Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi


Nuovi Quaderni di Capestrano

Comprovendodischi.it













 
Misopogon Libri Usati





 

 

 
TERENZIO TOCCI MIO PADRE RITA TOCCI MEZZO SECOLO DI VITA BALCANICA 1911-1945  di RITA TOCCI
Contatta il venditore
Utente verificato LIBRERIA OLDMILITARYBOOKS_ANDCOMICS
Contatto: oldmilitarybooks_andcomics Telefono disponibile
vende questo libro in provincia di Roma

Ha utilizzato Comprovendolibri oggi.

Segui

Controlla le segnalazioni



Vedi i Feedback

feedback positivi 9 positivi    

Tempo medio di risposta del venditore: entro 1 ora  (calcolato su 9 compravendite)

Informazioni sul venditore:
Siamo specializzati in libri di storia, storia militare e locale. Trattiamo anche libri con tutt’altro argomento, matematica, filosofia, sociologia, viaggi, alpinismo, calendari, arte, architettura, insomma di tutto. Piccolo collezionismo cartaceo, fumetti, figurine etc.. Siamo inoltre specializzati in riviste dell’Ottocento e del Novecento.
Contattare: RAMADORI PAOLA
VIA SINOPOLI 59, ROMA  (Roma)
Telefono: 3382797826

 

Condizioni di vendita:
Pagamento con Bonifico Bancario, PostePay e PayPal.
NON SPEDIAMO IN CONTRASSEGNO.
Le spedizioni avvengono SOLO IN MANIERA TRACCIATA. Quindi non chiedete altro tipo di spedizione, in quanto non sarà effettuata.
Spedizione fino a 2 Kg di peso 5,00 euro, tramite piego di libri raccomandato.
Spedizione fino a 5 Kg di peso 7,00 euro, se compatibile con le dimensioni, tramite piego di libri raccomandato.
Oltre i 5 Kg e comunque per quei colli che non possono essere spediti con il piego di libri, uno dei pacchi postali. A scelta dell’acquirente quale utilizzare, con le vigenti spese postali.
Per la spedizione di materiale tipo cartoline, fogli etc., comunque di poco peso a scelta dell’acquirente, Posta1, Raccomandata, Raccomandata1, etc. o qualsiasi altra forma postale, sempre tracciata.
Il materiale può essere ritirato, e non consegnato, di persona previo appuntamento da concordare telefonicamente. Si emette regolare fattura che va richiesta, con l’invio dei vostri dati, appena effettuato l’acquisto.
Non vendiamo ad Enti.

Spese di spedizione:
Piego di libri raccomandato 0-2 Kg: € 5,00
Piego di libri raccomandato 2-5 Kg: € 7,00

 
Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
TERENZIO TOCCI MIO PADRE RITA TOCCI MEZZO SECOLO DI VITA BALCANICA 1911-1945

Altre immagini
TERENZIO TOCCI MIO PADRE RITA TOCCI MEZZO SECOLO DI VITA BALCANICA 1911-1945 TERENZIO TOCCI MIO PADRE RITA TOCCI MEZZO SECOLO DI VITA BALCANICA 1911-1945

€ 39,99

 

 
TERENZIO TOCCI MIO PADRE RITA TOCCI MEZZO SECOLO DI VITA BALCANICA 1911-1945
 

Autore: RITA TOCCI
Editore: Arti Grafiche Joniche
Anno:1977
Condizioni: OTTIME
Categoria: STORIA LOCALE Istria Dalmazia Albania
ID titolo:52593854

"TERENZIO TOCCI MIO PADRE RITA TOCCI MEZZO SECOLO DI VITA BALCANICA 1911-1945" è in vendita da martedì 12 giugno 2018 alle 15:32 in provincia di Roma

Note :
DESCRIZIONE: Arti Grafiche Joniche Cosenza 1977 I^ Ed, br. ed. con fascetta ed. pp. 183 con alcune ill. b-n f.t., in 8°.Uomo politico (San Cosmo Albanese, Cosenza, 1880 - Tirana 1945). Di osservanza mazziniana e acceso filoalbanese, emerse nei primi anni del Novecento come agitatore e propagandista del repubblicanesimo radicale italiano e della rinascita italo-albanese. Il quadro delle sue riflessioni repubblicane si ricava dai volumetti Repubblicani e socialisti (1901), Risorgimento nazionale (1902), I ribelli d’Italia (1904), Cuore repubblicano (1906), Doveri verso la Patria (1906), Battaglie repubblicane (1907). Conseguita la laurea in Giurisprudenza a Urbino nel 1906 si stabilì a Roma, dove svolse propaganda politica nel partito mazziniano italiano dando alla luce ‹‹La Sentinella del Popolo››. Nello stesso periodo fondò i periodici ‹‹Gazzetta Abanese››, ‹‹Courrier des Balkans››, ‹‹Speranze dell’Albania›› (1904-08). Espulso dalla sezione romana del PMI nel 1908, partì per le Americhe per un giro di propaganda a favore della questione albanese e dell’irredentismo italiano. Tornato in Italia nel 1910, organizzò assieme a R. Garibaldi una spedizione per liberare l’Albania. Nel 1911 promosse con i capi della Mirdizia e della Malsia (Albania del Nord) un’insurrezione da cui conseguì un “governo provvisorio”, di brevissima durata a causa dei mancati aiuti italiani bloccati dal governo di Giolitti. Da lì sino all’indipendenza albanese (28 nov. 1912) venne strettamente sorvegliato dalla polizia italiana. Nel 1913 prese parte al Congresso di Trieste, fece ritorno in Albania, e a Scutari fondò il primo quotidiano politico albanese ‹‹Taraboshi››. In Albania promosse una campagna di stampa che lo fece entrare in contrasto con le autorità italiane, le quali nel 1914 favorirono la sua espulsione immediata dal territorio albanese. Rimase in confino coatto nel luogo natale sino ad agosto1920. Espatriato definitivamente nel dicembre 1920, esercitò nel paese delle Aquile la professione di avvocato e ricoprì alte cariche dello Stato: prefetto di Korcë (1921), console generale d’Albania in Egitto (1922), direttore dell’Ufficio stampa del Governo (1922), deputato al Parlamento albanese (1923), presidente della Corte di Cassazione penale (1925), segretario generale della Presidenza della Repubblica Albanese (1927). Nello stesso periodo riprese a stampare il ‹‹Taraboshi››, accettò la direzione del bisettimanale ‹‹Shtypi››, mentre nella pubblicistica fece uscire La questione finanziaria in Albania, E Drejta Ndeshkimore (Il diritto penale, 1926) e la Grammatica italiana senza maestro. Con il regno di Zog I (1928-39) T.entrò nella compagine governativa albanese come ministro dell’Economia nazionale (1936). Negli ultimi due anni del neoregno d’Albania pubblicò Il re degli Albanesi. Dopo l’occupazione italiana dell’Albania (7 apr. 1939) aderì alla “comunità imperiale di Roma” a favore dell’unione delle due Corone assumendo l’incarico di presidente del Consiglio superiore corporativo fascista (1940-42) e al disarmo delle forze militari italiane da parte della Wehrmacht (8 sett. 1943) si attivò per aiutare gli italiani trattenuti in territorio shqipëtaro. Rimase in Albania anche alla vigilia dell’ingresso dei partigiani shqipëtari a Tirana; nell’apr. 1945 fu condannato da un tribunale speciale alla fucilazione. Le sue spoglie non vennero mai rinvenute.Indice completo in foto.CONDIZIONI: Perfette.PESO - WEIGHT: 362 gr. without package

Cerca il titolo su

           

 


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta

il tuo nome e cognome

il tuo indirizzo email


verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA per questo libro
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE:  LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE  

LIBRI DI SCUOLA

Per l'acquisto di libri di scuola è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poiché l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

 

 

 

 

 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-18 SACS - Padova (IT) - p.IVA 03547010284