Accedi o Registrati
 
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla


 

ricerca avanzata         ricerca multipla

ExNovoLibreria

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi







Abbiamo rilevato che nel tuo browser Javascript è disabilitato.

Questo blocco impedirà l'esecuzione di alcune funzioni importanti del sito.
Ti invitiamo quindi a riattivarlo.

Grazie.






  Forum Libri
  La Piazza di Comprovendolibri    Le Recensioni dei lettori
Per poter inserire i messaggi in questo forum è necessario registrarsi




#64665 - CvL Pro

Roma,  sabato 30 maggio 2020 alle 08:16
 

Buongiorno, come mai avete cambiato le condizioni di CVL Pro , portando l’ obbligo di aderire a chi vende più di 50 libri e non 100 e differenziando le tariffe ( € 2.00 fino a 200 libri e € 5.00 oltre i 200 libri)? Grazie per l’ attenzione!


Elena1  

#64664 - Piego di libri ordinario non arrivato

Arezzo,  venerdì 29 maggio 2020 alle 18:07
Messaggio collegato al #64662.
 

Grazie a tutti!


IreneGi  

#64663 - problemi con ufficio postale che non rilascia quietanze - ecco i riferimenti giuridici per il reclamo a poste

Roma,  venerdì 29 maggio 2020 alle 15:55
Messaggio collegato al #64607.
 

aggiorno rapidamente sulla vicenda che pare si stia avviando a conclusione con la speranza che la mia esperienza sia utile ai colleghi e li sproni a non farsi scoraggiare dal brutto comportamento di pochi impiegati che poi accollano una cattiva fama anche a tanti altri onesti addetti che svolgono il loro lavoro, con serietà.
Al mio reclamo formale a Poste Italiane ho ricevuto una risposta sibilillina in cui si dicono, cito testualmente :’Siamo spiacenti per quei comportamenti che possono averle fornito una percezione dei nostri servizi non in linea con le sue aspettative’
aggiungono che comunque l’operatore si atteneva ad alcune oscure direttive della comunicazione interna (che certamente non sono superiori ad una legge dello stato) e infine dicono, cito sempre testualmente: ’La informiamo di aver sensibilizzato il personale interessato, sollecitandolo a una particolare attenzione nella comunicazione da adottare con la Clientela e ci scusiamo nel caso sia mancata la necessaria chiarezza’
Il che vuol dire tutto e niente, visto che io voglio un pezzo di carta, non una buona conversazione.
Probabilmente, mi dice l’avvocato, avranno strigliato l’impiegata in maniera verbale dicendole a voce di darmi ciò che chiedo, ma senza mettere nulla per iscritto perchè vogliono chiudere la questione in modo informale.
Quindi mi toccherà andarci a parlare per sentire in via ufficiosa cosa mi rispondono... cosa che a dire il vero sto rimandando perchè oggettivamente in quel particolare ufficio postale si è creato un brutto clima a livello umano e non mi va per niente di confrontarmi con la miseria umana di un’impiegata fancazzista che mi ha costretto ad agire con pratiche delatorie che non mi appartengono.
Quindi, visto che tutti gli altri uffici postali del mondo hanno riaperto e mi rilasciano la quietanza debitamente compilata, credo che per un altro pò farò a meno del piacere della compagnia dei signori di quella specifica filiale


progettonuoveletture  

#64662 - Piego di libri ordinario non arrivato

Roma,  venerdì 29 maggio 2020 alle 14:43
Messaggio collegato al #64660.
 

La responsabilità è dell’acquirente, specialmente se è stato lui a scegliere la spedizione ordinaria.
Se non sono trascorsi 30 gg c’è ancora qualche speranza; se ne sono passati più di 40 (salvo eccezioni) mi metterei l’animo in pace limitandomi a comunicare all’acquirente il mio dispiacere e la mia umana vicinanza per quanto accadutogli.
La promessa di un piccolo sconto futuro per chiudere in bellezza.
Buona fortuna!


aiax  

#64661 - Piego di libri ordinario non arrivato

Roma,  venerdì 29 maggio 2020 alle 14:43
Messaggio collegato al #64660.
 

assolutamente no.
così incorggeresti i furbetti che pur avendo ricevuto il libro, fanno orecchie da mercante e si prendono merce, soldi e a scorno totale anche il costo della spedizione.
la legge parla chiaro e il dlgs 205/2006 dlgs 21/2014 art. 63 comma 2 (passaggio di rischio) stabilisce che nel caso sia il cliente a chiedere esplicitamente la spedizione non tracciabile il rischio è suo.
Certo tu a titolo probante (cassazione sentenza numero 1988 devi devi farti rilasciare una quitanza di pagamento tipica, intestata come una semplicissima spedizione conto terzi in cui siano riportati tutti gli attori della transazione (art. 1199 del cc).
Va detto che qualcuno, con poca voglia di scrivere potrebbe farti problemi.
Io stesso ho dovuto fare ricorso alle poste contro un ufficio postale, ricevendo una risposta sibilillina in cui si dicono dispiaciuti, si scusano e dicono di aver sensibilizzato il personale di quell’ufficio ad una maggiore comunicazione.
Il che vuol dire tutto e niente, visto che io voglio un pezzo di carta, non una buona conversazione.
Probabilmente, mi dice l’avvocato, li avranno strigliati in maniera verbale e vogliono chiudere la questione in modo informale.
Quindi mi toccherà andarci a parlare per sentire in via ufficiosa cosa mi rispondono... cosa che a dire il vero sto rimandando perchè oggettivamente in quel particolare ufficio postale si è creato un brutto clima a livello umano e non mi va per niente di confrontarmi con la miseria umana di un’impiegata fancazzista che mi ha costretto ad agire con pratiche da krumiro che non mi appartengono.
Quindi visto che tutti gli altri uffici postali del mondo hanno riaperto e mi rilasciano la quietanza debitamente compilata, credo che per un altro pò farò a meno del piacere della compagnia dei signori di quella specifica filiale


progettonuoveletture  

#64660 - Piego di libri ordinario non arrivato

Arezzo,  venerdì 29 maggio 2020 alle 14:12
 

Buongiorno,
sono venditrice sul sito da poco tempo ed oggi per la prima volta ho ricevuto una mail segnalandomi che il pacco spedito senza raccomandata non è mai arrivato e forse è andato perso.
Venditori più esperti, cosa fate in situazioni del genere? Dovrei offire un rimborso parziale, completo, non offrirlo affatto o aspettare ancora?
Consigli bene accetti e grazie!


IreneGi  

#64648 - Furto libri e manomissione alle poste?

Reggio Emilia,  lunedì 25 maggio 2020 alle 20:54
Messaggio collegato al #64647.
 

https://www.varesenews.it/2020/05/500-lettere-e-pacchi-manomessi-dipendenti-di-poste-italiane-nei-guai/931890/


ilmulinodimenocchio  

#64647 - Furto libri e manomissione alle poste?

Milano,  lunedì 25 maggio 2020 alle 20:37
Messaggio collegato al #63716.
 

Ho letto questa notizia su Varesenews.

500 lettere e pacchi manomessi, dipendenti di poste italiane nei guai.

Non so come postare il link ma si puo’ trovare facilmente.


Winston.k  

#64646 - Aumentare le vendite

Milano,  lunedì 25 maggio 2020 alle 19:42
Messaggio collegato al #64642.
 

Grazie anche a nuoveletture😀, farò tesoro dei consigli! 🙏


[Utente non registrato]

#64645 - Aumentare le vendite

Milano,  lunedì 25 maggio 2020 alle 19:40
Messaggio collegato al #64639.
 

Ciao e grazie per la risposta.
Quelli senza foto sono libri che ho inserito anni fa, erano i primi passi in questo mondo... ma rimedierò. 👍😀


[Utente non registrato]

 
#64642 - Aumentare le vendite

Roma,  lunedì 25 maggio 2020 alle 10:45
Messaggio collegato al #64639.
 

guarda, da venditore professionista, ti posso dire che le foto sono la pecca più grande.
mancano.
Ok! la maggior parte sono romanzi e in questo caso, onestamente a meno che tu non sia un collezionista, le condizioni sono relative.
Nemmeno io ci perdo più di tanto tempo coi romanzi.
Sono onesto nelle condizioni e elenco solo i difetti se ce ne sono.
Ovviamente ci sono le dovute eccezioni... ma riguardano perlopiù libri fantasy e non credo che se avessi, li venderesti a 3 o 4 euro.... (dovresti proprio avere un fretta maledetta)
Se ce li hai ovviamente in quel caso milioni di foto e descrizione accuratissima del volume, delle sue condizioni, particolarità, edizione etc.... E ovviamente non lo regalare a 3 o 4 euro...
Detto questo mi sento di aggiungere che fretta e vendita ben fatta di libri, sono due concetti antitetici.
Devi ave pazienza, aggiornare costantemente il catalogo e cominciare a conquistare feedback.
Sono importantissimi.
QUando ho davanti un testo che costa 10 e lo stesso testo che costa 15, la differenza tra i due venditori la fanno i feedback.
Se quello a 10 è venduto da un signor nessuno o da un collezionista di feed negativi o neutri e quello da 15 da un venditore storico, affidabile, pluricensito in modo positivo, non ci penso due volte a spendere 5 euro i più a mettermi al riparo da brutte sorprese.


progettonuoveletture  

#64639 - Aumentare le vendite

Reggio Emilia,  domenica 24 maggio 2020 alle 22:57
Messaggio collegato al #64638.
 

Ciao.

A saperlo, come fare per aumentare le vendite...

Ho comunque dato un occhio al tuo catalogo. Non tanto approfondito, ma di quelli visti noto che mancano delle info più dettagliate. Condizioni buone è un po’ generico... se qualche libro presenta dei segni sarebbe bene menzionarli.
Foto. Di tanti manca la foto. Un catalogo con poche foto onestamente non mi invoglia gran chè a scorrerlo, se poi in più mancano ulteriori informazioni.
Non voglio poi sindacare il prezzo di vendita, ma il prezzo della spedizione mi pare un tantino eccessivo...


segnalibro  

#64638 - Aumentare le vendite

Reggio Emilia,  domenica 24 maggio 2020 alle 22:01
 

Salve, sono un privato che ha circa 1.200 libri in vendita, più altrettanti circa da catalogare. Vorrei liberarmene al più presto e vi chiedo quale è il metodo migliore, per la vostra esperienza, per aumentare le vendite su comprovendolibri.it. Tra ’metti in evidenza’ e ’ porta in alto’, mi sembra sia migliore il primo, ma potrei sbagliare. Gli altri metodi, tipo banner o altro, non sono in grado di valutarli. Qualcuno mi può aiutare?
Grazie mille e buona settimana a tutti voi.
Fulven


[Utente non registrato]

#64636 - Libri in lingua straniera: consigli per la vendita?

Roma,  venerdì 22 maggio 2020 alle 23:13
Messaggio collegato al #64635.
 

Concordo, i vocabolari dovrebbero stare nelle categoria ’vocabolari e dizionari’; a proposito, a che servono 2 categorie separate ’dizionari’ e ’vocabolari’? Questa è solo la mia opinione e concordo anche col fatto che non serve il ’fai-da-te’, ma una buona standardizzazione uguale per tutti che renderebbe più facili le ricerche e gli inserimenti.
Grazie.


aiax  

#64635 - Libri in lingua straniera: consigli per la vendita?

Lecce,  venerdì 22 maggio 2020 alle 19:19
Messaggio collegato al #64632.
 

Viva sempre la libertà, ma in questo caso una standardizzazione sarebbe di grande aiuto. Quando sotto la categoria ’letteratura in lingua originale’ trovo un vocabolario, un po’ mi dispero. Pensate se invece di avere i fogli di carta Din A4 che passano in tutte le nostre stampanti e nelle fotocopiatrici ognuno facesse i fogli come gli piace, che bella vita! Lascio alla vostra fantasia trovare altri esempi.


maresa2005  

Vai a pagina : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 [27] 28 29 30 >>>
 
 



 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-21 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282