli torinesi L’Osservatore Scolastico e La Scuola Nazionale e la responsabilità etico-civile e patriottica degli insegnanti nell’Italia di fi ne Ottocento
In difesa degli umili operai del pensiero, che sudano e faticano a pro dei figli della Nazione. Il periodico L’Unione dei maestri elementari d’Italia e le battaglie per l’elevazione della classe magistrale e la diffusione dell’istruzione popolare a cavallo tra Otto e Novecento
Con cuore di padre e con zelo di apostolo. Il periodico Scuola Italiana Moderna, i maestri e l’istruzione popolare dalle posizioni cattolico-intransigenti di fine Ottocento alla riforma Gentile (1893-1923)
Nell’ora storicamente felice dell’Italia rinnovata nel suo spirito e nelle sue istituzioni. Il ventennio fascista e l’ideale magistrale propugnato nei necrologi apparsi su I Diritti della Scuola e su Scuola Italiana Moderna
Combatté strenuamente la santa battaglia per l’affermazione degli ideali cristiani nella scuola: Scuola Italiana Moderna, i maestri e l’istruzione popolare nell’Italia del secondo dopoguerra
Conclusioni
Indice dei nomi
Referenze fotografiche.


Cerca il titolo su

           

 


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta

il tuo nome e cognome

il tuo indirizzo email


verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA per questo libro
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE:  LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE  

LIBRI DI SCUOLA

Per l'acquisto di libri di scuola è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poiché l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

 

 

 

 

 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-18 SACS - Padova (IT) - p.IVA 03547010284