Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
Il Libraio - Cuneo

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
 
CVL CONTEST AMICI 2017



Porta in Alto











 

 








 

 

 

  Forum Libri
  La Piazza di Comprovendolibri    Le Recensioni dei lettori
Per poter inserire i messaggi in questo forum è necessario registrarsi

#62368 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Napoli,  giovedì 7 settembre 2017 alle 20:22
Messaggio collegato al #62367.
 

Paypal è assolutamente da evitare per le spedizioni con piego di libro ordinario

Piuttosto fatevi pagare in bitcoin


Angelicus  

#62367 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Biella,  giovedì 7 settembre 2017 alle 17:35
Messaggio collegato al #62366.
 

Ancora grazie per le ulteriori delucidazioni! Che mi paiono piuttosto interessanti...


alididrago  

#62366 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Cuneo,  giovedì 7 settembre 2017 alle 16:50
Messaggio collegato al #62365.
 

Voglio solo precisare che paypal non badava al quadro normativo nazionale, ci sono stati casi molto discussi, in cui i venditori si sono visti bloccare l’account e stornare parte dei fondi presenti per rimborsare l’acquirente, e non parlo di acquisti di libri o di cifre da poco ma di cifre a 3 o 4 zeri, anche se la normativa nazionale dava ragione al venditore, paypal indicava come foro competente i tribunali inglesi o del Lussemburgo, e molti venditori non intraprendevano azioni legali per il problema legato ai costi.
Solo dal 2016, dopo l’intervento dell’Antitrust contro le clausole vessatorie, viene riconosciuto come competente il tribunale di residenza del consumatore o del venditore.


lupettolibri  

#62365 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Biella,  giovedì 7 settembre 2017 alle 16:32
Messaggio collegato al #62363.
 

Grazie a @lupettolibri per la chiara spiegazione. Sembrerebbe dunque che, in situazioni di controversie per spedizioni ordinarie, la chiave di volta sia la scelta volontaria da parte dell’acquirente della modalità di invio. Nel mio caso specifico, è proprio uno degli aspetti su cui ho puntato, sia tramite la possibilità di verificare le mie condizioni di vendita in CVL, sia tramite la citazione pari pari della normativa spiegataci da @lupettolibri presente chiara ed evidenziata in CVL (in ogni annuncio). Potrebbe dunque essere stato questo un elemento che ha giocato a mio favore e su cui in generale puntare sempre per aver ragione in casi come questo?


alididrago  

#62364 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Milano,  giovedì 7 settembre 2017 alle 11:17
Messaggio collegato al #62363.
 

Semplice e chiaro,grazie mille.


ferruccio  

#62363 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Cuneo,  giovedì 7 settembre 2017 alle 10:37
Messaggio collegato al #62362.
 

Prima dell’attuazione dek D.LGS 21/2014 molti venditori, anche le ditte più grosse e conosciute, applicavano la politica: ’la merce viaggia a totale rischio dell’acquirente’, questo anche incaso di spedizioni tracciabili, ma il tutto è opinabile, con il nuovo codice sono stati messi dei paletti, l’art. 63 recita:
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista (venditore) l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.

2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.
-------------------------------------------------------------------------------------

Il comma 1 effettivamente è penalizzante nei confronti del venditore, ma in soccorso arriva il comma 2, infatti quest’ultimo recita che se la modalità della spedizione è stata scelta dall’acquirente e non proposta dal venditore, il rischio si trasferisce all’acquirente: in parole povere non bisogna proporre spedizioni ordinarie ma lasciare che sia l’acquirente a chiederla, magari dichiarando ’non si effettuano spedizioni non tracciabili se non dietro esplicita richiesta dell’acquirente’.


lupettolibri  

#62362 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Milano,  giovedì 7 settembre 2017 alle 09:35
Messaggio collegato al #62357.
 

Non ho compreso bene la normativa (D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014) sicuramente per mia pigrizia.Tempo fa celermente ho provato a documentarmi con scarso successo e vorrei anch’io saperne di più per poter evitare future incertezze.


ferruccio  

#62357 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Biella,  mercoledì 6 settembre 2017 alle 23:33
Messaggio collegato al #62356.
 

Si, è probabile che sia proprio come dice @lupettolibri e che alla fine conti, e sia contata in questo caso, la discrezionalità di Paypal. E, aggiungo, sempre come dice lui, che alla fine si taglia la testa al toro usando solo la formula ’familiari/amici’.
Certo che un paio di considerazioni mi vien da farle, anzi 3:
1) la garanzia che paypal assicura generalmente alle spedizioni non tracciate è semplicemente assurda: in via teorica chiunque potrebbe ricevere i libri, far finta che siano andati persi e farsi ridare i soldi! Una sciocchezza totale.
2) la foto: so bene che di per se non è una prova vincolante al 100%, ma è anche assurdo pensare che uno si prenda il disturbo di fare un bel plico, vada in posta, gli faccia una foto e poi se ne ritorni a casa senza spedirlo. Ed infatti l’acquirente in questione non ha dubitato che io lo avessi spedito; e come lui tutti quelli a cui sempre mando le foto dopo aver spedito i libri (ultima una ragazza stamattina).
3) Potrebbe comunque sia risultare importante riuscire, in casi simili, ad avere nello scambio di mail con l’acquirente dubbioso e preoccupato del plico che non arriva una sua ammissione che non metta in dubbio l’avvenuta spedizione: a quel punto logica vorrebbe, in teoria, che sia difficile accollare la responsabilità di rifondere i soldi all’acquirente se questi non ritiene in malafede il venditore.

Ultima cosa: ma la normativa che compare negli annunci di CVL (D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014) e a cui anch’io ho fatto riferimento nei post precedenti, esattamente cosa è e cosa implica legalmente?


alididrago  

#62356 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Milano,  mercoledì 6 settembre 2017 alle 22:00
Messaggio collegato al #62352.
 

Si,è assolutamente un precedente importante,come importanti sono le regole presenti su CVL,ma purtroppo,per quanto ne possa aver compreso, queste regole sono dettate esclusivamente da loro.Non penso che questo sia legge e sono quasi certo,non pienamente, che comunque chi vende è sempre responsabile della spedizione,onesto o scorretto che sia.Per farla breve, se ti richiedono la spedizione ordinaria e tu accetti, ti prendi ugualmente e forzatamente l’onere sulla sorte del libro,sempre in base al valore o calibro del volume.Presumo che, in questa occasione singolare, paypal abbia accontentato entrambi per qualche motivo a me ignoto.Probabilmente lupettolibri ha colto nel segno.Questo mi ha portato a riflettere e la conclusione è che spesso molti amano giocherellare, puntare sulla buona fede del venditore e sulle garanzie che offre paypal.Così facendo,nel frattempo qualche furbetto si impossessa del tuo volume.Non conosco la formula ideale per risolvere il problema o se declinare da ogni responsabilità sull’ordinaria descritto su ogni inserzione +prove e foto o altro possa giovare a risolverlo .Quindi,per concretare valuto sempre se il rischio vale la candela.Naturalmente posso sempre cadere in errore.


ferruccio  

#62354 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Cuneo,  mercoledì 6 settembre 2017 alle 20:56
Messaggio collegato al #62352.
 

Si può fare anche se la vendita è stata effettuata su ebay, l’importante non è fare la foto al pacco perché un pacco posso fotografarlo e poi riportarmelo a casa oppure potrei fare la foto a un bel pacco in realtà vuoto... quella non è una prova di avvenuta spedizione, le regole paypal parlano chiaro, serve la prova di spedizione con tanto di timbro del corriere, la pratica si è conclusa positivamente evidentemente perché la cifra non era superiore ai 25 euro, il venditore non aveva precedenti in tal senso, infatti paypal pone come limite il non aver avuto già 10 contestazioni a carico negli ultimi 6 mesi, rimane infine la discrezionalità di paypal nella decisione finale. Ripeto che la cosa migliore per tutelarsi sia su CVL che su altri siti è accettare paypal con la formula familiari/amici almeno nei casi in cui l’acquirente opti per spedizioni non tracciabili, magari scrivendo per correttezza che non si otterrà alcun rimborso nel caso di mancato recapito o altri disservizi postali.


lupettolibri  

 
#62352 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Milano,  mercoledì 6 settembre 2017 alle 17:30
Messaggio collegato al #62351.
 

Precedente importante . a patto di tenere mail , fare foto ed elencare le regole presenti in CVL .
Ben fatto !
In Ebay , purtoppo , non credo si possa fare ...anche se molti venditori ,me compreso , declinano ogni responsabilità di mancata pedizione con piego ordinario , scritto su ogni inserzione .
in 3 occasioni , però , ho dovuto rimborsare la cifra . Non c’è alternativa ?


Dave69  

#62351 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Biella,  mercoledì 6 settembre 2017 alle 15:33
Messaggio collegato al #62347.
 

Ho pensato di aggiornare chi fosse interessato all’esito della vicenda, che per fortuna è già avvenuto pochi minuti fa. Perché potrebbe certamente interessare in futuro anche ad altri venditori che si dovessero trovare in analoga situazione.
Paypal ha deciso che ’Date le particolari circostanze della pratica, abbiamo deciso di rimborsare l’acquirente senza alcun contributo da parte tua.
La pratica è stata chiusa e sul tuo conto non verrà addebitato alcun importo.’
Si potrebbe forse dire che non sia stata data ragione completa né a me né all’acquirente, ma nella sostanza io non ho perso un soldo ed ho, nei fatti, avuta garantita la vendita fatta. Non ’ho perso’, insomma, e confesso che la cosa è risultata alquanto inaspettata dato quanto letto in passato riguardo a questo tipo di situazioni.
Ciò che può interessare ad altri, dicevo, è sapere cosa mi abbia permesso (probabilmente) di raggiungere la soluzione, o comunque quello che ho fatto, per cui riassumo quanto già scritto nei post precedenti:
1) fornire una foto del plico scattata nell’ufficio postale (che si capisca che È l’ufficio postale); 2) riportare le condizioni di vendita di CVL presenti in ogni annuncio dei libri in vendita; 3) sottolineare che trattasi di Piego di libri ordinario SCELTO dall’acquirente; 4) in aggiunta, rendermi disponibile a fornire tutte le mail scambiate con l’acquirente (tengo sempre tutto fino a compravendita chiusa e rilascio feedback) con cui dimostrare che MAI lui aveva messo in discussione l’avvenuto invio del libro.
Questo è quel che ho fatto io e che, a quanto pare, alla fine è servito.
Buon tutto a tutti.


alididrago  

#62349 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Milano,  martedì 5 settembre 2017 alle 22:33
Messaggio collegato al #62347.
 

Molti acquirenti non leggono MAi le regole presenti e scritte chiaramente sul sito .
Ne tantomeno sulla pagina iniziale del venditore , dove sono presenti i pagamenti preferiti e , meglio scriverlo , la negata responsabilità sulla scelta del piego ordinario da parte dell’acquirente .
Nonostante ciò , bisogna sempre rispondere a domande : quale tipo di pagamento preferisce ? Ecc...Ecc...Ecc...


Dave69  

#62347 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Biella,  martedì 5 settembre 2017 alle 13:31
Messaggio collegato al #62346.
 

Salve e grazie sia @lupettolibri che a @teodosio per i loro suggerimenti.
Riguardo al suggerimento di @lupettolibri, già fatto: stabilite nuove condizioni nelle mie condizioni di vendita, da adesso in poi la formula familiari/amici è l’unica che accetterò. Fino ad ora mi facevo carico delle commissioni Paypal perchè ’mi pareva giusto’, d’ora in poi se ne faranno carico gli acquirenti purtroppo per loro, ma almeno eviterò possibili situazioni incresciose future.
Riguardo a quello che entrambi mi hanno suggerito, in realtà la controversia è subito, nel giro di pochi minuti, stata convertita in reclamo dall’acquirente, dunque a tutti gli effetti siamo immediatamente passati a quello step ed io, fin da subito, mi sono prodigato ieri sera a fornire: 1) la mia versione dei fatti; 2) la foto del plico scattata nell’ufficio postale.
Stamattina ho fatto un’altra cosa, dato che mi è venuto in mente di ricontrollare la schermata che appare a tutti quando apriamo la scheda di un’inserzione di un libro su CVL: è una cosa oramai data così per scontata ed abituale, che di fatto ’mi ero dimenticata’; ho riletto e trovato la parte sotto la dicitura ’IMPORTANTE: LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE’ evidenziata in giallo, dove tra l’altro si legge:

’3) Ricordiamo che la spedizione con ’PIEGO DI LIBRI ORDINARIO’ risulta essere NON TRACCIABILE e quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con ’Piego di Libri ordinario’, dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni
1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell’esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf’

A questo punto ho scritto nuovamente a Paypal riportando tutta questa parte e segnalando che, a mio modo di vedere e per logica, l’acquirente ha sottoscritto quanto sopra nel momento in cui mi ha acquistato il libro ed HA SCELTO VOLONTARIAMENTE il Piego ordinario. Dunque si è assunto VOLONTARIAMENTE i rischi connessi. Ripeto, a me per logica elementare pare evidente.
Comunque ora valuto anche il vostro suggerimento e di aggiungere comunicazione a Paypal seguendolo. Ancora grazie e buon tutto.

P.S: Domanda per lo STAFF: riguardo alle condizioni che gli acquirenti accettano come riportato sopra (’IMPORTANTE: LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE’, etc. etc.), quale è la vostra esplicita considerazione in merito? Cioè a tutti gli effetti come noi utenti venditori/acquirenti dobbiamo considerarla in termini normativi in una controversia? Giusto per avere chiarezza, se possibile, anche da parte vostra che gestite il sito. Grazie anche a voi.


alididrago  

#62346 - Problema controversia Paypal per un Piego ordinario non recapitato

Cuneo,  martedì 5 settembre 2017 alle 11:56
Messaggio collegato al #62343.
 

Ti suggerisco di non rinunciare a paypal per le spedizioni non tracciate, fatti invece inviare il pagamento con la formula familiari/amici cioè fuori dalla protezione acquisti, i furbi staranno alla larga, gli acquirenti in buona fede non avranno problemi ad inviarti così i pagamenti.
Come suggerito da Teodosio, converti la controversia in reclamo, in questo caso paypal non dovrebbe utilizzare i tuoi fondi per rimborsare l’acquirente.


lupettolibri  

Vai a pagina : [1] 2
 
 

 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy e utilizzo dei cookies
rel. 6.0 Copyright 2000-17 Marco Sarain - Padova (IT)